20160429_223038.jpgCiao a tutti, oggi voglio farvi vedere un gioco velocissimo (si fa in 2 minuti) ma davvero divertente e adatto anche ai più piccoli, per questo gioco mi sono ispirata a un altro che abbiamo e mi piace (dopo vi metterò il link per vederlo)

Materiali:

1 rotolo finito di SCOTTEX  o carta igienica

Cannucce

Chiodini (io ho questi QUERCETTI , e ci faccio molti altri giochi simpatici) oppure palline o biglie

Peroratore per fare i buchi io ho questo per farvi capire LEBEZ

Tutto ciò che dovete fare è forare il rotolo, nella foto si vede poco comunque per facilitarvi il lavoro al centro dovete appiattirlo e fare appunto dei buchi dove farete passare le cannucce tagliate a metà, sopra mettete i chiodini o biglie

Regole

Ognuno a turno sfila una cannuccia cercando di non far cadere le palline, chi ne fa cadere di meno è il vincitore 😀

 

Questa è stata solo una prova ma sinceramente è molto divertente e sto gia’ lavorando alla versione da più grandini che vi farò vedere 😀 il gioco al quale mi sono ispirata è questo sotto che consiglio ovviamente e nel quale ho fatto la prova di farci passare le cannucce nel caso si vadano a perdere i bastoncini e vanno perfettamente anche loro😁

SALVA LE SCIMMIE

2016-04-30 15.49.19.jpg

Ciao a tutti, ho pensato per un po’ se fare un vero e proprio tutorial o mettere un semplice post, alla fine ho pensato di farvi solo vedere una delle mie passioni, Che è anche quella di fare orecchini!

Tempo fa avevo aperto un negozio su etsy ma allo scadere dei giorni di inserzione non ho più messo niente anche se ho ricevuto commenti positivi da chi ama il genere, non perché ho smesso di farne, ma perché per me per stare su etsy devi comunque essere conosciuto o mettere tanti oggetti, mentre io volevo solo fare il periodo di prova gratuito😂

Tornando a noi ho notato negli anni che non tutti quando sentono la parola riciclo sono molto interessati, invece secondo me è una buona cosa potere indossare orecchini diversi a basso costo, oltre tutto ci si mette del proprio!

Per ora vi faccio vedere qualche vecchia foto, fatemi sapere cosa ne pensate, nel caso più avanti metto un post con le spiegazioni, a presto!

Ah dimenticavo, tutti gli orecchini qui sotto sono fatti ovviamente da me e appunto con materiali per lo più di riciclo

 

f89c2fee9548fd6ba509dd2902ac3678.jpg

msf_cars_ice_cmi_lighting

Ciao a tutti, oggi voglio farvi vedere un gioco super semplice, che inizia con una storia e finisce con una specie di caccia al tesoro!

Per prima cosa dovete nascondere tutte le 7 macchinine nei posti degli indovinelli, poi raccontare la storia (questa è molto veloce, se volete potete anche aggiungere dei particolari) e poi consegnare il biglietto dove avrete copiato gli indovinelli, o aggiunti dei vostri  (ovviamente senza le risposte) se il bimbo sa leggere lo farà da solo altrimenti leggerete voi 😀
“Oggi le cars della polizia hanno molto da fare, sono evase ben 7 macchine dalle prigioni, in realtà non si sa bene come abbiano fatto, visto le prigioni sono di massima sicurezza, fatto sta che questa mattina erano tutte sparite!
Così le nostre valorose macchine della polizia hanno pensato di dividersi… ma dopo aver cercato in lungo e in largo l’unico indizio che hanno trovato è stato uno strampalato biglietto che nessuno è riuscito a decifrare… così hanno pensato di rivolgersi al miglior detective della zona… RIUSCIRAI A TROVARLE TUTTE???????

