Ciao a tutti, chi segue la pagina Facebook sa che ogni tanto pubblico dei video miei (a questo proposito ho un canale dove non ho ancora pubblicato tutto ma trovate comunque diversi lavoretti, se volete iscrivervi vi lascio il link qui

E altri trovati in rete dove ovviamente cito sempre l’autore, che dovrebbe essere una cosa ovvia ma in rete purtroppo non è cosi.

Per questo progetto avremo bisogno di:

Un paio di cucchiai di zucchero

Un paio di bicarbonato

Alcol q.b.

Sabbia

All’Interno di un grosso oppure per terra all’esterno versare dell’alcol sulla sabbia. Mescolare il composto di zucchero e bicarbonato e versarlo sopra.

Dare fuoco, in questo passaggio fare molta attenzione, non è possibile farlo fare ai bambini. Che cosa succede? Guardate il video qui sotto , le dosi sono leggermente diverse ma altrettanto efficaci

Per una spiegazione scientifica per i bambini potete dire che il calore generato dalla combustione dell’alcol fa sciogliere lo zucchero, fa decomporre il bicarbonato, in questo modo viene liberata anidride carbonica, quel ringonfiamento è costituito proprio da zucchero fuso mescolato a carbone (generato appunto dalla combustione) e gonfiato da anidride carbonica.
Non si generano gas tossici o fumi, solo un odore di zucchero bruciato, un po’ come quando fate il caramello

Ciao a tutti, vi lascio velocemente una storiella-filastrocca a tema coniglio con piccolo lavoretto, si scarica qui sotto in pdf

Ciao a tutti, classica storia, la cicala e la formica però in rima!

Si può scaricare qui sotto l’immagine in pdf, questa come altre che metterò provengono da un libro molto, molto vecchio quindi è difficile anche risalire all’autore

La trovo comunque meravigliosa!

Si scarica qui

Ciao a tutti, tempo fa ho pubblicato sulla pagina Facebook lo splendido compito della maestra Caterina Privitera ai suoi alunni, che meraviglia, vero?
Testo proposta: Cari bambini, oggi vi propongo un lavoro di arte, motoria, pazienza e fantasia 😉 Provate a fare insieme ad un adulto un impasto per focaccia (vi metto una ricetta semplice e consiglio di aggiungere nell’impasto un po’ di olio) e poi decorate sopra come fosse un disegno di primavera. Vi metto foto della focaccia di una mia amica, che mi ha concesso di mostrarvi la sua opera d’arte “Prato fiorito”, e quella fatta da mio marito “Il mulino”: prendete spunto ed inventate voi. Mostratemi in foto i vostri lavori ultimati. Per chi vuole osare, allego degli esempi di vere e proprie opere d’arte riprodotte sulla focaccia, ma non vi chiedo di arrivare a tanto: ammiratene la bellezza. Vi lascio 15 gg di tempo per la consegna, così avete modo di acquistare tutti gli ingredienti utili e di trovare un po’ di tempo da dedicare. Buon divertimento e buona degustazione.
Ricetta:
Ingredienti:

  • 250 g farina manitoba
  • 250 g farina 00
  • 360 g acqua
  • 10 g lievito di birra
  • un pizzico di sale
    Procedimento:
  • impastare tutto insieme e far riposare 2 ore
  • stendere in una teglia e decorare a piacere con verdure crude
  • spolverizzare con sale, origano e un filo d’olio
  • infornare: forno statico 180 gradi per 40 minuti circa

Qui alcune foto

Vi faccio vedere agli splendidi lavori fatti dai bimbi della maestra Antonella Zona che ha dato lo stesso compito.

Qui sotto della vera arte presa qui,

https://m.facebook.com/corsidarte/posts/?ref=page_internal

come vedete replica la notte stellata di Van Gogh, Frida, il bacio di Klimt

Qui l’urlo di Munch

https://news-artnet-com.cdn.ampproject.org/c/s/news.artnet.com/art-world/viral-focaccia-art-inspired-vincent-van-gogh-1867722/amp-page

Che ne dite, ci proverete anche voi?

Ciao a tutti, nuovo esperimento scientifico, l’ho fatto davvero tante volte e piace sempre moltissimo, ci tengo a precisare che non si tratta di nessuna collaborazione o pubblicità, semplicemente non avevo foto recenti dell’esperimento e ho preferito mettere un video per capire meglio

Contenitore o piatto

Latte

Coloranti alimentari

Sapone liquido per piatti

Cotton fioc

Come si fa:

Versa un po’ di latte in un contenitore o piatto, aggiungi delle gocce di colorante alimentare al centro. Bagna il cotton fioc nel sapone per piatti e appoggiarlo al centro del piatto (dove ci sono le gocce di colore). MAGIA

Che cosa succede?

Potrei stare a parlarvi delle molecole, del fatto che il segreto dei colori esplosivi sta nella chimica della goccia di sapone perche’ come altri oli, il grasso del latte è una molecola non polare o del come si contorcono le molecole di latte o come quelle del sapone rincorrono ma per far capire in parole semplici ai più piccoli diciamo che: Il latte contiene grassi e il colorante alimentare galleggia sopra il grasso. Il grasso è collegato “da dei legami”, le molecole. Pensate come se i pezzetti di grasso si tenessero per mano. I saponi per piatti sono usati su piatti grassi o oleosi perché spezzano i legami nei grassi permettendo loro di separarsi. Quando aggiungi il detersivo per piatti al latte, il grasso si separa e si muove creando la tua magica arte del latte!

Un più alto contenuto di grassi produce una migliore esplosione di colore perche’ c’è più grasso da combinare con le molecole, io comunque uso latte parziale mente scremato e funziona benissimo lo stesso!

Qui sotto una video-dimostrazione