CIAO A TUTTI! Oggi vi voglio fare vedere un altro laboratorio proposto a scuola, in questo modo posso dirvi anche per la costruzione da che età i bambini si possono muovere con più autonomia.

Iniziamo con il farvi vedere la costruzione, per la stampa e la spiegazione del gioco la trovate sotto.

MATERIALI NECESSARI:

-carta bianca da stampante a 4

-coperchio rotondo di riciclo (io ho usato quello della ricotta)

-colori a cera o ad olio arancioni

-pennarelli, cere, acquerelli (quello che preferite) di colore giallo

-stampabile stelline che trovate sotto con le regole. e il Drago Shenron

-DADO (io ne ho comprati diversi set come questi, piccola spesa massima resa, DADI SET DA 100 i miei erano simili ma in legno e li ho pagati di piu’. questi saranno tra i miei prossimi acquisti visto spesso mi diletto a creare giochi da tavolo

-facoltativi ma consigliati dei personaggi di Dragon Ball, se ne volete da colorare ne trovate 4 qui  PERSONAGGI DI DRAGON BALL DA COLORARE

COME SI FA:

Con il coperchio di plastica fate dei cerchi (la misura perfetta e’ quella della ricotta, ce ne stanno 3 in un foglio, se non lo avete va benissimo il compasso) Una volta che avrete fatto 7 sfere colorate con le cere di colore arancione (il colore ad olio rimane più veloce e più vivace e i più piccoli, di 1 e 2 lo hanno preferito) se farete come me verranno usati 2 fogli, il 3 avrà una sola sfera, se fate il gioco per più bambini per utlizzare meno fogli fate usare l’ultimo foglio a più bambini.

A questo punto colorate le stelline di giallo, anche qui vanno benissimo colori a cera o pastello, pennarello un po’ come vogliono, consiglio di colorare prima di tagliare cosi’ da andare tranquillamente fuori dai bordi con il colore (anche per le sfere) per velocizzare la colorazione. Tra le stelline vedrete che sono in 3 misure, la piu’ grande va usata per la sfera numero uno, quelle poco piu’ piccole per la 2-3 e 4 (non ricordo con precisione ma lo vedrete da soli) e le più piccole per la 5 6 e 7 . Anche qui bambini di 4 e 5 in tranquilla autonomia hanno fatto tutto, di terza anche finito da soli per i bimbi di 1 e seconda ci vuole una mano per tagliare le stelle visto sono tantine

Una volta tagliate sia le sfere che le stelline con la colla incolliamo le stelle come detto sopra

su di una sfera 1 sola stella (la più grande)

sulla seconda 2 stelle, la terza 3 stelle, fino ad arrivare alla numero 7 che avrà le 7 stelle (quelle della misura più piccola)

A questo punto potete fare come me (plastificare) altrimenti incollare su cartone di recupero

Dall’altro foglio che avete stampato prendete il drago Shenron e plastificate o incollate anche questo su cartone, aggiungendo per rendere ben visibili occhi e piegature.

Vi serviranno anche (facoltativi ma simpatici) dei personaggi di Dragon Ball da colorare sopra trovate il link per averne 4 ma ne mettero’ degli altri per un altro gioco o li potete trovare gia’ colorati con facilita’

A questo punto il gioco vero e proprio.

Le sfere vanno posizionate in cerchio, ogni bambino o partecipante deve avere il proprio set, nel caso non dispongano di un altro set potete provvisoriamente fare dei cerchi numerati dall’1 al 7. Le sfere vanno dosposte appunto in cerchio, dalla numero 1 (con sopra il numero 1 dell’avversario) alla numero 7 (ogni sfera deve avere lo stesso numero dell’avversario sopra)

A questo punto il Drago andrà posizionato sulla sfera numero 1 Inizia il giocatore più piccolo che dovrà tirare il dado e vedere la mossa da fare.

Lo scopo del gioco è recuperare per primo tutte le sfere del drago, proprio come gli amatissimi personaggi della serie.

