CIAO A TUTTI!!! Come penso di avervi gia’ detto tempo fa credo che non ci sia un’eta’ per la conoscenza, mi spiego meglio, una persona curiosa, che si interessa un po’ a tutto e soprattutto che sa che c’e’ sempre da imparare dimostra molta intelligenza e secondo me se già da piccoli si possono avere nozioni che magari conoscono solo un certo numero di persone saranno certamente utili nel tempo.

Questa premessa per parlarvi dell’ape legnaiola, quest’ape non e’ molto conosciuta, anzi solitamente viene “etichettata” con il falso nome di calabrone nero e genera anche preoccupazione visto generalmente di grandi dimensioni!

Niente di piu’ falso, quest’ape a differenza delle altre e’ addirittura piu’ mite, tende generalmente infatti a non pungere (lo fa solo se crede di trovarsi realmente in pericolo o non ha vie di fuga ed inoltre a parte il dolore per la puntura in se non lascia segni visto la sua citotossicita’ è veramente scarsa) e’ molto importante per l’impollinazione, il suo vero nome e’ XILOCOPA VIOLACEA, ha il corpo nero e le ali di un colore viola-blu cangiante (vedi foto). Viene detta ape legnaiola perche’ le femmine depongono le uova nel legno tenero, mi e’ venuto in mente un lavoretto su quest’ape proprio perche’ in questi giorni gira su un blocco di legno e cosi’ abbiamo potuto osservarla da vicino. La natura e’ veramente meravigliosa!!!!!

Aspettatevi altri lavoretti su quest’ ape, almeno fino a quando la vedremo svolazzare in questi giorni e poi anche per fissare quanto imparato. Sotto come primo lavoro ho creato una scheda in pixel art, spero vi piaccia, la potete scaricare sotto con i codici

QUESTO SI SCARICA QUI, si aprira’ una pagina con una tabella, sotto troverete il titolo (di solito in blu) per salvare in pdf su pc, telefono o tablet.

ape legnaiola da fare

 

 

 

Ciao a tutti,  nel gruppo facebook collegato alla mia pagina ho  postato una foto con delle prove che stavo facendo su questo tipo di pittura (se volete iscrivervi il link e’ questo LAVORETTI SUPER ) pero’ ho aspettato prima di mettere questo post perche’ volevo vedere i tempi di asciugatura e soprattutto se poteva essere utilizzato per il lavoro che avevo in mente!

Pitturare con lo zucchero piu’ che una cosa tecnica  diventa un lavoretto davvero divertente per i bambini, puo’ essere fatto semplicemente miscelando 1 cucchiaio di zucchero a 1 di acqua bollente, mescolando bene per facilitare lo scioglimento oppure potete fare come ho fatto io, molto piu’ semplice ecco quel che serve:

-zucchero liquido q.b.

-fogli di carta semplice

-acquerelli o colori alimentari (per i piu’ piccoli)

-pastelli ad olio

come si fa:

Per prima cosa decidete il disegno che volete fare, io avevo intenzione di fare degli alberi un  po’ particolari, con qualche sfumatura di colore e ho usato un semplice goniometro, disegnate con i pastelli ad olio, questo per non far uscire poi il colore dalle righe (anche se devo dire che ho provato senza fare il contorno sotto, come vedete per il tronco ed e’ riuscito bene lo stesso) . Una volta finito di disegnare dovrete passare un’abbondante dose di zucchero liquido solo all’interno del vostro disegno,

Ecco siamo arrivati a quel che c’e’ di divertente, con un altro pennello scegliete il colore, passatelo bene nell’acqua e poi nel colore scelto (per farlo bene diluito) e poi sul disegno dovrete appoggiare la punta, come vedrete il colore si espande da solo grazie allo strato di zucchero presente, sembrando quasi una magia, ci saranno dei punti dove vedreti si espande meglio e altri meno ma e’ comunque molto bello!!!!!!

