CIAO A TUTTI! Oggi vi voglio fare vedere un altro laboratorio proposto a scuola, in questo modo posso dirvi anche per la costruzione da che età i bambini si possono muovere con più autonomia.

Iniziamo con il farvi vedere la costruzione, per la stampa e la spiegazione del gioco la trovate sotto.

MATERIALI NECESSARI:

-carta bianca da stampante a 4

-coperchio rotondo di riciclo (io ho usato quello della ricotta)

-colori a cera o ad olio arancioni

-pennarelli, cere, acquerelli (quello che preferite) di colore giallo

-stampabile stelline che trovate sotto con le regole. e il Drago Shenron

-DADO (io ne ho comprati diversi set come questi, piccola spesa massima resa, DADI SET DA 100 i miei erano simili ma in legno e li ho pagati di piu’. questi saranno tra i miei prossimi acquisti visto spesso mi diletto a creare giochi da tavolo

-facoltativi ma consigliati dei personaggi di Dragon Ball, se ne volete da colorare ne trovate 4 qui  PERSONAGGI DI DRAGON BALL DA COLORARE

COME SI FA:

Con il coperchio di plastica fate dei cerchi (la misura perfetta e’ quella della ricotta, ce ne stanno 3 in un foglio, se non lo avete va benissimo il compasso) Una volta che avrete fatto 7 sfere colorate con le cere di colore arancione (il colore ad olio rimane più veloce e più vivace e i più piccoli, di 1 e 2 lo hanno preferito) se farete come me verranno usati 2 fogli, il 3 avrà una sola sfera, se fate il gioco per più bambini per utlizzare meno fogli fate usare l’ultimo foglio a più bambini.

A questo punto colorate le stelline di giallo, anche qui vanno benissimo colori a cera o pastello, pennarello un po’ come vogliono, consiglio di colorare prima di tagliare cosi’ da andare tranquillamente fuori dai bordi con il colore (anche per le sfere) per velocizzare la colorazione. Tra le stelline vedrete che sono in 3 misure, la piu’ grande va usata per la sfera numero uno, quelle poco piu’ piccole per la 2-3 e 4 (non ricordo con precisione ma lo vedrete da soli) e le più piccole per la 5 6 e 7 . Anche qui bambini di 4 e 5 in tranquilla autonomia hanno fatto tutto, di terza anche finito da soli per i bimbi di 1 e seconda ci vuole una mano per tagliare le stelle visto sono tantine

Una volta tagliate sia le sfere che le stelline con la colla incolliamo le stelle come detto sopra

su di una sfera 1 sola stella (la più grande)

sulla seconda 2 stelle, la terza 3 stelle, fino ad arrivare alla numero 7 che avrà le 7 stelle (quelle della misura più piccola)

A questo punto potete fare come me (plastificare) altrimenti incollare su cartone di recupero

Dall’altro foglio che avete stampato prendete il drago Shenron e plastificate o incollate anche questo su cartone, aggiungendo per rendere ben visibili occhi e piegature.

Vi serviranno anche (facoltativi ma simpatici) dei personaggi di Dragon Ball da colorare sopra trovate il link per averne 4 ma ne mettero’ degli altri per un altro gioco o li potete trovare gia’ colorati con facilita’

A questo punto il gioco vero e proprio.

Le sfere vanno posizionate in cerchio, ogni bambino o partecipante deve avere il proprio set, nel caso non dispongano di un altro set potete provvisoriamente fare dei cerchi numerati dall’1 al 7. Le sfere vanno dosposte appunto in cerchio, dalla numero 1 (con sopra il numero 1 dell’avversario) alla numero 7 (ogni sfera deve avere lo stesso numero dell’avversario sopra)

A questo punto il Drago andrà posizionato sulla sfera numero 1 Inizia il giocatore più piccolo che dovrà tirare il dado e vedere la mossa da fare.

Lo scopo del gioco è recuperare per primo tutte le sfere del drago, proprio come gli amatissimi personaggi della serie.

