Ciao a tutti, con il classico gioco della talpa da schiacciare ho creato la tabellina del 9, in questo modo i bambini potranno allenarsi con 5 livelli, sempre più impegnativi ma comunque molto semplici e schiacciare appunto la talpa che ha come numero uno dei prodotti della tabellina del 9.

Per poter giocare dovrete entrare e inserire il nome, subito potrete iniziare e alla fine vedere nella classifica che posizione avete raggiunto.Per ora ho messo le prime 20 postazioni ma sto pensando di metterne 40 in modo che ognuno possa vedere il suo nome.

Se sei un’insegnante e vuoi proporlo ai bambini della tua classe scegli insieme a loro un codice ad esempio da mettere vicino al nome di ognuno, alla fine possono confrontarsi e vedere chi ha studiato meglio questa tabellina.

Credo che farò anche quella dell’8 magari con 10 livelli, vi farò sapere, se interessa anche a voi fatemi sapere. Grazie

Potete giocare subito inserendo il nome qui sotto. Se non si carica subito basta attendere un istante

Ciao a tutti, vi ho già fatto vedere la pixel art di Mondrian che avete molto apprezzato e la trovate qui

PIXEL ART-CODING PITTORI FAMOSI, MONDRIAN

MONDRIAN CUORE IN PIXEL ART (COLORI PRIMARI, VERIFICA)

Oggi invece voglio farvi vedere un gioco da tavolo che può essere divertente da fare nelle giornate in casa come queste.

Ovviamente per farlo avrete bisogno dello stampabile che trovate qui, 2 dadi e dei pastelli nei colori primari

Come si gioca:

Inizia il giocatore più giovane, a turno ogni giocatore tira i dadi, come vedete i quadrati sono numerati.

Con il primo dado vedrete il n. del quadrato da colorare, con il secondo il colore

Se esce

1-2 —-☆ giallo

3-4—-☆ rosso

5-6—–☆ blu

Ho comunque scritto nei quadratoni il numero del colore tra parentesi, vicino a quello del quadrato stesso, per non creare confusione

Un esempio, Gaia tira 2 dadi, sul primo esce 1, sul secondo esce 4, può colorare di rosso il quadrato più grande. Nel caso invece esca 1 ma nel secondo dado il n. 2 (che appartiene al giallo) passerà la mano senza colorare niente.

Chi riesce a finire prima il disegno vince.

SI SCARICA QUI

Ciao a tutti, diverse persone in questi giorni mi hanno chiesto qualche esercizio divertente per ripassare alcune materie, soprattutto nelle zone dove la scuola al momento è chiusa. Inizialmente ho mandato qualche link ma ora ho deciso di mettere tutto in un’unica pagina così da prendere solo quello che effettivamente vi può interessare.

Italiano, dipende molto dalla classe dei bambini, nel tempo ho fatto davvero molte cose,dalle filastrocche creative, ai libri con lavoretti.

Iniziamo con qualcosa che può essere iniziato già dalla prima o seconda primaria perchè non troppo pesante e anzi abbastanza simpatico e creativo.

Ovviamente può essere utilizzato anche da altre classi come ripasso.

-Alfabeto per riconoscere le lettere in stampatello-stampatello minuscolo-corsivo, si scarica all’interno del link sotto l’immagine dimostrativa

LE SCHEDE PER IMPARARE IL CORSIVO (riconoscere e cerchiare i diversi tipi di scrittura)

Sempre in italiano troviamo le filastrocche

Uso dell’H la trovate qui sotto e si salva in pdf all’interno del link sotto la foto

GRAMMATICA, FILASTROCCA DA SCARICARE, H E PUNTEGGIATURA

Un esercizio per il suo utilizzo, COME PRIMA si scarica in pdf all’interno del link sotto la foto

STORIA GATTINA

Per ripassare ci sono anche le filastrocche GN, all’interno del link sotto la foto ne trovate 3. Con la filastrocca sotto i bambini andranno a ripassare il castello, colorare e creare lo scenario per la filastrocca, per le altre stessa cosa, con uno gnono e un gelato, dove andrranno a disegnare e colorare

FILASTROCCHE GN

Filastrocca FA FE FI FO FU da tagliare, creare filo per i panni, colorare qui, si scarica sotto l’immagine all’interno del link

FILASTROCCA FA-FE-FI-FO-FU

Filastrocca CQU dove creare acquario si scarica sotto le immagini: come noterete a volte lascio un paio di errorini,, non sono sviste, spesso lo faccio proprio per vedere se i bimbi si accorgono dell’errore e vi dirò che hanno l’occhio allenato! 😀

FILASTROCCA CQU

Ovviamente c’è molto altro e in questi giorni creerò altri post simili per permettervi di trovare tutto ciò che vi interessa in meno tempo. Il prossimo post sarà sulla matematica creativa. A presto

Maschera della commedia italiana in Francia, caratteristico costume con i pantaloni e casacca ampi, bianchi, con bottoni di velluto nero, calotta di velluto nero in testa e viso imbiancato, il servo sciocco. Tempo fa mi è stato chiesto di preparare questa maschera per una classe 2, di 20 righe orizzontali. Come sapete mi diverto a creare immagini di tutti i tipi e se sono grandi ovviamente i particolari vengono molto meglio e così ho voluto comunque provare a fare Pierrot in 20 righe. Il risultato è questo ma ne ho già in mente una nuova versione. Si scarica qui con codici in bianco e nero a legenda.

