26940740_10214822808793339_246826303_n.jpg

CIAO a tutti, vi lascio un lavoretto molto simpatico da fare un fiocco di neve da personalizzare, io vi lascio una foto di una possibile combinazione, voi potete usare i pezzi in modo diverso o attaccare occhi e naso piu’ in basso, usare il naso come bocca aperta e via dicendo! Su un altro ad esempio ho incollato il cappello in cima, trovate la combinazione che piu’ vi piace, tagliate, colorate, incollate!

Bello come chiudipacco, da appendere anche sulle finestre e come semplice lavoretto invernale

si scarica qui

fiocco di neve

 

Parliamo di Pixel Art, chi non la conosce? Ormai viene proposta ovunque….qui sotto trovete i codici per formare l’albero di Natale qui sopra, ma parliamo un attimo di Pixel…

Un pixel nella grafica di ogni pc  indica ciascuno dei punti che compongono un’immagine intera, sia su un dispositivo di visualizzazione che nella memoria di un pc. per dirlo in poche parole il pixel è l’elemento più piccolo che costituisce un’immagine caratterizzato da posizione e  intensita’ di colore. I punti sono cosi’ piccoli e anche numerosi da non essere distinguibili ad occhio nudo ,ma appaiono in un’unica immagine quando vengono stampati su carta o visualizzati su un monitor. 

Anche se solitamente vengono detti punti  molti pensano che i pixel siano piccoli quadrati, e questo è generalmente vero per i pixel sui monitor dei computer.

Non so ad esempio chi abbia la vecchi playstation 1, li in molte delle immagini capita di vedere ad esempio il prato formato da diversi quadratini che in lontananza formano un normale prato ma avvicinandoci (non in ogni gioco) puo’ capitare di vedere i quadratini di diverse tonalita’ di verde dal chiaro allo scuro.

Detto questo non soffermandoci oltre su questi aspetti come potete immaginare possiamo creare con la carta ed i pennarelli la nostra pixel art!!!!! Vi lascio un albero di Natale dove seguendo i codici come in una normale battaglia navale vedrete comparire l’immagine 🙂 Ovviamente va detto ai bambini di numerare ogni quadratino del quaderno in verticale e mettere le lettere in orizzontale senza dire cosa comparira’ come nel mio esempio sopra, poi per per riempire i quadratini potete dare questa legenda

Mi sono accorta di aver dimenticato il 5 g tra i viola, mi scuso e aggiungetelo voi alla scheda una volta che la avete scaricata, grazie

CODICE PIXEL ART ALBERO

si scarica qui codici per albero

VISTO SIAMO NEL PERIODO DEL NATALE HO PENSATO FOSSE INTERESSANTE FAR SCOPRIRE DI PIU’ SUGLI ALBERI CHE VENGONO USATI quindi….

In genere per l’albero di Natale in Italia si usa un abete rosso; mentre nell’Europa Centrale come anche  nei Paesi nordici è comune  l’uso di abeti e più raramente si usano pini o altri sempreverdi, alcuni usano anche la Magnolia grandiflora.

in base alle diverse tradizioni possiamo dire che l’Albero di Natale viene allestito dal giorno 6 al giorno 8 dicembre dalla maggior parte della popolazione.

Non mi soffermo sulle decorazioni che si sono fatte negli anni sempre piu’ differenti ed esigenti, passando dalla classica pallina a quadrati, sfere, foto, lavoretti, cuoricini e moooolto altro

Torniamo invece agli alberi, possiamo dire di avere diversi tipi di ABETE E PINO

L’abete cresce nelle montagne, mentre il pino cresce sia al mare (marittimo) che verso le montagne.

La differenza principale tra queste due è che gli aghi che nell’ abete sono disposti individualmente sui rami e sono molto corti, mentre quelli del pino sono raggruppati a coppie o ciuffetti e sono piu’ lunghi. 

