CIAO A TUTTI!!!!!!!!!

Conoscete gli zomlings e gli zomby zity?

qui il sito zomlings (dove troverete oltre alla lista degli zomlings anche dei simpaticissimi episodi) ci sono cartine della citta’, aerei, treni, macchine, case e quelle che  sono uscite anche le torri, sono alla serie n. 6  http://www.zomlings.com/uk/index.php

qui invece quello degli zombie zity (dove troverete anche dei giochi per le carte che avete collezionato) anche questi molto simpatici http://www.zombiezity.com/#/landing

Oggi voglio farvi vedere un gioco che potete fare con questi zombie ma anche con le sorpresine degli ovetti kinder e altri piccoli soggettini. Di queste olimpiadi ormai me ne sono inventata a milioni, molte davvero divertenti ma poi si sa, il blog non lo tenevo e per quanto cercassi di scrivere in un quaderno tutte le prove molte volte per la fretta scrivevo su foglietti volanti e puntualmente tempo dopo non ricordavo i giochi fatti in passato (anche ultimamente con gli zombie avevo fatto 20 prove ma non mi vengono in mente tutte) oppure erano per altri giochini che non andavano bene ad esempio tirando si potevano rompere e via dicendo.

Noi abbiamo appunto utilizzato i diversi tipi di zombie cambiando di poco le prove (ad esempio gli zomlings possono saltare se lanciati mentre gli zombie zity (a differenza dei piccoli della serie (che trovate qui http://www.zombiezity.com/bouncerz/us/home/) non rimbalzano

TUTTO STA A RACCONTARE UNA STORIA PER INIZIARE AD ESEMPIO CHE E’ LA GIORNATA IN CUI DAGLI ZOMBIE CI SONO LE OLIMPIADI CHE SONO DEI GIOCHI CHE IN QUALCHE MODO RIESCONO A TESTARE LE LORO CAPACITA’ FINO A DECRETARE UN UNICO VINCITORE (chiaramente nelle diverse prove noterete che degli zombi possono riuscire meglio di altri perche’ sono fatti in modo diverso e ad esempio chi ha per caratteristica dei lati spigolosi ovviamente scivolera’ meno di un altro di forma piu’ tondeggiante, ma questo fa parte del gioco 🙂 )…

CHE LE OLIMPIADI ABBIANO INIZIO!!!!!!!

MATERIALI NECESSARI

=DIVERSI TIPI DI ZOMBIE O SOPRESINE

=UN ROTOLO DI SCOTCH

=due LIBRI  uno abbastanza grande, servira’ (x non farli volare troppo distante)

=un rotolo di carta igienica

=mezza parte del contenitore  DELLE SORPRESE  NELLE UOVA DI PASQUA, SE NON LO AVETE QUALCOSA CHE RIESCA A SCIVOLARE TIPO TROTTOLA (PER GLI ZOMBIE PICCOLI VANNO BENISSIMO ANCHE QUELLE DELLE SORPRESINE KINDER PICCOLE

=una macchinina non troppo piccola, una media misura, o comuque quel che avete a disposizione

se giocate sul tavolo mettete un libro aperto per fare da scudo, ci servira’ anche nelle prove

 

PROVA N. 1 mettete il rotolo di nastro adesivo in fondo al tavolo (attaccato al libro) e lanciate gli zombie che dovranno fare “canestro” , quelli che cadono fuori vengono eliminati, gli altri continuano le sfide

Se avete pochi zombie oppure nelle prove se ne eliminano di piu’ potete fare un ripescaggio da 1 a 3 personaggi, sicuramente ce ne sara’ qualcuno che preferiscono 🙂 questo puo’ essere usato in una prova specifica, dove ad esempio come dicevo prima perdono in molti oppure in tutte le prove a scelta vostra, dipende anche quanto far durare il gioco o da quanti personaggi avete in partenza, anche qui la decisione vostra potete ripescarli e basta oppure una volta che sono stati ripescati per rientrare nella gara devono vincere la prova per cui sono stati eliminati

PROVA N.2 mettere all’interno della meta’ contenitore sorpresine grande uno zombie e farlo roteare come una trottola fino in fondo arrivando a toccare il libro , come sempre eliminati quelli che non riescono, passano alla nuova prova gli altri

PROVA N.3 in questa prova sono molto piu’ bravi gli zomlings, ma anche gli altri riescono nella prova, dovranno essere lanciati e fare 1 rimbalzo prima di cadere, come sempre chi non riesce viene eliminato, gli altri passano le prove

