boy-478187_640.jpg

Ciao a tutti, molti di voi saranno in vacanza, molti altri ci devono ancora andare ma sia che stiate al mare, in montagna o che restate in città vi voglio dare 2 giochi molto divertenti da fare, li ho Provati con bimbi dai 5 ai 10 anni e si sono divertiti molto! Oltre tutto in questo 1 gioco si puo ripassare (se non pian piano imparare) l’alfabeto!

1 GIOCO

Si parte dalla lettera A dell’alfabeto fino ad arrivare alla Z (per le lettere straniere è una vostra scelta,noi le mettiamo di solito) il primo inizia con la frase: “HO TALMENTE TANTA FAME CHE MI MANGEREI UN” A questo punto pensa a una cosa che inizia per A anche qui scelta vostra se dire tutti  cibi quindi ad esempio partendo con  AGNOLOTTI oppure quel che la fantasia vi suggerisce ad esempio ARMADIO, il turno passa al secondo che deve dire di nuovo la frase: ” HO TALMENTE TANTA FAME CHE MI MANGEREI UN ARMADIO (se questo è stato detto prima) e un B … esempio BAULE, ora la volta del 3 (o ancora il primo giocando in due) che dovrà inventare qualcosa con la lettera c  (es. IO HO TALMENTE TANTA FAME CHE MI MANGEREI UN ARMADIO, UN BAULE E UN C… CITOFONO 😂,  questo fino a che

qualcuno salta un cibo perché  non lo ricorda o non gli viene in mente dove si e’ arrivati, se tutti i giocatori invece sono bravi con una buona memoria si arriva alla z tutti vincitori.

BEL GIOCO CHE ALLENA  LA MEMORIA OLTRE CHE RIPASSARE  L’ ALFABETO E SE VOGLIAMO PUO ANCHE INSEGNARE NUOVE PAROLE CHE COSI VERRANNO CERTAMENTE RICORDATE MEGLIO

2 GIOCO

questo gioco a differenza dell’ altro parte con delle basi di geografia, noi lo abbiamo fatto anche con i nomi di persona ma è molto divertente,

Il primo dice a voce alta il paese che si sta attraversando in macchina, o treno o aereo (oppure il nome di persona di uno dei passeggeri) il secondo deve dire un altro luogo (stato, paese, citta’) che inizia con l’ultima lettera di quello che è stato appena detto

Es. RAVENNA finisce per A quindi il secondo giocatore può dire

ASTI, che finisce ler I quindi il successivo può dire

ISTAMBUL

E COSI VIA

SE INVECE FOSSERO STATI NOMI?

ANNA

ANTONIO

ORESTE e così via

Anche questo diverte ed istruttivo

 

20170705_161239.jpg

Ciao a tutti, continuiamo con i giochi da spiaggia, dopo i mandala con i sassi di ieri volevo mettere anche qualcosa da fare con la sabbia, ma non ho fatto delle foto e così vi faccio vedere un’altra versione fatta con i sassi ( quella con la sabbia la posterò prossimamente, anche se capirete già da qui il gioco infatti cambia solo per il cartoncino che non va usato ma sostituito con altri materiali per le decorazioni)

Materiali necessari

-coppette e cucchiaini da gelato (vanno benissimo quelli della gelateria ben lavati, io uso quelli ma anche nuovi visto come sapete sono amante di coppette e materiali plastici e quindi cannucce e resto non mancano mai

-cannucce colorate

-sassi non molto grandi

-cartoncino colorato, fogli e pennarelli

Come suggerisce il titolo oggi ci improvvisiamo gelatai e così dobbiamo per prima cosa inventare un nome per la nostra gelateria, (facoltativo mettere il nome nelle coppette con il biadesivo)  creare nei fogli tagliati  delle coppe classiche (come vedete da foto) e con dei nomi inventati, mettere i materiali da utilizzare e anche colori alle cannucce ( che vanno tagliate in 3), preparare la frutta in cartoncino in 2 modi, per quella da mettere “insieme al gelato” basteranno tagliati a quadretti, mentre per la decorazione sopra i sassi vanno fatte delle fettine somiglianti al reale 😀 (nelle foto ananas, kiwi, fragola, amarena ma ne ho fatte anche altre come arancia, lime ecc) per il cioccolato vanno benissimo dei quadratini marroni che saranno le scaglie

Come fare i gelati

Il gelato sono i sassi quindi a meno che non abbiate voglia di colorarli (in passato lo abbiamo fatto) hanno un unico gusto, dovete però concentrarvi su come sono fatte, ad esempio nella coppa macedonia dovrete utilizzare oltre ai sassi della frutta  (cartoncini) frutta a fette sopra i sassi e mettere la cannuccia e il cucchiaino del giusto colore

GIOCO: NOI ABBIAMO INVENTATO UN SACCO DI GIOCHI, CHE VANNO DAL METTERE I PREZZI AI GELATI FINO AD ARRIVARE A CREARE UNA VERA GELATERIA DOVE CHI STA DIETRO IL BANCO HA “GELATO” E “FRUTTA”,  PIÙ SCAGLIE DI CIOCCOLATA, COPPETTE, CANNUCCE E DECORI COME UN VERO GELATAIO, MENTRE UN ALTRO CHE FA IL CAMERIERE HA UN VASSOIO (RICICLATO CON CARTONE ROBUSTO) E DIVERSI TAVOLINI NUMERATI DOVE SONO STATI MESSI I N. DEI TAVOLI, QUINDI IL CAMERIERE PRENDE GLI ORDINI, LI PORTA AL GELATAIO CHE FA LE COPPE, LE TORNA A  PRENDERE E LE PORTA AI TAVOLI GIUSTI. UNA VOLTA FINITO CHI DEI 2 HA PIU TEMPO VA IN FONDO AL TAVOLO (SE SIETE PIU PERSONE È MEGLIO) NELLA ZONA “LAVASTOVIGLIE” DOVE DIVIDE DI NUOVO I SASSI DAL CARTONE ECC CHE POI TORNANO AD ESSERE UTILIZZATI NEL GIOCO 😀 ABBIAMO AGGIUNTO ANCHE IL BAR CON ARANCIATE, LIMONATE, CAFFE’ E LATTE, FRAPPE’ ECC MA VE LO FARO’ VEDERE SU UN ALTRO POST,

Il gioco è piu’ pensato per un giardino, ma se lo volete fare  per intrattenere i bimbi in spiaggia saprete da soli cosa aggiungere o togliere al gioco in base all’eta’, potete ad esempio dire a voce le coppe e usare un asciugamano dove il piccolo gelataio le puo’ preparare, nel caso non vi fidate per non creare confusione a portare del cartoncino il bimbo puo’ colorare qualche sasso in base alla coppa che avete chiesto, esempio fragole dovra’ aggiungere qualche sassolino rosso (potete anche scrivere quanti a inizio gioco, esempio

Coppa fragola:

Gelato

Fragole (4)

Cannuccia blu

Cucchiaino rosso

Noi lo abbiamo fatto anche così

 

 

DAVVERO MOLTO DIVERTENTE ED ISTRUTTIVO