Ciao a tutti, quest’anno ogni famiglia festeggerà per conto proprio la cena di Capodanno e quindi ho pensato di condividere con voi delle piccole decorazioni che possono essere colorate o interamente eseguite dai piccoli di casa (ovviamente dipende dall’età). Iniziamo con gli occhiali per poi proseguire con cappellini e decorazioni per i bicchieri.

Si scarica tutto qui, GLI OCCHIALI LI TROVERETE come in foto più a stella

Le stelline vanno tagliate e si posizionano nel cerchio sotto della flute o del calice, non sono riuscita a fare foto, le aggiornerò

Ciao a tutti, tempo fa negli Stati Uniti hanno fatto un programma televisivo molto simpatico, dove nel tempo di 1 solo minuto si dovevano fare delle prove più disparate per diventare vincitore assoluto.

Io ne ho inventate veramente tante da fare anche solo con materiali di recupero (semini,cucchiai,tappi e bottiglie di plastica ecc) unico problema non ho fatto molte foto, proprio x questo ho rimandato questo post. Ora però ho pensato che qualche idea la potevo dare lo stesso e quindi vi mostro qualche gioco con le indicazioni per passare dei bei momenti festivi e non. Vi dico che appassionerà anche gli adulti! Oltre a queste 10 prove io ne ho fatte tantissime altre, come detto anche solo utilizzando materiali di riciclo quindi ve ne proporrò ancora.

Dopo questa premessa vi spiego un attimo quel che ho fatto io. Il gioco consiste nell’affrontare 10 prove. Le prove danno un punteggio, per ora ci limiteremo a mettere x o 1 solo al bambino (o squadra) che vince la singola prova. Piu’ avanti potete fare come ho fatto io e dare un punteggio diverso per ogni livello di difficoltà e bravura. Ho fatto una scheda punteggi base da scaricare qui alla fine del post, molto semplice, vedi immagine sotto, possono essere stampate più copie in base ai partecipanti.

Se i bambini sono tanti potete dividerli in squadre e far affrontare la singola prova ad uno o due bambini che schiereranno loro, (a patto che tutti giochino) ma visto il periodo il gioco puo essere fatto anche solo in famiglia (a questo proposito se fate qualche foto divertente potete condividere nella pagina facebook)

Iniziamo le prove

1 PROVA

Materiali necessari: cannucce e cartoncini colorati, piattini di plastica

Per le spiegazioni come vedete dal video sotto i bambini dovranno (muniti di cannuccia) prendere solo il proprio colore. Se giocate singolarmente potete fare come nel video con i diversi colori, altrimenti se giocate in squadra possono essere schierati più giocatori ma vanno bene 2 soli colori. (uno per squadra) Al termine di 1 minuto esatto svuotate i piattini e vedete chi ha raccolto piu cartoncini.

Per il punteggio potete segnare con la x solo chi ha fatto il punteggio maggiore (se sono più bambini ad avere fatto lo stesso punteggio decidete di fare uno spareggio o segnare punto ad entrambi

2. Per il secondo gioco dovrete fare il classico castello con i bicchieri di carta. Vince chi lo fa più grande oppure (potete modificare la prova) vince chi lo finisce prima o chi lo finisce in meno tempo.

In base all’età dei partecipanti partite con 20 -25 bicchieri per gli adulti ma potete modificare a 18-15-10 ecc per i bimbi piccoli

3. Per la terza prova serviranno un cucchiaio, dei sassolini, caramelle, palline (perfetti anche dei tappi di bottiglia) e 2 piatti di plastica. Come vedete dal video chi nel giro di 1 minuto porta più sassolini nel proprio piattino (solo utilizzando la bocca) vince.

4. La Torre di centesimi. Servono 25 monetine, possono essere euro ma meglio da 5 centesimi che andrete a scalare come per i bicchieri Chi ne impila di più in un minuto vince, ovviamente non dovranno cadere e verranno conteggiati solo quelli ancora impilati.

