Ciao a tutti, ancora lavoretto, questa volta proveremo a replicare il bellissimo fiore Giacinto creando un veloce timbro di recupero

Materiali utilizzati

Tappo bottiglia di plastica

Tempere (vi consiglio soprattutto usando le tempere di comprare solo i colori primari così da imprimere meglio le varie mescolanze al bisogno)

Pennarello verde

Rotolo di scottex o igienica vuoto

Rondelle  (facoltative) e mini forme ottenute da carta argentata o ancora brillantini

Colla vinilica

Carta o Cartone

 

Come si fa

Per prima cosa utilizziamo se lo avete fatto gli avanzi del rotolo coloranto con le tempere di verde che ci e’ servito qui IL MAZZO DI ROSE… DI RICICLO, con fondi bottiglia e rotoli Scottex

altrimenti fatene uno nuovo. Una volta colorato pressiamolo per tagliarlo meglio e prendiamo un cerchio ottenuto tagliandolo a meta’ a sua volta, cosi’ da creare una foglia (vedi foto) Io la foglia ho deciso di mantenerla un po’ effetto 3 d non incollandola del tutto ma voi ovviamente potete fare come meglio credete.

Prendiamo un foglio a4 e pieghiamolo a meta’ (per fare il biglietto, altrimenti potete anche creare un campo di giacinti colorati) mescoliamo il blu al rosso nelle dosi che preferite per ottenere un colore viola. Ora la parte divertente, con il pennarello verde facciamo una liea verticale, prendiamo il tappo di bottiglia e andiamo a prendere il colore per creare dei perfetti cerchi intorno alla linea appena fatta! incolliamo la foglia e (facoltativo) delle versatilissime rondelle per viti che potete chiedere a qualche uomo che ne avrà certamente in abbondanza! Ancora facoltativo aggiungete delle stelline o cuoricini fatti con carta argentata (cosi’ da farle brillare) o brillantini

 

CIAO A TUTTI!!! Come penso di avervi gia’ detto tempo fa credo che non ci sia un’eta’ per la conoscenza, mi spiego meglio, una persona curiosa, che si interessa un po’ a tutto e soprattutto che sa che c’e’ sempre da imparare dimostra molta intelligenza e secondo me se già da piccoli si possono avere nozioni che magari conoscono solo un certo numero di persone saranno certamente utili nel tempo.

Questa premessa per parlarvi dell’ape legnaiola, quest’ape non e’ molto conosciuta, anzi solitamente viene “etichettata” con il falso nome di calabrone nero e genera anche preoccupazione visto generalmente di grandi dimensioni!

Niente di piu’ falso, quest’ape a differenza delle altre e’ addirittura piu’ mite, tende generalmente infatti a non pungere (lo fa solo se crede di trovarsi realmente in pericolo o non ha vie di fuga ed inoltre a parte il dolore per la puntura in se non lascia segni visto la sua citotossicita’ è veramente scarsa) e’ molto importante per l’impollinazione, il suo vero nome e’ XILOCOPA VIOLACEA, ha il corpo nero e le ali di un colore viola-blu cangiante (vedi foto). Viene detta ape legnaiola perche’ le femmine depongono le uova nel legno tenero, mi e’ venuto in mente un lavoretto su quest’ape proprio perche’ in questi giorni gira su un blocco di legno e cosi’ abbiamo potuto osservarla da vicino. La natura e’ veramente meravigliosa!!!!!

Aspettatevi altri lavoretti su quest’ ape, almeno fino a quando la vedremo svolazzare in questi giorni e poi anche per fissare quanto imparato. Sotto come primo lavoro ho creato una scheda in pixel art, spero vi piaccia, la potete scaricare sotto con i codici

QUESTO SI SCARICA QUI, si aprira’ una pagina con una tabella, sotto troverete il titolo (di solito in blu) per salvare in pdf su pc, telefono o tablet.

ape legnaiola da fare

 

 

 

27783808_10215043561032007_1290798539_n.jpg

Ciao a tutti, lavoretto velocissimo, forse piu’ lungo da spiegare  che da fare..

Un segnalibro a cuore per S. Valentino sempre a tema Ninja, il bello di questo segnalibro e’ anche che puo’ fungere da biglietto (scrivendo nel retro), come da semplice lavoretto per gli amanti del genere e perche’ no visto mascherate simpatico anche per Carnevale

Tutto ciò che dovrete fare è disegnare da cartoncino verde piegato a meta’ le sagome di una parte del cuore, tagliare, farne 4 in tutto. Da carta fare quattro strisce per le maschere e colorarle (opzionale, possono essere anche tagliate da cartoncino colorato)

come sapete

BLU PER LEONARDO

ROSSO PER RAFFAELLO

VIOLA PER DONATELLO

ARANCIONE PER MICHELANGELO

Aggiungete gli occhietti, piegate di nuovo nella meta’ inziale e … tenete il sengno al vostro libro in modo divertente!