Il Drago deve avanzare o tornare indietro delle caselle indicate nel foglio che trovate nella stampa con le stelline e il drago Shenron appunto.

facciamo un esempio

TIRANDO IL DADO ESCE IL NUMERO 1, Shenron avanza di 1 casella ma voi dovrete prenderne una a scelta dal vostro avversario (di destra se giocate in diverse persone) urlando KAIOKEN

dado NUMERO 2, Shenron avanza di 2 caselle, prendi la sfera sotto di lui se non la hai già, altrimenti passa la mano al tuo avversario

dado NUMERO 3, tu e l’avversario , (se giocate in piu’ persone sempre quello alla vostra destra) girate attorno al tavolo, uno partendo da destra e uno da sinistra (in modo di incrociarvi ma non appunto partendo dallo stesso verso) chi per primo riesce a sedersi e toccare il Drago puo’ prendere la sfera sotto di lui.

dado NUMERO 4, Shenron torna indietro di una sfera, se non la hai la puoi prendere, altrimenti passa la mano al tuo avversario

dado NUMERO 5 Qui entra in gioco il personaggio, vi dicevo che è facoltativo perchè nel caso non li avete potete usare lo stesso Shenron, se non avete plastificato i personaggi o non li avete messi su cartone di recupero saranno leggeri e quindi potreste sbagliare tirando (in quel caso mettete una molletta per renderlo più robusto) infatti c’e’ scritto come vedete + 1 a scelta perchè dovrete lanciare il personaggio cercando di toccare la sfera che vi interessa (ovviamente quelle che ancora non avete)

dado NUMERO 6 Nel retro del personaggio (se lo avete) o di un foglio segnate una x, alla seconda volta che farete il n. 6 potete  prendere una sfera a vostra scelta

il gioco completo si scarica qui

gioco LE SFERE DEL DRAGO DRAGON BALL

troverete come detto le stelline in 3 diverse misure, 1 tabella con i numeri del dado e gli effetti (più le spiegazioni che vedete qui sopra) e il drago Shenron. (vedi sotto immagini)

 

 

20170501_142142.jpg

Ciao a tutti, e’ un po’ che non pubblico un libro con annesso gioco, per questo oggi vi voglio parlare di un libro non piu’ molto conosciuto, ma divertente

STRUZZO E GHEPARDO IN GARA

DI Attilio Cassinelli

Giunti-Marzocco

La storia parla di uno struzzo e di un ghepardo appunto che decidono di fare una gara per decretare chi tra loro sia il piu’ veloce, e’ scritto bene, grandi illustrazioni colorate, adatto anche per le prima letture da 5-6 anni in autonomia. Il finale pero’ rimane un po’ vago, in effetti non c’e’ un reale vincitore, per questo motivo nasce il gioco di oggi, chi tra i 2 arrivera’ per primo????

20170501_142154.jpg

materiali necessari:

STAMPABILE che si scarica qui struzzo e ghepardo

come si gioca:

GHEPARDO COLORE GIALLO,  STRUZZO ROSSO, a questo punto tirate il dado, se esce 1-2-3 colorate un passo del 1 colore scelto, se esce 4-5-6 l’altro, per farvi capire meglio

STRUZZO COLORE GIALLO (1-2-3)

GHEPARDO COLORE ROSSO (4-5-6)

tiro il dado, esce 2 coloro a struzzo 1 passo di colore giallo, esce 4 lo coloro a ghepardo e cosi’ via fino a che riuscirete a vedere chi questa volta arrivera!

il libro lo ho cercato ma sembra introvabile, qui ne ho visto uno anche se non ha l’immaginde di copertina, USATO A 8 EURO PERO’!

LIBRO

PER VEDERE LA COSTRUZIONE IN CARTONE DI UN GIOCO DA TAVOLO PARTENDO DA UN LIBRO LO POTETE VEDERE QUI

DA CARTONI ANIMATI, LIBRI E FANTASIA (a disegni e giochi da tavolo) DADI STAMPABILI

PER ALTRI LIBRI CON SCHEDE UN PAIO DI ESEMPI QUI

IL CION CION BLU con lavoretto

IL LUPO IMPERIALE CON lavoretto

PESCE ARCOBALENO CON LAVORETTO

PER UN GIOCO SIMILE CHE HA RISCOSSO MOLTO SUCCESSO NEL VECCHIO BLOG LO TROVATE ANCHE QUI CON ISTRUZIONI

LENA E GINO GIOCO

cuore amore.jpg

CIAO A TUTTI, VI LASCIO UN GIOCO VELOCISSIMO DA FARE PER S. VALENTINO che permette anche di fare delle semplici opzioni matematiche fino al 12, dovremo infatti usare 2 dadi (per la seconda parte dei cuori) dall’1 al 6 infatti puo’ bastare 1 solo dado, per la seconda parte (dal 7 al 12) ne serviranno 2