Indizi per le macchine
1 Sempre prima di mangiare li le mani deve lavare! (LAVANDINO)
2 Se una torta vuol sfornare lui lo aiuta a cucinare (FORNO)
3 Lì nel freddo se ne sta e un po’ di burro usa per scivolar (FRIGO)
4 Nel nuovo stato vuole scappare, ma prima lo vuole studiare (MAPPAMONDO)
5 LA merenda vuole fare, presto lì vai a guardare (CREDENZA)
6 Se in inverno bello caldo vuole stare li lui deve soggiornare! (TERMOSIFONE)
7 Al freddo polare se ne sta e se non lo trovi presto un igloo lui costruirà (CONGELATORE)

Ciao a tutti, piu che un gioco oggi voglio darvi un consiglio, magari qualcuno lo saprà gia, ma io ho fatto una prova un paio di anni fa e da allora lo uso sempre! Avete presente i pennarelli magici? Non si sa come ma si scaricano sempre prima di finire di colorare il libretto o comunque vengono lasciati in giro senza usarli e magari capita anche stiano aperti e così li provi e non vanno più

Bene come sappiamo la bella cosa è che non sono tossici,  a base d’acqua e quindi se sono scarichi cosa possiamo usare?

Ma l acqua!!!!! Potete usarla sia con il pennello come un dipinto oppure con la penna magica, intingendo la punta in acqua e colorando alla perfezione, torna nuova 😀

Ciao a presto

E se volete riciclare qualche normale pennarello andate qui

IL DENTISTA GIOCO FAI DA TE PASTA DI SALE E PENNARELLI SCARICHI

riccioooooooo

riccio1.jpg

Ciao a tutti, oggi voglio farvi vedere un modo per dare la frutta ai bambini (ma anche agli adulti!!!!!) per merenda o fine pasto, è talmente semplice che non ho fatto le foto degli ingredienti, ma quel che serve è:

-1 PERA

-1 PESCA

-STUZZICADENTI

-2 GRANELLI PEPE NERO O CHIODI DI GAROFANO OPPURE CIOCCOLATO IN GOCCE

-1 CILIEGIA

-UVA

TAGLIATE LA PERA POCO SOTTO oppure a meta’ GIUSTO PER CREARE UNA BASE STABILE, con gli stuzzicadenti E GLI ACINI D’UVA CREATE GLI ACULEI, come occhi basteranno come ho scritto sopra o gocce di cioccolato o grani di pepe nero, come naso una ciliegia attaccata sempre con gli stuzzicadenti!!!!!!

La pesca la ho messa perché giustamente anche il riccio vuole mangiare 😂

Spero vi sia piaciuto! A presto

Ciao a tutti!  Oggi voglio farvi vedere una cosa davvero bella, perché permette di tingere in maniera del tutto naturale la stoffa con il colore giallo, sto parlando dei fiori di tarassaco, dalle nostra parti vengono chiamate ‘radicelle’ sono i fiori gialli comunissimi che trovate in qualsiasi prato, per quelli che non lo conoscono il tarassaco è un erba spontanea che nasce appunto in tutti i campi e giardini, ogni parte di questa pianta dalle radici ai fiori è commestibile, contiene tante vitamine e le foglie possiedono anche betacarotene molto importante per la vista non mi soffermo sul fatto che in cucina visto è commestibile esistono tantissimi modi per usarlo, magari ve lo farò vedere più avanti con qualche ricetta 😃😄 infatti le foglie le uso molto spesso e ricordo da bambina quando mia nonna mi preparava i fiori fritti, deliziosi!

Inizialmente mi serviva il colore giallo per una maglia e sapendo che i fiori di tarassaco sono un ottimo metodo (in passato avevo fatto altre prove e lo ricordavo dai nonni) ho subito provato, solo non ricordavo la quantita’ di fiori e ho fatto una prova che vi farò vedere ora

