arbre-rouge-en-soiree-54c4b2fa.jpg

Ciao a tutti, in questi giorni sto preparando diverse lavoretti a tema pittori, sia per dei laboratori che voglio fare ma anche per far riconoscere i pittori per le principali opere che hanno fatto…… non per questo pero’ bisogna ricordare dei grandi quali ad esempio Mondrian solo per le classiche griglie (che qui nel blog abbiamo visto in diverse salse) .

Proprio per questo il lavoretto di oggi e’ ricreare a misura di bambino la sua opera l’Albero Rosso, restando fedeli alla sua idea di colori primari!

L’albero rosso è un quadro dipinto nel 1908-1909 da Mondrian. È una rappresentazione artistica di un albero in cui l’artista  si preoccupa solo della sua “forma” infatti possiamo tutti vedere che e’ un albero, quindi come nella realta’ ma rimane comuque insolito, sia per l’uso dei colori, sia per il fatto che e’ distorto.

Per il lavoretto che vedete qui sotto i bimbi dovranno riuscire ad allungare i rami e poi dipingere alla sua maniera, quindi utilizzando i soli colori primari, prevalentemente blu per lo sfondo e rosso per l’albero ma bella l’idea di creare delle particolari mescolanze di colori.

si scarica qui

L’albero rosso Mondrian

Ciao a tutti,  nel gruppo facebook collegato alla mia pagina ho  postato una foto con delle prove che stavo facendo su questo tipo di pittura (se volete iscrivervi il link e’ questo LAVORETTI SUPER ) pero’ ho aspettato prima di mettere questo post perche’ volevo vedere i tempi di asciugatura e soprattutto se poteva essere utilizzato per il lavoro che avevo in mente!

Pitturare con lo zucchero piu’ che una cosa tecnica  diventa un lavoretto davvero divertente per i bambini, puo’ essere fatto semplicemente miscelando 1 cucchiaio di zucchero a 1 di acqua bollente, mescolando bene per facilitare lo scioglimento oppure potete fare come ho fatto io, molto piu’ semplice ecco quel che serve:

-zucchero liquido q.b.

-fogli di carta semplice

-acquerelli o colori alimentari (per i piu’ piccoli)

-pastelli ad olio

come si fa:

Per prima cosa decidete il disegno che volete fare, io avevo intenzione di fare degli alberi un  po’ particolari, con qualche sfumatura di colore e ho usato un semplice goniometro, disegnate con i pastelli ad olio, questo per non far uscire poi il colore dalle righe (anche se devo dire che ho provato senza fare il contorno sotto, come vedete per il tronco ed e’ riuscito bene lo stesso) . Una volta finito di disegnare dovrete passare un’abbondante dose di zucchero liquido solo all’interno del vostro disegno,

Ecco siamo arrivati a quel che c’e’ di divertente, con un altro pennello scegliete il colore, passatelo bene nell’acqua e poi nel colore scelto (per farlo bene diluito) e poi sul disegno dovrete appoggiare la punta, come vedrete il colore si espande da solo grazie allo strato di zucchero presente, sembrando quasi una magia, ci saranno dei punti dove vedreti si espande meglio e altri meno ma e’ comunque molto bello!!!!!!

Per la variante con i coloranti alimentari (che mi e’ stata suggerita da una mia amica nel gruppo) bastera’ sciogliere in acqua i coloranti sia in polvere che liquidi o gel e poi lasciare i bambini sperimentare, anche con le dita, in questo caso non fate i contorni con il pastello ad olio, unica cosa poi dovranno lavare le manine troppo appiccicose, ma anche se ci scappa una manina in bocca ci puo’ stare 😀

Ora la parte piu’ noiosa, dobbiamo far asciugare il disegno e ci vuole veramente parecchio all’aria, altrimenti aiutatevi con i caloriferi!

Una volta che il disegno sembrera’ abbastanza asciutto tagliatelo, come vedete rimane molto molto lucido, con una patina appiccicosa, per questo avevo pensato di usarlo come decoro per le finestre, cosi’ da catturare la luce e creare effetti ancora piu’ belli e devo dire che il risulatato mi piace davvero tanto!!!!!