Non vi spiego come si gioca perche’ e’ gia scritto nella scheda, alla prossima

spero vi piaccia

si scarica qui GIOCO

CIAO A TUTTI, CONOSCETE TOPO TIP? e’ un cartone in onda su ray yo yo, oggi vi lascio super velocemente un memory o gioco delle coppie, ne troverete altri gia’ fatti qui nel blog, se interessati potete digitare memory vicino alla lente di ingrandimento con scritto cerca nella pagina iniziale 🙂

topo tip

COME sempre dovrete stampare il modello che trovate qui

memory Topo Tip

incollare su cartoncino o cartone di recupero (o plastificare) per rendere le schede piu’ robuste, tagliare e … giocare

Vi ricordo ancora una volta come si gioca nella maniera classica:

Si mescolano tutte le carte e si girano a faccia in giu’ nel tavolo. Il primo giocatore inizia provando a girare 2 carte, se sono diverse le gira di nuovo a faccia in giu’, quindi il turno e’ del giocatore successivo che prova ancora a girare 2 carte, se sono diverse le gira di nuovo a faccia in giu’ e passa il turno, se fa coppia vince e le tiene dalla sua parte. Il turno resta a lui che prova nuovamente a fare coppia.

Cosi’ fino a finire le carte da gioco, ovviamente e’ un gioco che allena la memoria visto chi ne ha di piu’ certamente ricorda con maggior precisione le carte che sono state girate nei turni precedenti.

Vince chi ottiene piu’ carte!

Al prossimo gioco

 

CIAO A TUTTI! Questo simpatico gioco lo ho fatto lo scorso anno ma e’ sempre bello, sia da preparare ma poi per i bambini anche come gioco!

MATERIALI UTILIZZATI PER LA COSTRUZIONE:

-cartoncino rosso

-carta bianca e colorata

-occhietti mobili o disegnati e ritagliati da voi

-forbici e colla

come si fa:

Per prima cosa dobbiamo ottenere 2 quadrati dal cartoncino rosso, dal foglio bianco invece facciamo un bel cerchio, come vedete dalle foto non serve sia precisissimo!

 

A questo punto piegate a meta’ i quadrati rossi di cartocino e poi di nuovo a meta’ tutte e 2 le parti (nella seconda foto ho cercato di farvi vedere nel foglio aperto) ora INCOLLATE e con un rettangolino rosso uniamo i 2 triangoli 3 d ottenuti per formare il becco vedi sotto

20170305_142135.jpg

Ora mettete il cerchio bianco su una delle 2 parti del becco e incollatelo, aggiungete gli occhi e preparate diversi uccellini di altre misure, quindi ad esempio i piccoli li ho fatti con dei post-it!

ORA come vedete infilando le dita possiamo muovere il becco

IL GIOCO:

 

Una volta costruita la nostra famiglia cicogna possiamo fare un bel gioco, per prima cosa prepariamo un nido con un semplice foglio di carta bianco tagliato tondo e tanti piccoli vermetti, semplicemente facendo delle strisce di carta colorata e piegandoli intorno ad una penna per fargli prendere la forma attorcigliata. Buttate in giro per la stanza i vermetti e ora mettete i piccoli sul nido, con i genitori cicogna (uno per ogni bambino, quindi gli adulti cicogna possono essere di piu’) dovremo correre a prendere piu’ vermi possibile con il becco della cicogna NON SI POSSONO USARE LE MANI e portarli nel nido dei piu’ piccoli!!!!! Se volete rendere il gioco piu’ difficile possiamo fare che ogni bimbo deve prendere i vermi DI UN SOLO COLORE che gli e’ stato assegnato, vince chi ne prende di piu’!!!!

MOLTO DIVERTENTE

 

+-

 

CIAO A TUTTI!!!!! Come vi dicevo ieri quando vi ho fatto vedere il gioco di Kiki Ricky mi e’ stato chiesto di mettere qualche altro gioco da regalare, visto tra poco ci sara’ la festa della Befana che si e’ una piccola festa per mettere qualche caramella e piccolo giochino o calzini ma trovo intelligente (potendolo fare) inserire uno di questi giochi, quindi ho pensato di farvi vedere giochi piccoli quindi di carte che conosco e che al tempo stesso trovo divertenteT, sicuramente qualcuno ne conoscerete, qualcuno e’ meno conosciuto ma vi assicuro davvero simpatico!