Il Drago deve avanzare o tornare indietro delle caselle indicate nel foglio che trovate nella stampa con le stelline e il drago Shenron appunto.

facciamo un esempio

TIRANDO IL DADO ESCE IL NUMERO 1, Shenron avanza di 1 casella ma voi dovrete prenderne una a scelta dal vostro avversario (di destra se giocate in diverse persone) urlando KAIOKEN

dado NUMERO 2, Shenron avanza di 2 caselle, prendi la sfera sotto di lui se non la hai già, altrimenti passa la mano al tuo avversario

dado NUMERO 3, tu e l’avversario , (se giocate in piu’ persone sempre quello alla vostra destra) girate attorno al tavolo, uno partendo da destra e uno da sinistra (in modo di incrociarvi ma non appunto partendo dallo stesso verso) chi per primo riesce a sedersi e toccare il Drago puo’ prendere la sfera sotto di lui.

dado NUMERO 4, Shenron torna indietro di una sfera, se non la hai la puoi prendere, altrimenti passa la mano al tuo avversario

dado NUMERO 5 Qui entra in gioco il personaggio, vi dicevo che è facoltativo perchè nel caso non li avete potete usare lo stesso Shenron, se non avete plastificato i personaggi o non li avete messi su cartone di recupero saranno leggeri e quindi potreste sbagliare tirando (in quel caso mettete una molletta per renderlo più robusto) infatti c’e’ scritto come vedete + 1 a scelta perchè dovrete lanciare il personaggio cercando di toccare la sfera che vi interessa (ovviamente quelle che ancora non avete)

dado NUMERO 6 Nel retro del personaggio (se lo avete) o di un foglio segnate una x, alla seconda volta che farete il n. 6 potete  prendere una sfera a vostra scelta

il gioco completo si scarica qui

gioco LE SFERE DEL DRAGO DRAGON BALL

troverete come detto le stelline in 3 diverse misure, 1 tabella con i numeri del dado e gli effetti (più le spiegazioni che vedete qui sopra) e il drago Shenron. (vedi sotto immagini)

 

 

CIAO A TUTTI, oggi vi voglio lasciare una pixel art particolare, si tratta infatti di  una busta con un foglio che esce fuori dove si possono scrivere i propri pensierini, come vedete a fianco sopra i codici trovate anche il francobollo da tagliare e incollare per la busta.

Perfetto per le feste come quella della mamma o papà ma anche nonni, amici e chji volete

Inizialmente volevo fare il foglio in 2 parti perche’ la busta come e’ messa sarebbe dalla parte della chiusura e quindi non dalla parte con intestazione e francobollo ma appunto nel retro ma poi ho pensato che è comunque un gran bel pensierino e quindi l’ ultima cosa di cui ci si accorge o che interessa!

Per i colori anche la ho provata in piu’ modi , ho provato a fare il contorno  nero, ma rimane troppo grosso, ho provato a farla rossa (come vedete sotto) ma ho visto che con i colori chiari come e’ si riescono a leggere meglio le dediche e l’intestazione del destinatario

si scarica qui, tutto cioì che dovrete fare come detto sopra procedere come una normale pixel art, quindi colorare seguendo i codici (come una battaglia navale) una volta finito scrivere il destinatario e mittente davanti, tagliare, colorare e incollare il francobollo e ora per ultima cosa scrivere una dedica sul foglio azzurro che spunta fuori dalla busta 🙂

si scarica qui lettera busta

 

 

 

CIAO A TUTTI, domani sara’ la festa della Terra, l’Earth Day è la più grande manifestazione ambientale del pianeta,  in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. La Giornata della Terra, voluta inizialmente dal senatore statunitense Gaylord Nelson e prima dal presidente John Fitzgerald Kennedy, coinvolge ogni anno un miliardo di persone in  192 paesi del mondo.

Le Nazioni Unite celebrano l’Earth Day ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile.