Un altra differenza e’ data dalle splendide e amatissime (da tutti i creativi) pigne

Nell’abete sono generalmente di forma piu’ allungata, mentre nel pino hanno la classica forma piu’ legnosa e tondeggiante. Sotto alcuni esempi

pine-2988599_960_720.jpg

pine-cones-2736677_960_720

Ora detto e spigato questo oltre alla bella cosa di manipolare diversi tipi di pigne (non mi soffermo sulla altre differeze tra pini con altri pini e stessa cosa per gli abeti perche’ oltre a diventare troppo lungo non sono certo espertissima in materia e diventerebbe difficile anche per noi aduti) la mia idea e’ questa con questa filastrocca far disegnare un ramo di pino secondo la spiegazione appena data

pini

si scarica qui pini

Stessa cosa per la versione inglese dove invece dovranno (quel che ho pensato io ma libera scelta) disegnare un ramo di Pino o Abete addobbato con le palline di Natale

si scarica qui christmas tree song

Christmas tree song.jpg

 

 

Ciao a tutti, ancora una decorazione per lo scenario da finestra di cui vi parlavo ieri 🙂

Questa volta e’ la donnina pan di zenzero, che insieme all’omino (visto qui L’OMINO PAN DI ZENZERO DA COLORARE) 

e all’albero fatto a puzzle visto ieri qui (PUZZLE ALBERO DEL VILLAGGIO PAN DI ZENZERO)

forma un altro pezzetto per le vostre decorazioni da finestra! L’immagine sopra e’ dimostativa di come puo’ essere colorata…

si scarica qui donnina pan di zenzero

20171129_140316.jpg

CIAO A TUTTI, oggi vi faccio vedere un bel biglietto Natalizio, tutto cio’ che vi servira’ e’:

LO STAMPABILE CHE TROVATE QUI scena inverno
UN BIGLIETTO IN CARTA O CARTONCINO DI UN COLORE A VOSTRA SCELTA
COLLA
FORBICI
UNA BUCATRICE
UN FOGLIO BIANCO (FACOLTATIVO)

20171129_133844

come si fa:
Per prima cosa stampate e tagliate la casa, l’albero, la luna (o sole) e i mucchietti di neve lasciando (dove possibile) un po’ piu’ di carta bianca sotto, infatti sara’ utile quando andremo a piegare tutto.

Prendiamo il biglietto, pieghiamo a meta’ e ora andiamo semplicemente ad incollare tutto cio’ che ci va, come vedete ci sono le casette in 3 diversi colori, gli abeti 2 della stessa grandezza, uno piu’ piccolo per simulare la profondita’ e lontananza nel nostro paesaggio (ma possono essere usate anche per altri biglietti, come vedete nel mio ho deciso di mettere solo le cose base)
Se volete fare come me dovrete incollare solo la parte sotto (ecco perche’ dicevo di lasciare dove possibile un po’ di carta in piu’) e piegarli in modo di creare un paesaggio tridimensionale!
Io mi sono dimenticata di mettere un foglio bianco sotto il paesaggio per simulare la neve, ma e’ venuto comunque carino
Per la neve che cade dopo aver incollato il sole (nella parte superiore) dovrete fare tanti forellini con la bucatrice negli avanzi di carta che avete stampato e incollarli. Per una versione notturna (presto ve la faro’ vedere) dovrete invece usare cartoncino blu scuro, incollare neve e luna e qualche stellina gialla.
Spero vi sia piaciuto, un buon modo per tagliare, incollare, creare!
Buon lavoro a tutti.

 

20171117_090224.jpg

CIAO A TUTTI, altro lavoretto!!!! Per tutti i creativi o chiunque faccia lavoretti sicuramente avra’ utilizzato moltissimo le foglie secche!!!!

Oggi vi faccio semplicemente vedere cosa possiamo fare con una foglia semplice, possiamo farla diventare un albero di Natale, perfetto come chiudi pacco nelle vostre feste Natalizie

COME VEDETE E’ PIU SEMPLICE FAR VEDERE LA FOTO CHE DARE TANTE SPIEGAZIONI, tutto cio’ che servira’ comunque e’:

1 foglia secca grande

1 bAstoncino di legno o di bamboo

decorazioni come adesivi o se volete fare total riciclo come la mia avanzi di carta crespa e altre decorazioni in carta

colla a caldo

come si fa:

taglia il fondo della foglia, decora come piu’ ti piace, io su questa in particolare ho usato anche gocce di colla a caldo, oltre ad avanzi di carta crespa

incolla il bastoncino nel retro.