1.SMILEY GAMES

VXX.jpg

 

 

questo gioco piace un po’ a tutti, giocadoci ho notato che soprattutto tra bimbe di 3 elementare va alla grandissima, nel senso piace molto! Contiene le istruzioni per 5 giochi diversi ed e’ molto molto semplice, tanto che tempo fa volevo replicarlo con il fai da te da portare nel quadernone dei giochi di cui vi parlavo qui IL GIOCO DEL MAGGIORE O MINORE (PIU’ COSTRUZIONE QUADERNO PER VIAGGI, ESTERNO o FESTE)

ma poi per ora ho lasciato perdere, la confezione poi e’ piccolina e si trasporta ovunque.

descrizione

Velocità, rapidità, attenzione e memoria. Ne hai abbastanza per riuscire a vincere i 5 giochi a suon di emoticon? Nella pratica scatola in metallo ci sono 48 carte e 2 dadi in legno, con cui si possono fare 5 diversi giochi, facili e immediati, descritti nelle 16 pagine del libretto istruzioni, anche attraverso immagini esplicative. Ce n’è per tutti i gusti, perché alcuni giochi stimolano la memoria, i riflessi e la percezione visiva, mentre altri richiedono tattica, strategia e concentrazione. I primi tre giochi sfruttano, in modo diverso l’uno dall’altro, le 36 possibili combinazioni dei 6 colori e delle 6 simpatiche faccine, per il resto lo scoprirete da soli

si puo’ acquistare qui a 11,87 SMILEY GAMES

2

Dobble è più di 50 simboli, 55 carte, 8 simboli per carta e sempre un solo simbolo in comune tra due carte qualsiasi. Sta a voi trovare quale!

CINQUE MINI-GIOCHI! Dobble comprende 5 mini-giochi basati sulla rapidità: La torre infernale, Il pozzo, La patata bollente, Prendile tutte! e Il regalo avvelenato. Potete giocare i mini-giochi in un ordine specifico, casualmente, oppure potete continuare a giocare sempre allo stesso più volte. L’unica cosa che conta è divertirsi!

si puo’ trovare qui a 13,70 DOBBLE

3 TAUSCH RAUSCH

Qui si gioca con carte obbiettivo, tra gli obiettivi che il gioco ci richiede di completare ci sono ad esempio cinque carte pari di qualsiasi colore, cinque carte dispari di qualsiasi colore, due carte di colore e numero uguale, una scala, due carte dello stesso colore la cui somma faccia un tot numero, ecc ecc, gioco molto divertente, si spiega in pochissimo tempo

lo potete acquistare qui  TAUSCH RAUSCHa euro 10,07 spedito dalla germania

4 BANDITI SU MARTE

Benvenuti su Marte, Cacciatori di Taglie! CyTer Corporation vi ringrazia per la partecipazione alla caccia dei pericolosi banditi cyborg che attualmente infestano Woodburg, il più grande parco divertimenti a tema Vecchio West del Pianeta Rosso! Per riuscire a catturare questi cyborg, vivi o rotti, potrete fare affidamento esclusivamente sui vostri riflessi felini e su un colpo d’occhio ma anche ad una discreta dose di memoria. c’e’ scritto 14+ ma si riesce invece a giocare anche con i bambini!

lo trovate qui, spedito da Roma e manuale in italiano

a soli 7 euro

5 DIXIT

Altro grande gioco che stimola la fantasia, illustrazioni veramente bellissime, Dixit Odyssey è sia un gioco indipendente che un’espansione per il meglio conosciuto Dixit. Come in Dixit, le carte vengono date e con una parola o una descrizione bisogna descrivere la propria carta. . . ma non troppo ovviamente! Ogni altro giocatore sceglierà una carta che possa identificare la descrizione, dopodiché ognuno dovrà indovinare quale sia la carta giusta. . . Qui troverete 84 nuove carte, una plancia di gioco, segnalini a forma di coniglio, e una scatola grande

ok la scatola e’ piu’ grande ma lo ho voluto inserire perche’ e’ davvero un bel gioco, si trova qui a 29,89 DIXIT ODYSSEY

SPERO DI AVERVI FATTO CONOSCERE QUALCHE NUOVO E DIVERTENTE GIOCO, ALLA PROSSIMA

 

fec130b2419e696569b7cf1d3808c10d.jpg

Ciao a tutti, manca poco al Natale ma possiamo ancora fare qualche bel lavoretto a tema Natalizio, questa volta lo scarpone di Babbo Natale!