Ho preso i fiori (ho fatto prova inziando con pochi, circa 10 e bastavano, la mia stoffa è comunque di piccole dimensioni) li ho tagliati dentro ad una pentola (la bella cosa del fatto che siano commestibili è anche quella che si può usare una qualsiasi pentola dove abitualmente cucinate) ho messo il pezzo di stoffa per la prova e lo ho messo insieme ai fiori e all’ acqua che copriva il tutto (quindi non tantissima) ho fatto bollire, (noterete che l’acqua si tinge di giallo) aspettato qualche minuto e spento, ho subito sciaquato la stoffa dai pezzetti di fiori e messa ad asciugare e vi dirò che a parte le foto (scusate ma fino a che non prendo una nuova macchina vengono cosi) sono entusiasta del risultato,veramente un bel giallo, senza nessun odore, profuma ancora di bucato fresco come prima, presto proverò con una maglia e vi farò vedere!!!!Oltre tutto potete farlo con i bambini in tutta tranquillità !!

Se volete usare l acqua per la pittura su carta non tinge molto, si vede più da asciutta, ma anche qui farò altre prove 😀😀😀😀😀😀

❤tarassaco e colori naturali, anche perché sono comunissimi come vi dicevo e li ho presi su un prato prima che venisse tagliato, quindi nemmeno ho fatto danno a nessun fiore 😀provate e fatemi sapere

 

Ciao a tutti, oggi vi faccio vedere velocemente un altro modo per usare i regoli, che non sia di studio ma questa volta di gioco, per questo gioco ho preso ispirazione da Jenga hasbro game solo che a differenza dell’ originale ho cambiato qualche regola

Tutto ciò che serve sono

REGOLI

STECCHI SPIEDINI BAMBOO 1 PER GIOCATORE

Preparazione

– Partite dalla base creando una Torre, come in foto dai pezzi più grandi fino ai più piccoli, noi non abbiamo esagerato andando su di molto per non farla crollare prima del previsto

REGOLE Con lo spiedino dovete cercare di togliere dei pezzi sfilandoli e prenderli senza far crollare la Torre o comunque altri pezzi  (se ve ne cadono uno o più li dovete tenere come punti da togliere a fine gara)

Ogni punto vale quanto il valore del pezzo  in numeri   (esempio il pezzo arancione più lungo vale 10 e dovrete segnare 10 punti, e così via) quando la torre crolla finisce la partita e dovrete contare i punti, quindi bell’ esercizio di matematica 😀Ogni pezzo caduto durante la partita è 1 solo punto da togliere!

Esempio di partita

A  sfila  2 pezzi arancioni (10+10) e 1 marrone (7) e gliene cadono 3 dalla torre (3)

In totale A totalizza 24 punti 10+10+7= 27 27-3 (caduti)=24

Divertente, se provate fatemi sapere!

Se volete fare come noi per farlo un po’ più difficile abbiamo messo il divieto di togliere  la fila sopra per i primi turni

 

vacanzeeeeeeCIAO A TUTTI, con questo post delle vacanze in famiglia partecipo al contest organizzato da  HomeAway dove parlando di una vacanza in famiglia si puo’ avere la possibilita’ di vincere un buono di 1.000 euro per affittare una casa per le vacanze

Pensando all’articolo da scrivere inizialmente pensavo di pubblicizzare un po’ la mia zona visto molto bella anche se non troppo conosciuta, ma come sapete l’idea principale del mio blog sono dei giochi da fare con i bambini e cosi’ ho pensato anche al fatto che la maggior parte dei genitori lavorando ha poco tempo per giocare con loro, mentre in vacanza, liberi da impegni possono farlo, oltre al fatto non trascurabile  dei bagagli per le vacanze (perche’ si sa che viaggiando con i bimbi comunque tra abiti e giochi anche per star via 2 giorni sembra un trasloco)  L’italiano medio però  se ha gia’trovato i soldi per una vacanza sicuramente non ne ha per i giochi e portarsi dietro molte cose non è comunque possibile  quindi come fare?