La tua foglia addobbata e’ pronta per essere regalata!

Per personalizzare consiglio di mettere con il pennarello indelebile il nome della persona, in questo caso potete usarlo anche in tavola, come segnaposto.

 

Ciao a tutti, oggi voglio raccontarvi la storia di Orso Ignazio, Orso giocherellone e sempre disponibile che vive in un paesino del Polo Nord! Dovete sapere che a Bearland dove abita si puo’ trovare davvero di tutto, beh quasi tutto, infatti non esiste la colla, nessuno la ha mai inventata e nessuno la ha mai portata nel loro paese, ed e’ proprio incentrata qui la nostra storia di oggi.

Orso Ignazio da diversi anni ormai addobba l’albero del loro paesino ed e’ davvero bravissimo con il fai da te, una volta ha addobbato l’albero semplicemente stropicciando dei fogli di carta che ha colorato, l’anno dopo lo ha fatto con del legno tagliato a quadretti e tondi e poi sapientemente coperto di colore e disegni, ma quest’anno… beh voleva qualcosa di davvero straordinario e voleva usare del cartone per realizzarlo ed ecco che inizia il suo problema… come posso far stare insieme due pezzi di cartone si chiedeva? Con che cosa li posso unire?

Inizia cosi’ la sua passeggiata nelle divese case dei suoi amici, il primo a cui prova a chiedere aiuto e’ Orso inventore potete immaginare perche’ lo chiamassero cosi’, sicuramente lui potra’ aiutarmi pensa Orso Ignazio… e invece niente! Orso inventore prova a mettere del colore tra i 2 pezzetti di cartone che sembra si stiano per unire e invece cadono!

Non importa dice Orso Ignazio, a casa di Orso Legnoso trovero’ sicuramente quel che cerco!!!! Anche questa volta pero’ fa un buco nell’acqua, infatti il suo amico orso prova a sfregare il cartone con legno e fili d’erba ma piu’ che attaccarsi si rovinano o sporcano di verde!

Questa volta sara’ quella giusta pensa e si incammina a casa di Orso Ice (e’ un vero maestro del ghiaccio) che subito lo rassicura, non ti preoccupare amico mio, ho un metodo infallibile,  metti i pezzetti di cartone come credi di unirli e dalli a me, Orso Ignazio li consegna a lui che poco dopo li immerge in una piccola vaschetta di acqua e gli dice di andare a prenderli il giorno dopo!

Di buon’ora Orso Ignazio raggiunge la casa di Orso Ice che tutto contento mostra la vaschetta, completamente solidificata di acqua e … cartone un po’ deformato…poco male pensa Orso ignazio, lo portero’ a casa e provero’ a farlo stare in equilibrio tra i rami, saranno delle decorazioni super!

Una volta raggiunta casa entra, si spoglia e chiama il suo Amico cuoco, Orso Ciambella (lui non gli poteva di certo servire per unire il cartone!)  ma gli dice di raggiungerlo che gli avrebbe fatto vedere una decorazione davvero bellissima!

Orso Ciambella arriva in un baleno ma quando i due vanno vicino al caminetto dove c’era la decorazione…beh potete immaginare era completamente sciolta e i pezzi di cartone rovinati e… staccati! Toccandoli poi si rovinavano proprio!!!

Orso Ciambella allora dice a Orso Ignazio di non preoccuparsi, che anche lui il giorno prima provando a fare una torta si era sporcato con una cosa appiccicosa che era uscita con della farina e dell’acqua…MA CERTO!!!! Amico mio sei un genio dice Ignazio e chiede a Orso Ciambella la ricetta della…TORTA COLLOSA (a questo punto se la volete fare la mia ricetta la trovate qui LA COLLA FARINA E IL GIOCO DEL PIASTRELLISTA)

Bene, che ne dite di aiutare ORSO IGNAZIO AD ADDOBBARE L’ALBERO DEL SUO PAESE COSTRUENDO CON LUI TANTI BEI FIOCCHI DI NEVE-CARTONE per decorare l’albero del suo bel paesino?