 

colori caldi e freddicolori caldi e freddi

Parliamo ancora di colori caldi e freddi, questa volta con una versione un po’ piu’ Natalizia, visto l’albro e’ scintillante

PER I FIOCCHI DI NEVE CONSIGLIO DI RENDERLI SCINTILLANTI CON DEI BRILLANTINI DI COLORE BLU (O COMUNQUE COLORI FREDDI, ANCHE MISTI) VEDRETE CHE EFFETTO!!!!!

Nella seconda foto ho coperto i raggi solari per fare solo la luna che spunta da un angolo. Nello stampabile in bianco e nero come vedete si notano i raggi ma riuscirete (volendo) a coprirli con un colore scuro.

Per un’idea in piu’ potete far colorare 2 fogli in modo completo solo con colori chiari l’uno e solo colori scuri l’altro e poi giocare quando andranno a ricomportlo mettendo un pezzo chiaro e uno scuro.

Per prima cosa ovviamente dovrete colorare il puzzle e una volta fatto andra’ tagliato, se incollato in cartone di recupero va fatto piu’ e piu’ volte ma puo’ essere anche fatto e incollato sul quaderno in uno dei modi preferiti

PUZZLE COLORI CALDI E FREDDI

 

si scarica qui images (33) colori caldi e freddi puzzle

Per la versione paesaggio la trovate qui COLORI CALDI E FREDDI (con paesaggio da colorare)

per altro sui colori

IL CERCHIO DEI COLORI DI ITTEN da colorare (colori caldi e freddi) copertina quaderno

ORSETTO INSEGNA COLORI Itten e i Primari, secondari, terziari e complementari

LE FILASTROCCHE PER I COLORI

easter-eggs-252874_960_720

CIAO A TUTTI, VI LASCIO UNA PAGINA DI UOVA DA COLORARE, QUESTA VOLTA INVECE DI TROVARE LA PAGINA IN BIANCO E NERO LA TROVERETE CON I BORDI DOPPIO COLORE, QUESTO PER FAR CAPIRE COME DEVONO ESSERE COLORATE LE UOVA, AD ESEMPIO DOVE SONO BLU E celesti DOVRANNO ESSERE COLORATE FUORI BORDO ESTERNO CON IL COLORE PIU’ SCURO E DENTRO PIU’ CHIARE. LE ALTRE SONO VIOLA E ROSSE, ALTRE VERDI, POI NATURALMENTE POTETE DECIDERE SE VOLETE METTERE DEI COLORI PIU’ CHIARI..– AD ESEMPIO  FARE SOLO IL CENTRO (TIPO COME SOPRA) CON IL GIALLO, OPPURE COLORE PIU’ CHIARO ESEMPIO DAL VIOLA, ROSSO, ROSA OPPURE UTILIZZARE COLORI FREDDI ESTERNI E INTERNI CALDI

uova da colorare.jpg

SI SCARICA QUI UOVA DA COLORARE PAGINA INTERA

coccodrillo

Ciao a tutti! Come vi ho sempre detto quando vado in edicola mi perdo 😀 rischio di prendere anche cose non proprio necessarie ed e’ per questo che vado molto meno di prima, anche se mi diverto molto!

Tra tutti i pacchettini sorpresa (di cui diciamoci la verita’ ora al posto mio mia sorella mi fa scorta), ogni volta trovo sempre qualche bel gioco da fare! Molti giochini e’ vero sono solamente un comprare per fare mille collezioni inutil, ma proprio per questo invento sempre molti giochi dove li uso (quando riesco a sistemare le foto vi faro’ vedere diversi giochi fatti con gli zoombie e mille altri personaggi)

Oggi e’ il turno dei jungle Balloon, non mi dite che non ne avete mai preso uno 😀 sono della Sbabam e li trovate in quasi tutte le edicole, per chi non li conoscesse li puo’ trovare qui SBABAM, come vedete il prezzo e’ davvero accessibile!

Oltre ai 2 giochi proposti nel sito (li vedete tra le foto, prima del dinosauro) io ho inventato altri giochi da fare, uno tra questi oggi lo condivido con voi.

Per prima cosa ho raccontato una storia:

Nel villaggio dei jungle balloon il tempo trascorreva sereno, erano tutti amici, anche gli animali che di solito non vanno propriamente d’amore e d’accordo (come la giraffa con il leone), tutti si aiutavano, si cibavano di ogni tipo di erba e verdura che coltivavano insieme in mezzo alla foresta dove abitavano (a questo proposito presto vi faro’ vedere come facciamo noi un piccolo orticello), avevano tutti lo stesso super potere, gonfiarsi per riuscire a volare da una zona all’altra dell’immensa giugla senza fare sforzo alcuno. Fino a che un bel giorno arrivo’ un vero Lupo (noi abbiamo preso quello della storia che trovate qui IL LUPO IMPERIALE CON lavoretto che a forza di correre era riuscito a seminare il Leone) in carne ed ossa che pretendeva di comandare tutti (con la sua corona mezza sgangherata) accompagnato da un folletto magico (trovato da qualche parte nel suo cammino), tutti gli animali non poterono fare altro che servirlo e se qualcuno non stava al suo comando veniva messo in prigione.Il folletto era riuscito a fare una magia per cui nessun animale poteva piu’ gonfiarsi