La mia idea di vacanza in famiglia, indipendentemente dal luogo di vacanza è proprio quella di stare insieme, anche se sono originaria del Nord Italia infatti apprezzo moltissimo le grandi famiglie del Sud, che passano le ore insieme in allegria molto più che dalle nostre parti! Per questo per me è meglio andare in un appartamento e non in hotel, che è bello se devi stare poco, tipo 2 giorni e il resto del tempo devi stare fuori altrimenti se vai in appartamento hai 1 casa intera a disposizione e magari ha anche un bel terrazzo dove poter giocare

In questo post cercherò di darvi dei consigli per giochi da fare insieme quando siete in vacanza utilizzando pochi materiali e in modo di poter giocare tutti insieme, sia che siate al mare che in montagna, per darvi un idea di quello che piace fare a me oltre a quello che tutte le altre famiglie fanno nel luogo di vacanza, tutto ciò che dovrete portare da casa saranno un dado, un pennarello nero  (o una matita), forbici e qualche foglio, anche se molto probabilmente li troverete già nel luogo un cui andate 😀

1. SASSI RACCONTA STORIE Sia che andiate in una zona di mare che di montagna sicuramente riuscirete a trovare dei sassi (già di per sè è bello andare alla ricerca dei sassi più adatti al gioco) ma il bello viene quando li avrete trovati perché per questo primo gioco tutto ciò che vi servirà sono

SASSI

PENNARELLO NERO O MATITA

Disegnate dei soggetti nei sassi (davanti e dietro) tutto quello che volete, dal cuoricino alla principessa a un albero poi mettete i sassi in un contenitore e pescateli uno alla volta, a turno, con quei sassi dovrete inventare una storia!

Es.Mamma pesca un drago e inizia la storia dicendo che il grosso drago Alberto è molto affamato perché si è perso da diversi giorni nel bosco e non riesce a ritrovare la strada di casa, poi tocca pescare al bimbo che trova un Albero e deve continuare la storia ad es. Dicendo che ad Alberto sembra di scorgere uno scoiattolo impaurito su un albero ma visto è miope non ne è poi così sicuro, poi tocca al papa’ e così via…Vi assicuro che il gioco è super divertente oltre che di fantasia e i bimbi vi stupiranno per quanta ne hanno

(Nelle foto della nostra versione abbiamo preso le immagini da vecchie riviste e le abbiamo incollate)

nuovo

2.Le mamme si sa, soprattutto se vanno al mare non si lasciano scappare una bella rivista di moda o gossip da sfogliare e qui nasce il secondo gioco, una volta lette le riviste basterà tagliare delle immagini dei visi più grandi (occhi naso e bocca), mescolare e creare delle facce molto buffe tutti insieme, oppure scegliendo a turno che occhi naso e bocca mettere  o per variare il gioco ricomporre i giusti visi

Chi farà la faccia più buffa?

20160410_191049

3Per il terzo gioco useremo le scatole vuote del gelato confezionato oppure la copertina di una rivista, tutto ciò che dovrete fare è segnare con una matita i pezzi nel retro e ritagliare l’immagine (potete anche tagliarla a quadrati senza segnarla) e vedere chi compone per primo il suo puzzle

4 Ecco che nel numero 4 entra in gioco il dado che vi ho detto di portare perché tutto ciò che vi serve oltre appunto al dado sono un foglio di carta, una matita (o pennarello) e dei sassi (se siete al mare delle conchiglie) dovete copiare lo schema fatto qui sotto, un cerchio a spicchi , numerarlo, (io solitamente lo faccio da 10 a 20),  anche questo è un gioco che potete fare tutta la famiglia insieme, in questo caso basta fare il cerchio utilizzando 2 fogli per avere più spicchi! Come vedete dalla foto dimostrativa in ogni spicchio andrà messo un sasso

gioco sassi

Al n. 1 (partenza) va messo un sasso per ogni giocatore con l’iniziale del suo nome

Le regole sono queste, il primo giocatore tira il dado e va nella casella che gli spetta prendendo il sasso che era li, ad esempio se fa 2 va avanti di 2 caselle e prende il sasso, poi tocca al secondo giocatore e così via fino a quando non sono stati presi tutti i sassi che erano nel tabellone,o(vviamente se si capita in una casella senza sasso non si prende niente) la persona che ha raccolto più sassi vince!!!!!!