Per me il lavoretto merita di essere fatto cosi’ da variare le solite tecniche e anche per insegnare ai bambini a dosare il colore. Ovviamente non credo sia una cosa da fare a primavera quando arriveranno le formiche :)))) Pero’ vi faro sicuramente sapere nella mia pagina facebook come reggeranno i lavori 🙂

A presto e come sempre se decidete di fare il lavoro attendiamo le vostre foto!!!!!

Ciao a tutti, non so se abbiate gia’ scaricato l’ omino pan di zenzero da colorare, lo trovate qui L’OMINO PAN DI ZENZERO DA COLORARE

questo sopra e’ l’abero di Natale del suo villaggio 🙂 in questi giorni anzi vi faro’ vedere come fare un simpatico biglietto Natalizio proprio con questo personaggio e altri suoi accessori

Per ora vi lascio al puzzle un po’ strano, da tagliare sulle linee e ricomporre, consiglio come sempre di incollarlo in cartone di recupero per poi poterlo fare piu’ e piu’ volte!

Se invece lo volete utilizzare per una specie di villaggio Natalizio bastera’colorare, tagliare ed attaccare omino e albero (che sara’ stato oltre che colorato ricomposto e incollato su di un altro foglio) Bella sia come decorazione da finestra che ad un semplice muro bianco

Buon divertimento!

Mi hanno avvisato di problemi a scaricare l’immagine quindi la lascio direttamente in pdf come faccio di solito anche questa volta, albero bianco e nero puzzle si scarica qui sotto

albero pan di zenzero

20171117_090224.jpg

CIAO A TUTTI, altro lavoretto!!!! Per tutti i creativi o chiunque faccia lavoretti sicuramente avra’ utilizzato moltissimo le foglie secche!!!!

Oggi vi faccio semplicemente vedere cosa possiamo fare con una foglia semplice, possiamo farla diventare un albero di Natale, perfetto come chiudi pacco nelle vostre feste Natalizie

COME VEDETE E’ PIU SEMPLICE FAR VEDERE LA FOTO CHE DARE TANTE SPIEGAZIONI, tutto cio’ che servira’ comunque e’:

1 foglia secca grande

1 bAstoncino di legno o di bamboo

decorazioni come adesivi o se volete fare total riciclo come la mia avanzi di carta crespa e altre decorazioni in carta

colla a caldo

come si fa:

taglia il fondo della foglia, decora come piu’ ti piace, io su questa in particolare ho usato anche gocce di colla a caldo, oltre ad avanzi di carta crespa

incolla il bastoncino nel retro.

La tua foglia addobbata e’ pronta per essere regalata!

Per personalizzare consiglio di mettere con il pennarello indelebile il nome della persona, in questo caso potete usarlo anche in tavola, come segnaposto.

 

conteggi.jpg

ciao a tutti, gioco educativo e allo stesso tempo divertente, ne ho realizzate 2 versioni, una gia’ colorata e una in bianco e nero, vanno benissimo anche da attaccare sul quaderno oppure li potete usare per addobbare i vostri biglietti natalizi (per questo non ho scritto direttamente nel tronco) ma ora vi spiego meglio i 3 tipi di gioco per cui possono essere utlizzati

La scheda la potete stampare qui

abeti addizione.pdf colorati

da-colorare abeti

e come vi dicevo sopra ha molteplici giochi

1 scrivete nel tronco o un numero o addizione, sottrazione, ma anche moltiplicazione

il bimbo dovra’ fare dei fori con una bucatrice con il numero giusto o con il risultato

 

2scrivete anche qui un’operazione matematica

il bimbo dovra’ attaccare tante palline di Natale quante ne ottiene facendo la somma, moltiplicazione ecc.

Le palline della giusta dimensione le potete fare voi utilizzando una bucatrice su avanzi di cartoncino colorato oppure ne esisono anche in commercio di adesive, oppure mettendo stelline o quel che avete, vanno benissimo anche pezzetti di cartoncino bianco

3 questa volta ho pensato di lasciare il tronco senza scritte cosi’ da utilizzare gli alberelli per i biglietti Natalizi, questa volta i piu’ piccoli dovranno tirare il dado e bucare o incollare le palline giuste, mentre i piu’ grandi dovranno fare un’addizione tra 2 lanci o 2 dadi e come sopra attaccare o bucare con il risultato esatto

A presto!!!!!