Nuovo lavoretto o piccolo esperimento che permetterà sia di lavorare solo con i colori primari che creare dei veri arcobaleni di colore.

Come?

Materiali:

Carta scottex

Pennarelli

Acqua e contenitori (anche bicchieri di plastica)

Come si fa: colorate con i pennarelli il foglio di carta piegato, mettete nell’acqua e vedrete i colori spostarsi anche sopra come da video

Per le spiegazioni per non darle troppo complicate possiamo dire che la carta assorbente permette all’acqua di entrare, è costituita da fibre vegetali che hanno numerosi capillari nella loro struttura attraverso cui l’acqua può sollevarsi. Più sottile è il capillare, maggiore è l’acqua che sale, cercando di bilanciare la differenza di pressione. L’acqua si sposta quindi verso l’alto attraverso il materiale, sollevando le molecole di colorante con esso.

Ovviamente per far vedere meglio l’ effetto di capillarità potete farlo mettendo più contenitori vicini con acqua e colorante e mettendo poi su ogni bicchiere della carta che va da un bicchiere all’altro

CIAO A TUTTI, oggi voglio farvi vedere un esperimento davvero semplice ma di grande effetto.

Per prima cosa versate della sabbia nell’acqua e osservate, la sabbia rimane sotto l’acqua ferma se la spostate poi si deposita di nuovo

Ora proveremo a raggruppare la sabbia

Le sole cose chen serviranno sono:

Contenitore con acqua

Spray scarpe impermeabilizzante (resistente all’acqua)

Sabbia

Come si fa

Spruzzate lo spray nella sabbia e mescolare bene. Prendere poi la sabbia e gettarne poco per volta nell’acqua

Cosa succede:

Lo spray impermeabilizzante contiene delle sostanze che hanno “paura” dell’acqua e sono chiamate idrofobiche. Respingono quindi l’acqua e impediscono alla sabbia di bagnarsi. Quando si versa la sabbia trattata nell’acqua, si forma uno strato d’aria tra loro. Ciò consente alla sabbia rimanere asciutta

Video qui