come avete visto qui

PIXEL ART – CODING l’albero di Natale

consiglio di mettere sopra in orizzontale i numeri e in verticale le lettere cosi’ da creare una sorta di battaglia navale per riempire gli spazi, perfetto su carta di quaderno da 1 cm ma potete replicarlo anche nei quadratini piccoli

Come avrete notato per questo tipo di arte non amo fare sfondi colorati, questo perche’ i bimbi potrebbero stufarsi, cosi’ invece cercheranno di capire subito che tipo di immagine e’ e in minor tempo, quindi saranno piu’ coinvolti

Anche questa volta ho preferito fare in grande le lettere e senza scrivere che e’ uno scarpone, cosi’ da fare una sopresa 🙂

PER SCARICARE I CODICI

scarpone

 

 

 

20170606_184636.jpg

Ciao a tutti! Oggi vi voglio fare vedere un gioco che ho creato per un motivo, poco tempo fa ho acquistato delle carte yu gi oh ma ho notato che non sono proprio semplici da usare per i bambini, e’ vero che nelle scuole impazza la moda per le carte dei pokemon che sono molto più semplici, simpatiche anche da scambiare come le classiche figurine per allargare la collezione ma anche poi giocabili pero’ ne volevo di ancora più semplici da far usare più che altro come gioco di fortuna più che di strategia ma che facessero anche ragionare sui numeri maggiore e minore sopra i 100 e così sono nate le carte animaletto 😂

SI SCARICANO QUI gioco mostriamici

COME PREPARAZIONE DOVRETE SOLO STAMPARE DUE COPIE, TAGLIARLE E GIOCARE! SE LE VOLETE PIU’ ROBUSTE LE POTETE INCOLLARE SU CARTONE DI RECUPERO OPPURE PLASTIFICARE, IO QUESTA VOLTA NON HO FATTO NIENTE (STRANO MA VERO) E LE HO TENUTE IN CARTA ANCHE PERCHÉ LE HO SISTEMATE PER BENE, UN GIORNO VI FARO VEDERE COME METTO VIA UN SACCO DI GIOCHI CARTA-SCHEDE

COME SI GIOCA:

ATK SIGNIFICA ATTACCO, MENTRE DIF DIFESA

Vanno divise e date le stesse carte per numero di giocatori, le carte vanno disposte davanti a se coperte, inizia il giocatore più giovane che sceglie una delle carte davanti a se e la gira, l’ altro giocatore fa la stessa cosa con una delle sue carte

ORA OSSERVIAMO LA PRIMA CARTA GIOCATA, per vincere ATK (ATTACCO) DEVE ESSERE MAGGIORE DELLA dif (DIFESA) DELL’AVVERSARIO, CHI VINCE prende le  2 carte e NE GIOCA UNA NUOVA, COSI FINO A FINIRE TUTTE LE CARTE

come detto sopra e’ un gioco di fortuna anche perche’ ho messo diversi attacco minori della difesa, questo per fare un altro gioco di calcolo che come perfeziono ve lo faro’ vedere, ma puo’ benissimo essere giocato cosi, ci sono 2 carte bonus, uno aumenta di 100 al difesa e l’altra l’attacco

Vince chi ne ha di piu’ una volta che le carte sono terminate

CIAO A TUTTI!!!! Vi ricorderete che qui vi ho fatto vedere le ruota tabelline del n. 2 e il numero 3 LE RUOTA-TABELLINE (2 e 3)

ma poi mi sono dimenticata di darvi le altre!!! Rimedio subito, qui potete scaricare quella del 4 e del 5, 6 e 7, 8 e 9

come per le altre anche qui o vanno date da compilare cosi’, come verifica, oppure potete usarle per un gioco:

Ogni bimbo-gruppo prende una tabellina che va compilata nel minor tempo possibile.

Il vincitore e’ il bimbo o gruppo che finisce per primo ma solamente se la tabellina e’ esatta, in caso contrario va fatto notare che c’e’ un errore, se l’avversario finisce mentre l’altro cerca l’errore e  fa tutto esatto il vincitore e’ lui, in caso contrario (se l’errore e’ stato trovato prima che l’avversario finisca) vince sempre il primo.

Altro modo per usarla con un altro gioco, ma al contrario, questa volta dovrete dire a voce alta un risultato e i bimbi dovranno mettere qualocosa nella casella esatta, (io amo i semi di zucca, li faccio seccare e li uso moltissimo per questi giochi o anche come materiale creativo in genere) anche qui di volta in volta vedendo quale gruppo o bambino riesce a posizionare per primo il semino.