PROVA N.4 mettere uno zombie all’interno del rotolo di nastro adesivo e farlo roteare fino a toccare il libro (come vedrete questa prova e’ perfetta per gli zombie grandi visto sono proprio a misura) per i piccoli riescono se lanciato il rotolo velocemente, altrimenti cadranno, per fare invece una cosa equa dovrete utilizzare un rotolo di nastro adesivo piccolo 🙂

mi scuso fin da ora per i pessimi disegni, sono le prime prove con la tavoletta grafica di tempo fa!

prove zombi.jpg

PROVA N. 5 metti uno zomblings all’inizio del rotolo di carta, con l’indice dai una spinta e fallo uscire (anche poco) dall’altra parte. Per questa prova gli zombie zity non sono molto indicati perche’ sono troppo grandi, potete cambiare di poco la prova mettendo il rotolo diritto e dando una spinta verso il basso per farlo uscire dall’altra parte

PROVA N. 6 mettete lo zombie sopra la macchinina e fatelo arrivare con una spinta al libro, se non cade passa il turno!

PROVA N. 7 per questa prova uno dovra’ lanciare lo zombie e l’altro dovra’ ptrenderlo al volo usando la meta’ contenitore delle uova di Pasqua.

PROVA N. 8 per questa prova dovrete prendere l’altro libro che avete trovato scritto negli oggetti che servivano e dovrete fare scivolare gli zombie facendo un segno di arrivo che dovranno passare per considerare passata la prova. Il segno di arrivo puo’ essere fatto con del sempilce nastro adesivo di carta oppure un pezzetto di carta

PROVA N. 9 a gruppi di 2 mettete gli zombling sopra il libro, fateli rimbalazare una volta senza farli cadere, passa chi non cade ovviamente

PROVA N.10 questa prova dovra’ ovviamente essere la piu’ difficile per diversi motivi, sia perche’ se rimangono diversi zombies se ne elimineranno parecchi e sia perche’ se poi perdono tutti gli utimi 3 ripescati possono farlo fino a che uno di loro riuscira’ nell’impresa e sara’ qundi il vinctore assoluto delle olimpiadi

Solitamente me ne vengono diverse al momento, questa volta ho pensato a una prova non proprio difficilissima ma che richiede la sua parte di bravura oltre che di fortuna e come detto prima sicuramente degli zombie andranno meglio di altri!

Per questa prova gli zombiings dovranno essere lanciati, dovranno rimbalzare e poi finire dentro al rotolo di nastro adesivo facendo canestro! Ora sta a voi vedere, nel caso potete cambiarla leggermente e dire che dopo il rimbalzo dovranno cadere invece sopra il libro senza scivolare fuori

inventate quel che volete ma come vedete un altro gioco nato dal niente e con materiali per lo piu’ di riciclo e’ stato fatto, piu’ avanti ne pubblichero’ di simili con macchinine, treni e quant’altro, alla prossima

 

carta magica

ciao a tutti!

Oggi vi voglio fare vedere una cosa che piace molto ai bambini, puo’ essere usata per i loro esperimenti “da maghi” , tutto cio’ che serve e’

UN FOGLIO DI CARTA

UNA FORBICE

(MATITA (FACOLTATIVA)

Come potete vedere dall’immagine allegata tutto cio’ che dovrete fare e’ tagliare il foglio in 3 punti, al centro e poi  girando il foglio al centro del taglio sia a destre che a sinistra (sotto un video dove potete vedere meglio, e’ stato fatto con i punti di domanda ecc per fare capire meglio il foglio dove si gira) non serve essere precisi, unica cosa cercate di arrivare a tagliare circa alla meta’ del foglio…

Ora quando avete fatto prendete una sola parte di foglio e giratela al contrario…..non sono riuscita a fare vedere benissimo dal video ma e’ semplicissimo farlo senza che se ne accorga nessuno, perche’ sembra appunto che si stia sistemando il foglio per appoggiarlo al tavolo .ma ecco che….

LA CARTA HA UN LEMBO CHE NON SI RIESCE A SISTEMARE…SOPRA E SOTTO…. E’ COME SE FOSSE “IN PIU’…VI E’ PIACIUTA QUESTA MAGIA?????