5Per questo gioco utilizzeremo solo dei fiori di campo, di un qualsiasi prato e potete aggiungere foglie, sassi o conchiglie,tutto ciò che dovrete fare è disegnare dei visi di animali (ma anche di persona) e addobbarli con i materiali appena raccolti, aggiungendo dei cappelli e via dicendo, potete farlo liberamente o mettere delle regole, ad esempio che dovrete utilizzare solamente 5 fiori di Margherita, 2 sassi piccoli( o conchiglie) ecc oppure farlo a tempo

Quello che posiziona i fiori nel modo migliore e più crativo vince!

Ci sono tanti altri giochi che potete inventare insieme utilizzando i materiali che trovate nella vostra gita, anche giochi attivi, dove saltare o fare lo slalom di oggetti, l’importante poi è riuscire a giocare insieme (almeno in vacanza!)

Spero vi siate divertiti, a presto!

ddddddddadadad

Ciao a tutti, anche oggi vi faccio vedere un gioco simpatico e a costo zero, riciclando questa volta le riviste delle mamme e non dei bimbi come qua GIOCARE ALLO SCRITTORE-FUMETTISTA (riciclando riviste) o qui IL PUZZLE RICICLATO

Questa volta ciò che serve sono

VARIE RIVISTE soprattutto di moda, io ho usato Grazia,Elle,Glamour

FORBICI

tutto ciò che dovrete fare è trovare delle Pagine con le pubblicità e i visi delle modelle di grandi dimensioni, potete farne sia quelle a viso intero che altre leggermente più piccole, quelle a pagina intera dovete tagliare bocca, naso e occhi, nelle più piccole basteranno occhi e naso insieme e poi tagliate bocca

Ora mescolate tutto e iniziate a creare le vostre facce buffe 😁

sempre allo stesso modo o dopo aver giocato un po’ potete invece far ricomporre i visi giusti e poi sistemare il gioco, noi non abbiamo fatto grandi scatole ma solo usato un confezione vuota di nesquik! E attaccato un pezzo di carta dove abbiamo messo il nome del gioco

A presto

BEEEEEELLLLLOOOOCiao a tutti, oggi voglio farvi vedere un giochino davvero molto semplice ma che diverte tutti, grandi e piccoli

Tutto ciò che serve sono

PUNTERUOLO (il mio è da adulti quindi usiamo stecchini per gli spiedini, ma anche quelli piccoli vanno bene)

CARTONE DA IMBALLO (quelli che buttano al supermercato) CHE DEVE ESSERE PROPRIO QUELLO, all interno è ondulato non vanno bene altro cartoncino tipo il solito della pasta o cartoncino

Ho messo foto per farvi vedere (ovviamente il lavoro può essere fatto dai più grandini)

Procedimento

Tagliate dei quadrati dal cartone e con lo stecchino punteruolo fate dei fori, a parte che è già divertente così 😁 ma ovviamente potete mettere un immagine e fare i contorni così creerete dei quadretti veramenre carini, noi abbiamo fatto in maniera molto veloce un quadretto con la sagoma della forbice e poi colorata velocemente all’interno facendo poco caso a bordi (visto comunque i buchetti fanno un po da confine) e un altra da regalare (che è un buon esercizio se state insegnando l alfabeto) sia da fare con l’iniziale dei vostri nomi che con il nome per intero! Basterà fare la sagoma della lettera con lo scotch carta (che come vi dicevo conviene tenere sempre per giochi veloci come questo gioco della gara di  macchinine che vi ho fatto vedere poco tempo fa  IL GIOCO DELLE MACCHININE A COSTO (QUASI) ZERO )    e puntinare tutto il contorno poi colorare al contrario dell’altro solo lo sfondo e a questo Punto togliere lo scotch (con questo metodo vi farò vedere altri lavori più avanti)

Mettete una cornice al cartone (anche semplicemente attaccandolo a del cartoncino colorato per creare un contrasto di colori e attaccarlo al muro 😉

Vi assicuro che è semplice ma molto divertente