5. Per la quinta prova avrete bisogno ancora una volta dei bicchieri di plastica. 24 di un colore e 1 di un altro colore. Come sopra per i più piccoli potete volendo abbassare il numero di bicchieri. La sfida prevede di mettere l’unico bicchiere di colore diverso sotto e riuscire in un minuto (spostandone SOLO UNO PER VOLTA) partendo da sopra e spostando il bicchiere sotto, riportarlo in posizione. La x va alla persona (o squadra) che ci riesce in un minuto. Se sono più persone che ci riescono possono prendere tutti punto.

6. Anche la sesta prova andrà fatta singolarmente, chi è in squadra deve schierare una persona. Al termine di un minuto chi avrà fatto più canestri e quindi girato più bicchieri?

7 Utilizzando una pinzetta o dei palloncini chi riuscirà per primo a impilare i bicchieri?

8. Gioco sopra. Di concentrazione, simmetria. Una squadra avversaria prepara un campo di gioco con palle colorate che possono essere anche quadrati di cartoncino, a patto che ne utilizzino una giusta quantità, anche qui in base all’età ad esempio 8 pezzi. L’altra squadra ha un minuto di tempo per replicarlo. Un altro modo per rendere più veloce il gioco invece di aspettare lo sbaglio di una squadra andrete a cronometrare prima e la squadra piu veloce prende punto

9. Un aereo di carta e dei cerchi dove farlo passare. Anche in questo caso potete dare 1 minuto e ogni squadra manderà avanti un componente alla volta. Chi farà più punti sarà il vincitore.

10 Per l’ultimo gioco servirà solamente lo stampabile che trovate nel post che avevo fatto tempo fa, dove trovate anche le spiegazioni

Come punteggio dovete conteggiare la squadra o la persona che arriva più avanti nel percorso. Se lo trovate divertente poter anche decidere di fare 3 turni.

IL GIOCO MANI E PIEDI, COORDINAZIONE E MOVIMENTO

Eccoci arrivati, per tenere i punteggi, come detto sopra ho creato questa scheda, fatemi sapere se vi siete divertiti.

CIAO A TUTTI, PARLIAMO ANCORA DI DRAGON BALL, come qualcuno saprà lo hanno messo in prima tv su Boing la sera alle 22, i fan sono emozionati e  tanti piccoli fans sono in arrivo, quindi vi faccio vedere un gioco perfetto sia da fare in casa, sia all’aperto che a noi piace molto.

Per la costruzione del radar avete bisogno di

-cartoncino verde

-tappo di un qualsiasi contenitore di plastica (perfetto quello della ricotta ma anche dello yogurt ad esempio)  per la grandezza  potete  farlo più grande o più piccolo a seconda delle vostre preferenze

-cartoncino giallo (ritagli)

-7 sfere del drago (per la costruzione trovate il post qui sotto)

LE SFERE DEL DRAGO, DRAGONBALL GIOCO DA TAVOLO FAI DA TE, DA STAMPARE

-colla , forbici e bucatrice (non indispesabile)

-righello e penna nera

COME SI FA

tagliate un cerchio dal cartoncino verde prendendo la misura con il tappo della ricotta (o di quel che avrete scelto). Tagliatelo DENTRO i bordi in modo da renderlo un po’ più piccolo. Provate ad inserirlo nel coperchio, se entra bene è perfetto, se invece non ci sta tagliate ancora un pochino. Con il righello create delle linee (le possono fare anche i bambini visto non serve siano precise)

Ora con la bucatrice ricavate dal cartoncino giallo 7 piccoli cerchietti, se non la avete fateli a mano, come ho fatto io devono essere appunto piccoli.