Per la variante con i coloranti alimentari (che mi e’ stata suggerita da una mia amica nel gruppo) bastera’ sciogliere in acqua i coloranti sia in polvere che liquidi o gel e poi lasciare i bambini sperimentare, anche con le dita, in questo caso non fate i contorni con il pastello ad olio, unica cosa poi dovranno lavare le manine troppo appiccicose, ma anche se ci scappa una manina in bocca ci puo’ stare 😀

Ora la parte piu’ noiosa, dobbiamo far asciugare il disegno e ci vuole veramente parecchio all’aria, altrimenti aiutatevi con i caloriferi!

Una volta che il disegno sembrera’ abbastanza asciutto tagliatelo, come vedete rimane molto molto lucido, con una patina appiccicosa, per questo avevo pensato di usarlo come decoro per le finestre, cosi’ da catturare la luce e creare effetti ancora piu’ belli e devo dire che il risulatato mi piace davvero tanto!!!!!

Per me il lavoretto merita di essere fatto cosi’ da variare le solite tecniche e anche per insegnare ai bambini a dosare il colore. Ovviamente non credo sia una cosa da fare a primavera quando arriveranno le formiche :)))) Pero’ vi faro sicuramente sapere nella mia pagina facebook come reggeranno i lavori 🙂

A presto e come sempre se decidete di fare il lavoro attendiamo le vostre foto!!!!!

bat song.jpg

CIAO A TUTTI, solitamente come saprete metto tutte le canzoncine o filastrocche con lo stesso tema (in questo caso Halloween) tutte in un unico post, questa volta non lo ho fatto perche’ vorrei metterne altre proprio a tema pipistrelli, come altre a tema witch ne mettero’ dove ho pubblicato l’altra versione.

Per ora vi lascio questa da scaricare, come vedete e’ semplice e il lavoretto da fare e’ disegnare uno scenario per il pipistrello che come dice ama la notte quindi potrebbe essere una luna piena, bosco o case nello sfondo o ancora una grotta…. libera fantasia!

Naturalmente tutta la parte sopra prima della  canzoncina altrimenti verra’ cancellata dai colori scuri (e poi che lavorone 😉 )

si scarica qui

the bat song

il puzzle pesce di escher.jpg

CIAO A TUTTI, COME VI DICEVO IERI NELLA pagina facebook sto preparando altri diversi tipi di tassellature di Escher (che come avete visto in passato mi e’ sempre piaciuto molto)

Questa volta ho creato un puzzle ma a differenza della volta scorsa che era da comporre (Arte e bimbi le tassellazioni di Escher stampabile) o  qui Gioco puzzle tasselli poligoni o da costruire (TASSELLAZIONI SEMPLICI FAI DA TE) questa volta e’ da colorare, ritagliare in rettangolini e incollare, in un quaderno (se tenete un quaderno di arte come vi ho fatto vedere qui anche e’ perfetto BULLET JOURNAL FAI DA TE CON IDEE E STAMPABILI (ADULTI E BAMBINI)

si scarica qui escher da colorare

 

CIAO A TUTTI, OGGI VI LASCIO VELOCEMENTE UNA PAGINA DA COLORARE, COME SAPETE HO APERTO IL NUOVO SITO che trovate qui  www.crearegiocando.com dove cerchero’ di essere piu’ precisa con le categorie, sia gioco che educazione, matematica, arte, italiano, inglese cosi’ da trovare il tutto con piu’ velocita’, qui infatti ho messo categoria pregrafismo e scuola in generale e tutto insieme, cosi’ come nei giochi quindi sperando di risolvere il problema che ho per postare foto esterne ai post dovro’ sistemare bene tutte le categorie 🙂

Oggi come detto sopra vi lascio una semplice pagina da colorare, puo’ essere usata anche per gli adulti e usata in diversi modi e tecniche… esempio puntinismo, linee, colori caldi e freddi (simile a questo COLORI CALDI E FREDDI (con paesaggio da colorare) )

Io come vedete ho pensato sia perfetta anche per adulti, per i piccoli invece puo’ essere anche un buon esercizio per stare dentro le righe, colorata diventa splendida e puo’ essere usata come quadretto dove mettere il nome del bambino ritagliando le lettere dal cartoncino nero (come in foto)

si scarica qui pagina da colorare