Ciao a tutti,

oggi vi voglio dare una ricetta che ormai molti usano, io la faccio da anni, prima era semi-sconosciuta, io infatti la avevo fatta verametne a caso utilizzando fecola e maizena con la sola aggiunta di acqua…tempo dopo mi hanno dato questa ricetta che sostanzialmente non ho più cambiato (a parte le diverse prove e varianti che sono solita fare )

vi raccomando comunque di:

1 Non fare le formine troppo sottili, infatti quando ho provato si sono formate delle crepe

2 Lasciare asciugare molto bene le formine

(in quest’immagine stavo facendo dei pensierini che più avanti vi farò vedere ma non trovavo foto migliori da mettere per questo post  anche se appunto la preparo davvero da anni 😀

La ricetta che seguo da tempo è questa:

4 tazze da the di bicarbonato

2 tazze da the di maizena

circa 3 razze da the di acqua

1 cucchiaino di olio di semi (facoltativo)

PER AVERLA SEMPRE A PORTATA DI MANO LA POTETE SCARICARE QUI SOTTO

 

Preparazione:

Mescolate tutti gli ingredienti tranne l’olio e mettete in una pentola (puo’ essere usata anche quella che usate abitualmente in cucina visto

è tutto naturale).

Iniziate a mescolare fino a quando vedrete che il composto si staccherà dalle pareti della pentola

Mettete su un tagliere e lasciate raffreddare un pochino.

Se non usate l’olio di semi inziate subito ad usarla, altrimenti aggiungete l’olio, maneggiatela un attimo, passate sulla farina l’esterno e lasciate

riposare l’impasto ancora un pò . L’olio me lo hanno consigliato, io a dire la verità faccio più spesso la versione senza, ma ho provato ad usarlo, in realtà

la pasta mi sembra molto soffice anche senza aggiungerlo

Per fare le formine potete farle a mano, utilizzare dei taglia-biscortti o usare quelle per il pongo.

Visto il meraviglioso colore bianco però vi consiglio di utilizzarla per fare dei pupazzi di neve. Presto vi farò vedere come faccio i miei.

Come suggerisce il titolo io NON faccio cuocere la pasta in forno ma la faccio seccare al sole (anche se in questi giorni di emergenza pioggia è ovviamente

impossbiile) La metto sempre su di qualche libro o pezzi di legno con carta forno . Questo perchè potrebbe piegarsi,

Quando si è un po’ seccata la porto all’interno e la lascio sotto (o sopra) i termosifoni, anche in questo caso su carta forno e libri-tavola di legno per farla seccare per bene.

Una volta secca la potete dipingere o potete incollare qualche piccola immagine ricilata da qualche rivista per bambini

 

 

 

 

 

20171021_231319

CIAO A TUTTI! Ancora post per Halloween, questa volta faremo un pipistrello volante con pochi materiali anche di riciclo

MATERIALI:

20171021_225526

-VASETTO USATO DI YOGURT O BUDINO

-STAMPABILE GRATUITO (si scarica qui decori Halloween)

-CARTONCINO NERO O TEMPERA

-FORBICI

-COLLA

-UNO SCOVOLINO

COME SI FA:

Per prima cosa dovremo costruire il castello, quindi bisognera’ o colorare il vasetto con le tempere di colore nero oppure inserire all’interno del cartoncino nero (il mio come vedete e’ di riciclo, la pagina sopra di un block notes) tagliare l’eccesso, prendere la forma nel cartoncino dal sotto del vasetto, tagliarla e incollarla nel fondo.

tagliare le finestre e porte che piu’ vi piacciono e il pipistrello

incollare porte e finestre.

Forare il fondo del vasetto con una forbice appuntita facendo attenzione a non rompere il cerchio che avete incollato in precedenza.

Incollare il pipistrello allo scovolino e farlo passare nel foro del vasetto

E ORA …. GIOCATE!!!!!! bastera’ infatti dondolare il vasetto o muovere lo scovolino da sotto il vasetto e il pipistrello volera’

 

Quadretto per la festa della donna, gia’ pronto solo da firmare e incorniciare, c’e’ come vedete una bella frase di Audrey Hepburn che direi rispecchia perfettamente quel che alle donne piace sentirsi dire, soprattutto visto la maggior parte e’ sempre di corsa e quindi in casa non ha molto tempo per essere sempre al top!

Spero vi piaccia, nel frattempo preparatevi perche’ mettero’ altri biglietti o idee fai da te

womens-holiday-2081035_960_720.png

si scarica qui quadretto da scaricare festa della donna

2016-11-28-14-00-45Ciao a tutti, questa è la classica ricetta che nasce da avanzi da riciclare ma che è venuta così bene che sicuramenre è da replicare….

Vi capita mai di avanzare pollo oppure cavolfiori o broccoli? bene, questa è la ricetta che fa per voi!!!! Ovviamente se il piatto è anche per i bimbi evitate di mettete troppo Pepe o peperoncino 😀

Ingredienti

POLLO

verdure varie BROCCOLI E CAVOLFIORI, ZUCCA,PATATE,FUNGHI

SUGO

SALE

PEPE

PEPERONCINO

SEMI DI PAPAVERO

AGLIO

OLIO DI OLIVA

SOTTILETTE

Se non avete le vedure come avanzo mettetele a bollire, scolatele e lasciatele raffreddare, una volta che avrete tutti gli ingredienti dovete tagliarli insieme in un catino, io il sugo lo avevo di funghi ma potete anche mettere un po’di passata di pomodoro a parte e fare un sughetto veloce da aggiungere poi al resto

Una volta che avete tagliato il tutto mettete a dorare un po’di aglio in padella, aggiungete tutti gli ingredienti che avete tagliato prima, aggiustate di sale, pepe e peperoncino (io ne ho usati 2 piccolini) aggiugete i semi di papavero e una volta che il tutto si è insaporito lasciate sciogliere un paio di SOTTILETTE e servite subito, DAVVERO UNA DELIZIA!!!!!