A QUESTO PUNTO SE VOLETE ANCHE FARE UN ESPERIMENTO POTETE METTERE PEZZETTI DI CARTONE A CONGELARE E VEDERE IL GIORNO DOPO COME LI HA POTUTI TROVARE ORSO IGNAZIO, SUBITO DOPO PREPARARE LA COLLA FARINA  e magari anche provare le palline di carta stropicciate (ANCHE QUESTO FACOLTATIVO) E POI…INIZIARE…

MATERIALI NECESSARI:

-CARTONE DELLA PASTA (DEVE ESSERE BIANCO, SE NON NE AVETE VA BENISSIMO QUELLO DI RECUPERO INCOLLANDO SOPRA UN FOGLIO DI CARTA BIANCA)

-COLLA FARINA O COLLA STICK

-DECORAZIONI VARIE, PALLINI DA AVANZI DI CARTONE, STELLINE, BOTTONI, STRASS, BRILLANTINI E QUELLO CHE LA FANTASIA VI SUGGERISCE

-STAMPABILE DI ORSO IGNAZIO CHE TROVATE QUI orso-decorazioni-da-scaricare

orso-decorazioni

PROCEDIMENTO:

TAGLIATE LA CARTA A STRISCE, INCOLLATE A CREARE UN FIOCCO DI NEVE (COME IN FOTO) LE STRISCE POSSONO ESSERE ANCHE PIU’ LUNGHE E PIU’ CORTE E POSSONO POI ESSERE TAGLIATE NEL FONDO PER CREARE EFFETTI CARINI.

la colla farina e’ ottima su carta, incolla in un baleno,  su cartone sta piu’ ad asciugare e quindi sembra meno efficace (per lavori veloci)

Per decorare potete prendere anche della carta da regalo o decorata e tagliarla a piccoli pezzettini con cui coprirete il vostro fiocco di neve (li la colla farina va benissimo!!!)

DECORATE E INCOLLATE AL CENTRO ORSO IGNAZIO

APPENDETE ALL’ALBERO, IN GIRO PER CASA O COME CHIUDI-PACCO PER I VOSTRI DONI

A PRESTO

albero-puzzle

CIAO A TUTTI, ALTRO PUZZLE, QUESTA VOLTA PERO’ PIU’ SEMPLICE DA TAGLIARE, (QUI AVEVA LA CLASSICA FORMA PUPAZZO DI NEVE PUZZLE DA COLORARE 9 PEZZI)   QUESTA VOLTA LO DOVETE TAGLIARE A QUADRI E QUINDI PER VOI MOOOOOLTO PIU’ VELOCE, CONSIGLIO COME SEMPRE DI INCOLLARE SU CARTONE DI RECUPERO DOPO COLORATO, TAGLIARE E …GIOCARE

PER UN ALTRA VERSIONE PIU’ SCOLASTICA MA CHE SI PUO’ FARE ANCHE A CASA, UNA VOLTA COLORATO (PREFERIBILMENTE A PASTELLO COSI’ CHE LA CARTA SIA PIU’ RESISTENTE) TAGLIATE A QUADRI E POI FATE INCOLLARE I 12 PEZZI NELLA GIUSTA POSIZIONE SU FOGLIO O QUADERNO, BELL’IDEA ANCHE PER DEI BIGLIETTI PER I VOSTRI PARENTI, IN QUESTO CASO PER NON FAR ANNOIARE IL BIMBO VI CONSIGLIO DI SCARICARE ANCHE LA VERSIONE PUPAZZO, IN QUESTI GIORNI NE METTERO’ COMUNQUE ALTRE PERCHE’ A ME PIACCIONO UN SACCO!!!!!!!!!

A PRESTO!!!!!!!!!

Aggiorno, mi hanno detto che alcuni hanno comunque problemi a scaricare l’immagine quindi potete cliccare qui sotto per salvarla direttamente

albero-natale-puzzle-da-colorare