B —–BIANCO

R——-ROSSO

N—-NERO

Ciao a tutti, dopo Pulcinella arriva anche Arlecchino, ne avevo già messa una versione molto semplice tempo fa qui

ARLECCHINO IN PIXEL ART

mentre nel negozio trovate la versione dell’Arlecchino pensoso qui

ARLECCHINO PENSOSO PICASSO, PIXEL ART, LEGENDA ITALIANO-INGLESE, 20 SCHEDE 10 X 10

Oggi vi lascio invece i codici per creare la versione che vedete qui sotto poi vi spiegherò il lavoro che ho pensato per creare anche i coriandoli e le stelle filanti.

 

Una volta creato Arlecchino mediante i codici ed avere fatto i puntini per gli occhi i bambini dovranno anche mandare Arlecchino ad una festa di Carnevale, qui spazio libero alla fantasia, accanto ho lasciato lo spazio necessario per creare stelle filanti, coriandoli, ma anche una torta ad esempio o dolci e caramelle.

Un altro modo per procedere invece può essere quello di far fare ad ogni bambino un codice che poi tutta la classe dovrà fare per creare dei coriandoli (o delle stelle filanti)

Si scaricano qui i codici.

Non ho fatto la tabella come al solito perchè è per il quaderno creativo che presto vi farò vedere, nel caso vi serva una tabella un pochino più grande (anche per il lavoro da fare autonomamente) potete scaricare quella da 30 qui https://www.crearegiocando.it/2019/12/07/nativita/

Ciao a tutti, in vista del carnevale oltre alle classiche maschere che potete trovare qui

LA MASCHERINA DI CARNEVALE PIXEL ART

MASCHERINA CARNEVALE

O quella per piccoli

LA MASCHERINA FACILE FACILE (10 LINEE)

Ho iniziato a fare le classiche maschere, l’idea è quella di proporle con la storia, e magari qualche altro disegno a tema. Per ora, come detto, ho iniziato con Pulcinella. PRESTO NUOVE VERSIONI.

Se vi piace si scarica qui con i codici (legenda con iniziali dei colori, cosi da non consumare inchiostro colorato)

Se invece preferite la versione semplice di Arlecchino la trovate qui, prestissimo la versione più grande

ARLECCHINO IN PIXEL ART

Nuova mascherina in pixel art per carnevale, qui la foto del lavoro eseguito, sotto in pdf potete trovare la tabella e i codici in bianco e nero con la legenda

Si scarica qui

Ciao a tutti, oggi vi voglio far vedere una fantastica decorazione di carta, semplicissima da fare che può essere utilizzata semplicemente per esercitarsi sulla manualità, infatti serve precisione nel piegare la carta e nell’usare la forbice, in ogni caso piegando nel modo giusto verrà comunque un lavoro proporzionato e quindi preciso anche … per i piu imprecisi!

Può essere utilizzata anche per un quaderno creativo e perché no anche in materie scolastiche, ad esempio all’interno dei cuori possono essere inseriti i numeri oppure in italiano per l’indicativo del verbo avere ed essere, in questo caso io ho messo nella parte sinistra il verbo essere, nei cuori superiori ho scritto la persona e in quelli interni il verbo, nella parte destra il verbo avere. E al centro ho scritto: essere nella parte sinistra e destra avere.

Per la piegatura iniziale io sono abituata per vari progetti a farla ma per chi dovesse iniziare ora i passaggi li potete vedere qui

https://pin.it/jqma5dzdbdvnuw

Fonte

Ciao a tutti, oggi vi faccio vedere i maialini che ha realizzato la nostra amica Flavia di Fano da regalare ai bambini.

Per replicarlo vi serviranno

-bottiglie di plastica da 1,5 lt o 2 lt

-colla a caldo

-gomma crepla brillantini rosa o cartoncino

-tappi rosa

-scivolano rosa (per la coda)

-occhietti mobili normali o rosa

-indelebile nero

Come si fa: dividete in 2 la bottiglia e incastrate una parte con l’altra in modo che possa essere aperta per inserire piccoli giochini oppure dei soldini come ha pensato di fare Flavia, un salvadanaio (i soldi possono essere inseriti aprendo il tappo che fa da naso oppure come ha fatto lei un piccolo taglio con il taglierino sopra )

Con l’indelebile nero facciamo le narici del maialino sul tappo rosa per il musetto, richudiamolo sulla bottiglia, incolliamo (colla a caldo) occhi, naso, orecchie e coda, con i tappi creiamo le zampette.

Flavia ha aggiunto anche un messaggio di auguri

Il salvadanaio bello e ricicloso è pronto