COME SI GIOCA:

Un adulto deve nascondere le sfere (va benissimo in casa ma anche in giardino)

A questo punto io ho pensato a diversi modi per giocare:

il numero 1Un adulto prima di nascondere le sfere incolla i cerchietti nel radar per dare un aiuto nel ritrovamento, per capire meglio vedete l’esempio sotto

esempio il bambino inzia la sua ricerca appena fuori del giardino

La sfera n. 3 l’adulto la mette all’inizio del giardino sotto un albero che sta alla  destra del bambino, nel radar incollera’ il cerchietto (che indica la sfera come in Dragon Ball) all’inizio del giardino a destra.numerandola (facoltativo)

numero 2,: Si procede al contrario, il bimbo dovrà cercare le sfere e  dopo averne trovata una dovrà incollare un piccolo cerchietto giallo (nel radar sono le sfere appunto come dicevo sopra) al posto giusto.

un altro esempio ne nascondo una sotto le rose al centro del giardino una volta trovata il bambino dovrè incollare il cerchietto al centro del radar (per la casa funziona allo stesso modo, prendete un punto di inizio che puo’ essere l’ingresso e da li le sfere andranno incollate in modo giusto.

numero 3 SFIDA A COPPIE O COOPERATIVA va benissimo per feste varie a tema ma anche per divertimento) Anche in questo caso possiamo procedere con uno dei 2 modi detti sopra ma possiamo fare una sfida a coppie o squadre ( in questo caso abbiamo però biosgno di 2 set di sfere (benissimo quindi se avete fatto anche l’altro gioco da tavolo che richiedeva come avrete visto appunto 2 set da 7 sfere) e di un altro radar. Altrimenti se ne avete solo uno potete procedere in modalità cooperativa.

Vi è piaciuto? Molto divertente, provare per credere!!!!!!

La cosa bella è che puo’ essere usato anche come semplice radar visto il cartoncino verde tagliato poco piu piccolo come vedete nel video qui sotto tiene le sfere all’ainterno (prima di essere incolate logicamente) e si possono anche muovere per creare nuove sfide, ad esempio scuotiamo le sfere e le nascondiamo nel posto dove si sono fermate ecc 🙂

 

 

 

CIAO A TUTTI, vi lascio velocemente dei personaggi di Dragon Ball da colorare, questi se li fate teneteli da parte perchè ci serviranno per un altro simpatico gioco che vi farò vedere una volta sistemate le foto.

Come potete vedere troverete Vegeta, Goku, Crilin e Radish (o Raditz come volete chiamarlo

li trovate nel pdf qui sotto dove potete scaricarli della giusta misura

GOKU E VEGETA

RADISH E CRILIN

 

 

CIAO A TUTTI, oggi vi voglio lasciare una pixel art particolare, si tratta infatti di  una busta con un foglio che esce fuori dove si possono scrivere i propri pensierini, come vedete a fianco sopra i codici trovate anche il francobollo da tagliare e incollare per la busta.

Perfetto per le feste come quella della mamma o papà ma anche nonni, amici e chji volete

Inizialmente volevo fare il foglio in 2 parti perche’ la busta come e’ messa sarebbe dalla parte della chiusura e quindi non dalla parte con intestazione e francobollo ma appunto nel retro ma poi ho pensato che è comunque un gran bel pensierino e quindi l’ ultima cosa di cui ci si accorge o che interessa!

Per i colori anche la ho provata in piu’ modi , ho provato a fare il contorno  nero, ma rimane troppo grosso, ho provato a farla rossa (come vedete sotto) ma ho visto che con i colori chiari come e’ si riescono a leggere meglio le dediche e l’intestazione del destinatario

si scarica qui, tutto cioì che dovrete fare come detto sopra procedere come una normale pixel art, quindi colorare seguendo i codici (come una battaglia navale) una volta finito scrivere il destinatario e mittente davanti, tagliare, colorare e incollare il francobollo e ora per ultima cosa scrivere una dedica sul foglio azzurro che spunta fuori dalla busta 🙂

si scarica qui lettera busta

 

 

 

CIAO A TUTTI, oggi ho pensato di farvi vedere dei bellissimi lavori da dove ho preso spunto per attività di lavoro cooperativo tra bambini, bellissimo sia da fare a gruppetti, a scuola o per qualche laboratorio.