TRIANGOLO DEL NUMERO 10.jpg

CIAO A TUTTI, oggi vi voglio fare vedere un bel gioco, adatto anche per i piu’ piccoli (magari con un aiutino, AD ESEMPIO INSERENDO IL PRIMO NUMERO) perche’ dovranno fare addizioni soltanto fino al numero 10 ma perfetto anche per i piu’ grandi perche’ dovranno un attimo ragionare…

QUESTO TRIANGOLO COME VEDETE HA 3 CERCHIETTI SU OGNI LATO… li andranno inseriti i numeri sotto che vanno dall’1 al 6… a condizione pero’ che ogni lato come risultato della somma dei 3 numeri dia il numero indicato al centro….il 10

si scarica qui TRIANGOLO DEL NUMERO 10

MA ECCO SOTTO LA SOLUZIONE che anche se ci sareste arrivati da soli la metto comunque…

RISOLTO.jpg

 

20170924_183044.jpg

CIAO a tutti, oggi vi voglio fare vedere un lavoretto davvero divertente, visto il successo che ha avuto sulla pagina facebook ho pensato di fare un vero e proprio post. Io sono diversi anni che ne faccio, l’ultimo e’ stata la classica forma della mano.

Tutto sta nel fare un disegno (in questo caso pipistrello e fantasmino) come vedete le linee che sono fuori dal disegno andranno diritte, mentre quelle al suo interno andranno curvate. Quando avete finito (se volete potete usare piu’ colori come in foto) dovrete creare delle ombre semplicemente passando con la matita e poi passando sopra un dito per sfumare, in questo modo si creera’ un ulteriore ombra che fara’ sembrare ancora piu’ in superficie il disegno! Di queste tecniche ne esistono veramente tantissime, seguite la mia pagina facebook e ogni tanto vedrete qualche nuova cosa 🙂

Spero vi sia piaciuto, consiglio il lavoretto per bimbi anche piu piccoli, di 5-6 anni pero’ (facendo solo tratti a matita) si notera’ leggermente meno ma verra’ comunque un buon lavoro, questo sopratutto perche’ non avranno la pazienza oltre alla precisione per finire il disegno, piu’ grandi invece potranno farlo anche a colori.

video dimostrativo della classica mano qui sotto

 

 

 

CIAO A TUTTI, come sapete oltre all’ arte e alla lettura amo i giochi matematici in genere… e’ da un po’ che volevo fare questo post e cosi’ oggi visto che ho un bel video a dimostrazione ve lo propongo 🙂

Conoscete il paradosso di Curry? E’ chiamato cosi’ proprio perche’ fu Curry (prestigiatore di New York) a scoprirlo (almeno da quel che dichiaro’ Martin Gardner , di cui abbiamo parlato qui IL GIOCO DEI CONIGLI MARTIN GARDNER con problema da risolvere magicamente oppure qui MARTIN GARDNER e il ROMPICAPO DEI PENTAMINI e ancora qui MARTIN GARDNER giochi matematici IL TANGRAM

Le due figure sono composte da stessi quadretti di uguale superficie, come si può constatare contando i quadrati della griglia.

Sono due triangoli con base ed altezza identiche e oltre tutto  hanno la stessa area, da qui il paradosso, come mai nel sencondo triangolo il quadratino e’ scomparso??? Perche’ la somma di quantità uguali dà risultati differenti?

In realtà, le due figure non sono davvero triangoli, ma sembrano tali per un effetto ottico, nella reala’ sono quadrilateri (il primo con l’angolo maggiore di 180° , il secondo invece con l’angolo minore di 180°. nel video fatto poi molto bene si capisce perfettamente dove vada a finire il quadratino scomparso!

Per la seconda immagine e’ la stessa cosa, cosi’ come nel gioco che avrete gia’ visto del cioccolato dove scompare un quadrato, anche li in realta’ non scompare (sotto un altro video preso qui da you tube per capire meglio)

 

300px-Missing_square_puzzle.svg

mettere

qui sotto nel video preso da wikimedia si capisce molto meglio la spiegazione!!!!

 

 

gioco mate

CIAO A TUTTI, oggi voglio farvi vedere un altro simpatico gioco matematico, a dire il vero volevo metterlo solo nel gruppo facebook ma poi ho pensato di fare il post sia per farlo scaricare in pdf a chi lo volesse e anche per mettere il risultato di chi vuole fare il gioco ma non vuole vedere subito il risultato 😀

Buon metodo anche per avvicinare i bimbi alla matematica visto questi giochi hanno un che di “magico” che piace molto 😀

Tutto cio’ che dovete fare e’ scaricare il gioco qui

matematica

IL RISULTATO E’————

RULLO DI TAMBURI…………………..34!!!!!!