Per quest’ occasione dove gli ecologisti valutano le problematiche del pianeta, quali inquinamento di aria, acqua, distruzione degli ecosistemi,  piante ed animali e tutto il resto io ho pensato ad un piccolo lavoretto, taglia incolla con abbraccio finale 🙂

Per questo piccolo progetto serviranno:

STAMAPABILE, SI SCARICA QUI GIORNATA DELLA TERRA

FORBICI E COLLA

COLORI

Tutto cio’ che si dovra’ fare e’ stampare il foglio, tagliare tutto intorno al bambino (a questo proposito nel caso si tratti di una bambina sara’ un bel lavoro in piu’ provare a trasformare il maschietto in femminuccia, come vedete sotto una mia prova) colorare con i colori del loro abbigliamento, capelli come il loro, per renderli un po’ somiglianti, quindi se ad esempio un bimbo ha le lentiggini sarebbe bello che le disegnasse, molto bella anche l’idea che il vicino di banco colori la copia del suo compagno per renderla somigliante. Una volta finito prima di incollare su cartoncino o su quaderno i bambini dovranno incollare le braccia aperte sotto, incollare la figura e ora piegare le braccia (senza incollarle) in modo che il bimbo del lavoro abbracci la terra. Una volta finito ognuno deve abbracciare il proprio vicino di banco. Per una piccola canzone a tema che potete fare sentire è questa e per i piu’ coraggiosi provare a farla simile!!!!!!!!!

 

 

Ciao a tutti, come ben sapete mi piace creare delle nuove pagine in pixel art, come ho fatto per la festa del papà qui PIXEL ART FESTA DEL PAPA’ e come poteva mancare quella per la festa della mamma? Il naso anche qui e’ gia stato messo da me, cosi’ come per la bocca, il resto e’ da fare con i codici

Cosi’ anche qui vi lascio semplicemente la pagina con i codici da scaricare e una piccola frase per ricordare di quanto la mamma sia importante

Come per la festa del papa’ potete far personalizzare al massimo la mamma quindi ad esempio al posto di mettere i capelli biondi farli neri, castani, per i bambini piu’ grandi e’ una buona idea e buon esercizio far ad esempio allungare ed accorciare i capelli per farla piu’ somigliante e in questo modo osservare i codici

si scarica qui, coding festa della mamma 

 

stagioni new.jpg

Ciao a tutti, come detto ieri ho fatto questa scheda per le stagioni in inglese, molto utile sia perchè permette di ripassare ma anche apprendere nuovi semplici vocaboli, sia per imprimerli, visto per ogni stagione va fatto un bel lavoretto.

Come scritto nella scheda infatti bisognerà ripassare ogni scritta, colorare la stagione, incollarla nel quaderno o su un foglio aggiungendo elementi e per finire incollare la piccola frase che piu’ si addice alla stagione, quindi ad esempio per l’inverno oltre all’albero secco possiamo aggiungere pupazzo di neve, usare del cotone per fare una soffice coltre bianca, aggiungere al disegno un bambino con le 5 palle di neve! (da scritta)

si scarica qui lavoro stagioni

Vedo che molti pubblicano dei lavori scaricati e svolti su vari gruppi, se vi va potete mandarli anche alla pagina facebook del sito, li su di una cartella ci sono dei lavori svolti in classe o laboratorio da diverse persone che me le hanno mandate, grazie

CIAO A TUTTI, come ho fatto per la festa della mamma tempo fa ho pensato di fare un puzzle anche per il papà, questa volta oltre che colorare e tagliare lo dovremo comporre in un biglietto, quindi ho pensato di mettere davanti il papa’ (anche qui come in quello per la pixel art possiamo personalizzarlo, quindi mettere capelli colorati come i suoi, aggiungere baffi o barba) e all’interno incollare una filastrocca o scrivere un pensiero personale! Se volete qualche filastrocca che si adatta la potete trovare qui filastrocche festa del papà

Ne ho fatte 2 versioni, una grande come il foglio cosi’ da poterlo incollare su cartone di recupero e comporlo quante volte vogliamo (adatto per i piu’ piccoli) e l’altra versione adatta a tutti per il biglietto, qui  ne troverete direttamente 4 in un unico foglio (da foto)

si scaricano qui

puzzle super papà 9 pezzi

4 puzzle per bigliettino

 

gioco rel.jpg

(POTETE SCARICARE IL DISEGNO SOPRA DA COLORARE UNA VOLTA CHE AVRETE FINITO IL GIOCO O ANCHE USARLO COME PREMIO DI CONSOLAZIONE OPPURE ULTERIORE PREMIO PER IL VINCITORE)

CIAO A TUTTI, OGGI VI VOGLIO FAR CONOSCERE (per chi ancora non lo sa) un gioco di origini Ebraiche antico e molto divertente, il Dreidel!