 

1 Il primo che vi voglio fare vedere e’ molto semplice ma dal risultato meraviglioso, ovviamente per la scelta degli scatoloni dipende molto da quanti bambini sono, per dire se sono solamente 6 potete scegliere di farlo con sole 6 scatole oppure anche con 3 lavorando a gruppi di 2. La prima cosa da fare per questo progetto è la scelta dei cartoni, vanno scelti di uguale misura, se non riuscite a trovarli di colore bianco dovrete prima incollare della carta, cartoncino o dare una passata di bianco, il lavoro viene molto piu’ bello.

Una volta pronto potete creare un semplice paesaggio o per qualcosa di più impegnativo, partendo da un disegno ma ancor meglio da un dipinto di qualche artista che amate particolarmente i bambini dovranno cercare di riprodurlo mettendo negli scatoloni tutte le cose necessarie. Una volta soddisfatti del risultato dovrete andare a colorare il tutto e poi impilando gli scatoloni uno sull’altro comporre il vostro personalissimo puzzle.

fonte

 

2 creare una scultura utilizzando i cartoni delle uova, stecchi di gelato, tempera, cartone e ciò che la fantasia suggerisce, questo è ancora piu semplice di quello visto sopra, infatti non serve la precisione, una volta che tutto è pronto ogni gruppo può attaccare al pannello che avrete preparato la sua personale composizione

fonte

 

 

3 Creare un paesaggio partendo da casette in cartone create da ogni bambino in modo molto personale, carina l’idea in piu’ di utlizzare delle dei colori vivaci e mettere il mare sotto vista la stagione, stessa cosa per creare un paesaggio, ognuno fa i propri alberi utilizzando dei colori simili e poi creare un’unico cartellone

fonte fonte

4 Lavoro ispirato a Kandinskij ogni bimbi crea i propri cerchi-quadrati che una volta pronti vanno attaccati anche a semplice spago e fatti scendere dal lampadario, pareti, armadi, finestre o dove volete!

fonte

fonte

 

per altri lavori su questo pittore potete vedere qui PIXEL ART ISPIRATA A Kandinskij

5.Altra bellissima idea e’ partendo da disegni (bellissimo anche utlizzare tutti i fogli utilizzati per creare altro con le tempere e che andrebbero buttati) incollare su di un cartellone e poi con il pennarello nero cercare di copiare meglio possibile qualche artista, nel primo caso presidenti 🙂

fonte

 

fonte

possiamo pero’ anche replicare l’utlo di Munch, fantastico 🙂

fonte

fonte

per altre idee artistiche potete visitare il sito nella sezione arte, qui sotto alcuni link dove scaricare materiali

 

Arte e bimbi le tassellazioni di Escher stampabile

TASSELLAZIONI DI PENROSE da colorare, arte anche per bambini

VINCENT VAN GOGH 2 QUADRI DA COLORARE

LAVORETTO-PROMEMORIA VINCENT VAN GOGH con girasole da colorare-tagliare-incollare (anche per lapbook)

MONDRIAN promemoria QUADRO E STILE DEL PITTORE (PERFETTO ANCHE PER LAPBOOK)

L’ALBERO ROSSO DI PIET MONDRIAN DA COMPLETARE DIPINGERE (COLORI PRIMARI)

BIMBI E ARTE! Quadro da colorare in stile PIET MONDRIAN

 

e molto altro!!!!!!

