11011285_597096470431542_2327624358655211821_n.jpgOggi per la festa della Mamma sempre in accompagnamento ai vostri regali o pensierini (come anche quelli che vi ho fatto vedere ieri dell’ananas Qui e l’ altro ieri sui sassi Qui) vi lascio una poesia che ho scritto io per la festa della mamma, nel pdf che potete scaricare (come sempre gratuitamente) ci sara’ la pagina intera in formato a4, perfetta per ogni stampante, non perdetevi il frullato che pubblicherò domani, veramente una delizia per il palato

e1af73a7c8df4038a5764bcde6b5f6d2-001.jpg

Qui sotto la vostra POESIA da appendere

quadretto mamma

 

Spero vi sia piaciuta, a presto

Ciao a tutti oggi voglio farvi vedere un modo carino per presentare i vostri regali e perché  no anche un regalo fatto per la festa della mamma con le vostre mani! I sassi dei MESSAGGI sono una cosa che faccio praticamente da sempre, per accompagnare i regali alle feste e sono sempre molto apprezzati, potrei farvene vedere tantissimi ma non Ho piu’ le foto di tutti quelli che ho fatto  ( a molti non ne ho fatte proprio), quindi vi faccio vedere questo che abbiamo fatto tempo fa, per regalare ad un amico, se lo volete fare così per la vostra mamma (mariti prendete spunto) ciò che vi servirà è:

SASSI DELLE FORME CHE VI PIACCIONO o che ricordano qualcosa

PASTA DI SALE ,  QUI LA MIA RICETTA

PENNARELLO INDELEBILE o timbri

BRILLANTINI

COLORI A TEMPERA E PENNELLI

PROCEDIMENTO

Per prima cosa con la pasta di sale fate la vostra figura, quella che volete, nel nostro caso un’anatroccolo in uno stagno, potete usare sia degli stampi del pongo che cose che utilizzate in cucina oppure modellare a mano! Lasciate asciugare (come detto nel post della pasta sale )

Dipingete il sasso con i colori a tempera del colore che volete, il nostro doveva appunto essere uno stagno e quindi azzurro, buttate dei brillantini e LASCIATE ASCIUGARE

Quando è tutto pronto e avrete colorato anche la piccola scultura in pasta di sale incollatela nel sasso, io ho provato anche con della semplice vinavil e va benissimo, unica accortezza tenere in posa un po’ oppure asciugare i bordi con il phon! (Comunque visto il sasso è piano si asciughera con calma senza cadere)

A questo punto con il pennarello scrivete i vostri auguri personali 😆

Ecco qui  sopra l esempio di un augurio semplice

E se volete ancora giocare con i sassi ecco qui

I SASSI RACCONTA STORIE

 

20160329_230011Ciao a tutti!!! Oggi gioco pittura davvero divertente, ho messo anche la parola gioco perché i bimbi si divertono molto a spruzzare acqua e quindi. … questa attività è perfetta…
Tutto ciò che vi servirà è

CARTA BIANCA O CARTA AL CAFFÈ AVANZATA
di cui abbiamo parlato qui

La paglia al profumo di caffe’

O qui PITTURARE CON IL CAFFE’ SOFFIATO

1 FIALA VUOTA DI SOLUZIONE FISIOLOGICA
(oppure per chi lo avesse contagocce per pittura, noi ne abbiamo solo 1 e cosi usiamo anche l’altro metodo)

PENNARELLI DI VARIO TIPO (quelli lavabili o superlavabili fanno il lavoro molto meglio)

Come vedete dalle foto sotto tagliate dei quadrati di carta, consiglio di proteggere il piano mettendo del cartone o una ciotola di plastica, (noi abbiamo usato i tappi della ricotta)
E poi prendendo più pennarelli in mano tracciate delle linee, puntini fate qualche disegno, quello che volete…e ora la parte più divertente… con la fialetta vuota andate al rubinetto e schiacciatela mettendola sotto l acqua vedrete che si riempirà subito di nuovo di acqua, meglio tiepida ora… spruzzando leggermente sopra i fogli un po di acqua alla volta inizieranno a fondersi insieme i colori , anche se non vi sembrano venuti benissimo metteteli cmq ad asciugare perché da asciutti l’ effetto è veramente bello

Ecco, la carta dopo l asciugatura!
Se vi piacciono le righe più scure che noi abbiamo in qualche foglio dovete solo mettere i pezzi più bagnati stando attenti a non romperli un un termosifone…nelle pieghe del termo si metterà più acqua colorata che una volta asciutta farà l effetto griglia, noi lo facciamo spesso anche con i fogli al caffè dove ne è caduto troppo (per sbaglio o di proposito???!!😁😁😁😁😁😁😀😀😀) ahahaha

Con questo tipo di carta ci si fanno un sacco di lavoretti carini, sia per le feste che non, come biglietti e mille altre cose, presto vi farò vedere cosa abbiamo fatto noi di qualche pezzo di carta fatta in questo modo,
Spero vi siate divertiti, alla prossimaaaaa

Ciao a tutti, oggi vi faccio vedere dei bigliettini molto carini proprio perché non sono come i classici standard ne troppo grandi ne’ troppo piccoli ma sono perfetti per scambiarsi gli auguri sia tra grandi che tra piccolini con gli amichetti, ma perché no anche da appendere al vostro albero primaverile… per chi lo fa!!! Vi lascio il pdf scaricabile gratuitamente come sempre!!!!

biglietti coniglietto

Spero vi piacciano! Tutto ciò che dovete fare è tagliare i 2 biglietti dopo averli stampati e piegarli a metà come vedete sul davanti troverete un simpatico coniglio, l’interno è per scrivere e dietro girato di spalle con la sua codina ehehehe

 

Ciao a tutti!!!!!!!!