E’ una sorta di trottola a 4 facce. su ciascuna delle facce è impressa una lettera dell’alfabeto ebraico che sta a significare qualcosa:

V  (NUN),  C  (GIMMEL),  La  (HEI),  la ( SHIN )  che insieme vengono lette come  un grande miracolo è successo lì

prepariamo i materiali che ci servono

-stampabile gratuito che trovate qui sotto

DREIDEL

-caramelle, pasta cruda, piccoli oggettini

-1 cannuccia

-1 piatto di carta o platica (facoltativo)

-forbici, colla e pennarelli

Per prima cosa dopo avere stampato  e colorato dobbiamo costruire la nostra “trottola” a 4 facce, dobbiamo quindi tagliare e incollare i lati formando una specie di “casetta” facendo attenzione alla base (dove vedete il cerchio , quello infatti andra’ tagliato a x  oppure bucato con una matita) li infatti faremo passare mezza cannuccia, che fara’ da “manico” per il nostro gioco.

Regole del gioco

Prendiamo un piatto di carta (facoltativo) da mettere al centro e ora diamo circa 10-15 oggettini (come suggerito caramelle ma anche della semplice pasta cruda) ad ogni partecipante. Seguiamo quindi le regole sotto per mettere o togliere oggettini dal nostro piatto centrale, quindi se girando la trottola (prendendola dalla mezza cannuccia) cade su

  •  נ ( nun )  il giocatore non fa nulla.
  •  ג ( gimel ) il giocatore ottiene tutto nel piatto.
  •  ה ( hei ) il giocatore prende metà dei pezzi nel piatto. Se c’è un numero dispari di pezzi nel piatto, il giocatore prende la metà del piatto arrotondato al numero intero più vicino.
  •  ש ( shin ) il giocatore aggiunge uno dei loro pezzi di gioco al piatto

Perde il giocatore che rimane senza oggettini, come dicevo consiglio la pasta cruda con la quale ad esempio fare una collana a fine gioco oppure se volete usarlo durante qualche festa delle monetine di cioccolato!

provatelo, veramente divertente, uno dei classici giochi del passato fatti con niente ma che divertono molto

QUI SOTTO UNA CANZONE A TEMA DREIDEL IN INGLESE

26940740_10214822808793339_246826303_n.jpg

CIAO a tutti, vi lascio un lavoretto molto simpatico da fare un fiocco di neve da personalizzare, io vi lascio una foto di una possibile combinazione, voi potete usare i pezzi in modo diverso o attaccare occhi e naso piu’ in basso, usare il naso come bocca aperta e via dicendo! Su un altro ad esempio ho incollato il cappello in cima, trovate la combinazione che piu’ vi piace, tagliate, colorate, incollate!

Bello come chiudipacco, da appendere anche sulle finestre e come semplice lavoretto invernale

si scarica qui

fiocco di neve

 

clothes

Ciao a tutti, oggi un memory un po’ particolare perchè è pensato per far conoscere e ricordare gli indumenti in inglese!  Come vedete dalla scheda che potete scaricare sotto dovremo infatti abbinare ogni vestito alla scritta giusta!

Come si fa

Scaricate la pagina gratuita qui clothes

poi incollate la scheda su cartoncino o cartone di recupero, tagliate le tessere e….iniziate a giocare!

come si gioca:

Come il piu’ classico dei memory puo’ essere fatto in solitario o a gruppi… (per le regole del classico le trovate qui GIOCO DELLE COPPIE PRIMAVERA io ho pensato di fare:

Solitario: questa volta ho pensato 2 modi, PRIMO di far colorare il vestito ogni volta che viene trovato oppure SECONDO fare una sorta di sfida a tempo (SEGNANDOLO) per vedere di migliorare il punteggio di volta in volta…

Gruppo: anche qui si sfidano 2 bambini alla volta. PRIMO: possono colorare del colore che preferiscono ogni volta che indovinano la combinazione, ovviamente vince chi ne colora di piu’. SECONDO: al posto delle classiche regole che credo saprete (nel caso le potete leggere SOPRA) FARE GIOCARE 3 TURNI A BAMBINO ovviamente come sempre vince chi ha tenuto piu’ carte! Simpatica anche qui la sfida a tempo!

Spero vi sia piaciuto, a presto