 

CIAO A TUTTI, ancora qualche semplice lavoretto a tema Pasquale, semplicissimo da fare e con video per capire meglio i vari passaggi.

i materiali necessari come sempre sono:

-CARTA COLORATA O CARTONCINO

-COLLA

-BOTTONE

-OCCHIETTI MOVIBILI (FACOLTATIVI)

Per la realizzazione vi lascio al video, sono davvero molto semplici ma perfetti come pensierino per dei biscottini fatti a mano o per dei semplici ovetti (oltre naturalmente a qualche lavoretto fatto per la festa)

 

cuoricino.jpg

bigliettini.jpg

Come vedete sopra nella scheda oltre alla storia da leggere ci sara’ un lavoretto di gruppo, partecipare alla gara come il signor Cuoricino. Ogni bimbo dovrà scrivere un pregio che ha il suo vicino di banco pero’ lo dovra’ fare su un biglietto a cuoricino che trovate da scaricare qui sotto , dovra’ scrivere davanti il nome del vicino di banco e all’interno un suo pregio appunto.

Come avrete capito i cuori vanno tagliati, scritti e colorati con i pastelli a cera.

Una volta che tutti hanno finito si mescolano i cuoricini e ogni bambino dovra’ leggere a voce alta quello che e’ stato scritto di lui!

Nella scheda con la storia potrebbe essere una bella idea tagliare con le forbici il pensiero scritto da Cuoricino solo dalla parte sinistra, cosi’ da poterlo chiudere a libro e dare ai bambini l’effetto sorpresa! Io come vedete ho lasciato bianco dove dovrete inziare a tagliare, se ne avete tanti lo potranno comunque fare i bambini dopo aver letto

Visto che e’ scritto  c’è’ una gara una volta letto tutto potrebbe essere bello dire che hanno vinto tutti e dare una caramella a ognuno oppure se volete bella idea anche quella di scegliere i pensieri scritti meglio.

Si scaricano qui

CUORICINO STORY

BIGLIETTINI CUORE

gioco-di-halloween

Ciao a tutti, tra tutti i giochi che ho pensato a tema  Halloween voglio condividere con voi l’ultimo che mi e’ venuto in mente.

Tutto cio’ che serve e’

-1 maschera di un mostro qualsiasi oppure quella scaricabile qui sotto INSIEME alle

 

-carte stampabili gratuitamente qui sotto

IL GIOCO DA STAMPARE E COSTRUIRE

 

COME SI GIOCA:

Un giocatore mette la maschera di mostro, bisogna pero’ fare dei bigliettini con i nomi dei partecipanti ed estrarre il nome di chi iniziera’ la partita perchè potrebbe poi non essere tra i vincitori, altro modo invece potete anche fare che il primo mostro non viene conteggiato tra i punti finali,  gli altri tengono le carte su un tavolo e ne pescano 1 per ogni giocatore, ogni carta avra’ un effetto diverso che i bambini dovranno mettere in pratica mimando.

Il bimbo con la maschera dovrà cercare di acchiappare qualcuno (pero’ dicendo BOOOOOOOO e camminando con le braccia in avanti) che prenderà il suo posto! Ovviamente come vedete ci sono delle schede molto fortunate (esempio quella del fantasma) altre ad esempio quella della zucca piu’ impegnative! Ogni volta che qualcuno diventa mostro si mescolano le carte e si pescano per il turno successivo. Vince chi al termine di 5 (o 10 dipende dal numero dei partecipanti) round non e’ mai stato preso o lo e’ stato meno volte!

Il gioco puo’ essere gia’ finito cosi’ oppure per renderlo piu’ divertente:

Il mostro deve cercare di acchiappare qualcuno come sopra ma un altro che non gioca (esempio un genitore, maestro ecc) deve dire STOP ogni volta che crede. tutti si fermano e ogni bimbo deve scambiare la carta con la persona che gli e’ piu’ vicina in quel momento… Quando si dira’ di nuovo il via ogni bimbo dovra’applicare quel che e’ scritto nella nuova carta.

BUON DIVERTIMENTO!!!!!