ESEMPIO numero 12, chi posizionera’ per primo il semino sul 2×6?

 

tabellina 4 e 5

tabellina 6 e 7

tabellina 8 e 9

Buon lavoro!!!!!!!!!!

 

PARTITA.jpg

Ciao a tutti! Oggi vi voglio fare vedere come si puo’ costruire un semplice quaderno di giochi semplici, da portare sempre in borsa, possono essere usati per i viaggi ma anche nelle serate estive se gli adulti stanno sorseggiando una bibita fresca e i bimbi si annoiano sono l’ideale, anche perche’ si divertono comunque. Altra idea visto il periodo invernale puo’ essere quello di prepararlo in vista del calendario dell’Avvento, tutti i giorni un nuovo gioco di carta puo’ essere una buona idea (vedi qui IL CALENDARIO DELL’AVVENTO, SORPRESE CON I GIOCHI DI CARTA

Come quaderno l’Ideale ė quello ad anelli, naturalmente con qualche foglio vuoto per fare dei disegni, mentre per gli altri giochi inizierò con il primo questa sera ma ve ne farò vedere molti altri che ho inventato  nel tempo.

Per vedere il mio quaderno invece lo faro’ quando avrò messo i diversi giochi visto la plastificatrice fa i capricci, infatti è parte integrante del quaderno se non volete fare più copie per ogni gioco da usare con semplici penne per farli usa e getta o matite da cancellare (come sto facendo ora è vi faro’ vedere nei prossimi giorni)

Ma veniamo al primo gioco, il gioco del maggiore e del minore! Come sempre volevo fare qualcosa che fosse si per divertirsi ma anche educativo ed è nato questo gioco, in realtà la fortuna fa un po’ da padrone, ma permette cmq di chiedersi il numero più alto o più basso e quindi ecco la sua parte educativa.

Come si gioca

Per prima cosa dovete stampare un paio di copie dello stampabile che trovate qui sotto la pagina (se lo plastificate potete usare la scheda all’infinito, altrimenti come dicevo sopra potete fare dei  fogli Usa e getta o da cancellare di volta in volta con la gomma. VA 1 SCHEDA x OGNI GIOCATORE (SE NE STAMPATE UNA COPIA COME USA E GETTA VEDETE POTETE FARE 3 COLONNE PER OGNI PERSONA E UTILIZZARE LA SCHEDA DIVISA A META’)

Disegnate ora su 2 post-it o foglietti i simboli piu’ e meno, ritagliate e piegateli a metà (ALTRA IDEA AL POSTO DEI FOGLIETTI CON IL PIU’ ED IL MENO POTETE USARE IL DADO TENENDO DA 1 A 3 MINORE E DA 4 A 6 MAGGIORE)

Per le regole invece si puo’ fare in 2 diversi modi, ora vi spiego il primo che è quello che abbiamo utilizzato di più. La prima cosa è decidere entro che numero vogliamo stare (per i piu’ piccoli può essere fatto entro il 20 o addirittura il 10) per il gioco e’ nato per stare nel 100 o nel 1.000

Ora tutti i giocatori senza farsi vedere dagli altri devono scrivere un numero dall’ 1 alla cifra che abbiamo stabilito (esempio 100)

Ora, il primo in senso orario pesca uno dei due foglietti che vanno mescolati da uno degli altri giocatori, tutti leggono ad alta  il numero che hanno scritto e ora si controlla quale sia il numero Vincente (come avrete capito se abbiamo pescato un segno maggiore (in questo caso +) vince il numero piu’ alto, segno meno il piu basso.

Esempio: gioco in 2 entro il numero 100 (foto dell’esempio sopra)

A scrive il numero 12

B il numero 23

A pesca il segno piu’, si leggono i numeri a voce alta e B è il vincitore, mette punto  sotto al numero la casella punti, puo segnare 1, fare una stellina o una crocetta, A lascia vuoto,

Secondo turno

A scrive 100

B scrive 29

B pesca il segno dal tavolo (che è stato mescolato da A), esce meno, si confrontano i numeri e punto va a  B che lo segna nella sua scheda

Spero abbiate capito, molto semplice ma sempre divertente.

SI SCARICA QUI IL GIOCO DEL PIU’ E DEL MENO