L’ultimo ad essere scampato alla prigione era proprio DINOSAURO (noi ne abbiamo uno viola, se voi avete il coccodrillo o un altro animale va bene comunque) che ci ha mandato questo biglietto (inizialmente lo volevo fare da stampare, ma nel caso vogliate potete salvare la foto, se avete problemi fatemelo sapere)

PRIGIONE.jpg

Si perche’ il lupo (credendo di vincere tranquillamente) aveva scritto a grossi caratteri un gioco da fare tra 2 giganti e un jungle balloon gonfio dicendo che nel caso qualcuno riuscisse a passarlo lui sarebbe andato via con il folletto,  il gioco era questo:

2 GIOCATORI E 1 JUNGLE BALLON (SE NE AVETE ALTRI NASCONDETELI IN UN ALTRA STANZA PRIGIONE) , per passaggi si intende da una persona all’altra 2 volte per ogni punto, quindi una avanti e un altro che lo manda indietro)

  1. PASSA IL PALLONE  AL TUO COMPAGNO SENZA FARLO CADERE (COME SCRITTO SOPRA DOPO IL TUO COMPAGNO LO DOVRA’ PASSARE A TE)
  2. PASSA IL PALLONE AL TUO COMPAGNO CHE DOVRA’ BATTERE LE MANI PRIMA DI AFFERRARLO
  3. PASSA IL PALLONE AL COMPAGNO CHE DOVRA’ BATTERE LE MANI 2 VOLTE PRIMA DI AFFERRARLO
  4. PASSA IL PALLONE AL COMPAGNO CHE DOVRA’ BATTERE LE MANI PER ARIA 1 VOLTA PRIMA DI AFFERRARLO
  5. PASSA IL PALLONE AL COMPAGNO CHE DOVRA’ BATTERE LE MANI DAVANTI E DIETRO PRIMA DI AFFERRARLO
  6. PASSA IL PALLONE AL TUO COMPAGNO CHE DOVRA’ BATTERE LE MANI NELLE GINOCCHIA PRIMA DI AFFERRARLO
  7. PASSA IL PALLONE AL TUO COMPAGNO CHE DOVRA’ BATTERE LE MANI NELLE GINOCCHIA  2 VOLTE PRIMA DI AFFERRARLO
  8. PASSA IL PALLONE AL TUO COMPAGNO CHE DOVRA’ URLARE DINO DINO PRIMA DI AFFERRARLO
  9. PASSA IL PALLONE AL TUO COMPAGNO CHE DOVRA’ AVANZARE DI 2 PASSI PRIMA DI AFFERRARLO
  10. LANCIATEVI LA PALLA 10 VOLTE CONSECUTIVE SENZA FARLA CADERE!!!!

Ora le regole potete farle personali e adatte all’eta’ del bimbo, noi abbiamo fatto che a ogni passaggio bisognava fare un passo indietro (solo 1 dei 2) per allargare la distanza, visto poi al numero 9 veniva di nuovo avvicinata

Ogni volta che la palla dino cade bisogna iniziare e rifare il punto precendete a quello appena perso, tipo non riuscite a prendere la palla dopo aver avanzato di 2 passi come dice il numero 9? dovete partire di nuovo dal numero 8 e fare tutto giusto (altrimenti tornerete al n. 7) prima di riprovare. Abbiamo provato anche a partire dall’inizio ogni volta che la palla cade 😀

VOGLIAMO AIUTARLI A LIBERARSI DEL LUPO E FOLLETTO? BUON DIVERTIMENTO

Ciao a tutti, torniamo a parlare di sassi, come sapete li adoro, sono disponibili in natura e sono molto versatili a mio parere, proprio per questo oggi nasce un altro gioco velocissimo da spiaggia….IL MEMORY!

Premetto che come saprete tutti i sassi sono diversi e dunque dopo le prime 2-3 partite quelli facilmente riconoscibili perché magari rotti, più grandi o macchiati potrebbero essere riconosciuti ma vi assicuro che qualche simpatica a partita la farete di certo visto sono pronti in un attimo!!! (Oltre tutto noi lo abbiamo fatto con i primi sassi simili trovati quindi se guardate bene una volta mescolati non vi ricorderete più quali sono nemmeno dopo diverse partite)

Materiali

Sassi

Pennarelli

Disengnate dietro a ogni sasso un cerchietto con dei diversi colori (chiaramente dovrete farne delle coppie, noi abbiamo fatto 2 gialli, 2 blu, 2 viola, 2 Rossi e 2 arancioni)

Iniziate a giocare!!!!! Come saprete vanno messi i sassi rovesciati come in foto e poi se ne girano 2, se la coppia è stata fatta si prende la coppia e si prova un altra volta a girarne ancora due, altrimenti tocca all altro giocatore, chi fa piu coppie vince.