 

frutta filastrocca

Ciao a tutti, come saprete in molte scuole esiste ormai da qualche tempo il progetto frutta, dove almeno un paio di giorni a settimana va portata della frutta a scuola, molti bimbi sono gia’ abituati e per loro non cambia niente, mentre per altri oltre all’abitudine che abbiano o meno c’e’ il fatto che non la trovino cosi’ gustosa o allettante…

Per questo ho creato questa tovaglietta per un’amica, la mia la ho poi plastificata ma voi potete usarla anche come usa e getta per una giornata particolare.

Come vedete c’e’ una filastrocca che spiega a misura di bambino perche’ preferire la frutta a caramelle e biscotti 🙂

se volete la vostra copia come sempre la potete scaricare gratuitamente qui sotto e poi dopo essere colorata dai bimbi (magari facendo disegnare della frutta)  la potete come dicevo plastificare!

Buona frutta a tutti!

si scarica qui

frutta

La tovaglietta la ho fatta in verticale al posto di fare come sempre orizzontale perché per mangiare frutta e mettere succo o bottiglietta basta, se la volete orizzontale fate sapere e ve la manderò 

 

CIAO A TUTTI, il gioco di oggi e’ adatto ai piu’ piccolini, ma anche ai piu’ grandi, dipende un po’ da come lo fate, noi abbiamo fatto tante tante versioni e sono tutte molto divertenti, peccato ho perso tante foto, comunque poi potete inventare le vostre.

materiali necessari

-animali di plastica di qualsiasi tipo

-pongo fai da te (qui la ricetta base IL PONGO (PLAY DOH) FAI DA TE alla vaniglia)

oppure pasta di sale (qui la mia ricetta La pasta di sale)

forbici in plastica

 

come si gioca:

I bimbi sono ovviamente i parrucchieri, mentre noi possiamo fare gli aiutanti che poi fanno parlare anche i clienti animali, 🙂

ora spazio libero alla fantasia, nel tempo abbiamo fatto pettinature da matrimonio per dinosauri (esempio con trecce, chignon e aggiungendo ai capelli anche piccoli cappelli o mollette fatti di pongo per contrastare il colore) ma molte foto come dicevo non le ho fatte, quindi ve ne metto un paio che ho trovato, dove si usava l’azzurro per le pettinature maschili e il rosa per le femminili, queste erano in pasta di sale, rosa e azzurrro con i coloranti alimentari blu e rosso, qui abbiamo fatto dei capelli molto lunghi che andavano tagliati, oppure delle “frangette” che coprivano gli occhi

Un altra volta e’ stata la volta dei colori, da biondo il dinosauro voleva i capelli a spazzola viola ecc ecc.

spero che vi sia piaciuto

 

METTEGDTGDSTG.jpg

Ciao a tutti, vi ho fatto vedere anche lo scorso anno un modo simpatico per creare o copiare diverse cose al mare, piu che altro per non fare sempre i soliti Castelli di sabbia e infatti quest’anno sono nati anche coccodrilli, altri animali e anche auto e moto, oltre a questo pero’ voglio farvi vedere questo mazzo di fiori, che magari ė meno bello delle altre cose modellate a mano ma ha un grosso pregio, ė fatto con materiali solo di riciclo! Naturalmente per chi non ha il mare vicino puo’ essere replicato con la sabbia cinetica (qui la mia ricetta a 2 ingredienti LA SABBIA CINETICA FAI DA TE)

20170731_145605

Spiego un po’ meglio,come vedete sopra dalla foto non proprio perfetta delle Formine per il mare possono essere fatte riciclando bottiglie di plastica, sia grandi che piccole  così come con coppette per il gelato oppure bicchieri, questa ė una cosa che faccio da tempo.utili anche i cucchiai di plastica grandi, tappi di bottiglia, contenitori vari! Quindi anche se partite per il mare all’ultimo minuto pensando di non andar in spiaggia ma poi arriva un bel sole potete usare questo metodo per Formine diverse e a costo zero.

Oggi vi faccio vedere questi fiori, potete farli insegnando la canzoncina che trovate qui sotto “quel mazzolin di fiori”

 

Quel mazzolin di fiori

che vien dalla montagna

e bada ben che non se bagna,

che lo voglio regalar

 

lo voglio regalare

perche’ l’e’ un bel mazzetto

 

lo voglio dare al mio moretto,

questa sera quando el vien

 

stasera quando viene

sara’ una brutta sera

 

e perche’ sabato sera,

lu non  l’e’ vegnu da me

(non e ‘venuto’ da me)

l’e’ anda’ dalla Rosina

 

e perche’ mi son poverina,

mi fa pianger  e sospirar