Ciao a tutti, vi lascio una veloce pixel art che rappresenta Babbo NAtale dietro ad un muretto o perché no dentro un grosso camino.

I codici sono in bianco e nero come faccio per i poster giganti ma ho lasciato la legenda a colori.

Si scarica qui

Ciao a tutti, nuova e splendida decorazione per Albero di Natale o semplicemente per la classe. Vi lascio il video per capire meglio i passaggi.

Dopo aver fatto la prima vedrete che sarà tutto più semplice e automatico.

Tutto ciò che vi servità è carta, bianca, decorata, colorata o glitterata. Una bella idea può essere anche utilizzare la carta che i bambini avranno preparato con degli altri lavoretti, qui sotto un paio di esempi

PITTURARE CON IL CAFFE’ SOFFIATO

LA CARTA “SFUMATA” CON FIALE VUOTE DI SOLUZIONE FISIOLOGICA

tik tok

Ciao a tutti, nuovo albero in pixel art, come sapete non amo molto inserire immagini con schede superiori a 20 x 20, questo perché non è necessario ai fini del coding e soprattutto perché i Bambini potrebbero stancarsi. Detto questo come avete visto ho creato le schede poster sia perché si dividono in molte immagini e quindi sono poco stancanti e anche x un fatto artistico di grande livello. Questo albero ho deciso di farlo 25 x 25, per farlo su una pagina di quaderno e quindi sempre per un fatto artistico. I codici li trovate qui sotto, senza scheda perché come detto è per quaderno.

Questo è con i codici a colori , se lo volete a battaglia navale vi lascio a questo

PIXEL ART – CODING l’albero di Natale

A presto

CIAO A TUTTI,. molti di voi si ricorderanno il gioco per Capodanno che ho creato un paio di anni fa (qui IL GIOCO DI CAPODANNO PER LA FAMIGLIA

alcuni mi hanno chiesto se ne avrei fatto uno anche quest’anno e così ho fatto la replica, molto molto simile solo che con la scritta 2019

Per le regole vi lascio al vecchio post, come avrete già capito si tratta di una mini mini mini tombola a 4 numeri e un cuore quindi adatta proprio a tutta la famiglia, partendo dai piccolissimi fino ad arrivare agli anziani 🙂 Io a volte li ho plastificati così da cance,llare i numeri e riutilizzare le schede ma potete usare semplicemente la carta se li usate solo una volta 🙂 Bel gioco usa e getta

si scarica qui gioco capodanno

[ecwid_product id=”118868201″ display=”picture title price options addtobag” version=”2″ show_border=”1″ show_price_on_button=”1″ center_align=”1″]

 

 

 

 

 

FILASTROCCA per il mese di gennaio, come vedete sopra vanno disegnati degli oggetti, un paesaggio o qualcosa che faccia pensare a questo mese (anche la Befana va benone) Nella parte sotto invece prendendo spunto dalla filastrocca i bambini portranno dire se mangiano delle minestre quali sono quelle che preferiscono e disegnare quelle o il loro cibo invernale preferito nei piatti sotto.

COME SPESSO FACCIO HO LASCIATO UN PICCOLO ERRORE (VISTO COME VI DICEVO SPESSO MI PIACE FAR TRASCRIVERE LA FILASTROCCA E DARE SUCCESSUVAMENTE LE PARTI DA TAGLIARE ED INCOLLARE) QUINDI PER PRIMA COSA IO DI SOLITO FACCIO LEGGERE LA SCHEDA E VEDERE SE L’ERRORE VIENE SCOVATO SUBITO 🙂 IN QUESTO CASO HO SCRITTO MINETRA AL POSTO DI MINESTRA

Per avere una qualità ottimale scaricate qui

COME SEMPRE SI APRIRA’ UNA PAGINA, DOVETE CLICCARE DI  NUOVO IL LINK SOTTO LA TABELLA E SI SALVERA’ LA FILASTROCCA IN PDF SUL VOSTRO PC, CELL O TABLET

FILASTROCCA GENNAIO

gioco rel.jpg

(POTETE SCARICARE IL DISEGNO SOPRA DA COLORARE UNA VOLTA CHE AVRETE FINITO IL GIOCO O ANCHE USARLO COME PREMIO DI CONSOLAZIONE OPPURE ULTERIORE PREMIO PER IL VINCITORE)

CIAO A TUTTI, OGGI VI VOGLIO FAR CONOSCERE (per chi ancora non lo sa) un gioco di origini Ebraiche antico e molto divertente, il Dreidel!

E’ una sorta di trottola a 4 facce. su ciascuna delle facce è impressa una lettera dell’alfabeto ebraico che sta a significare qualcosa:

V  (NUN),  C  (GIMMEL),  La  (HEI),  la ( SHIN )  che insieme vengono lette come  un grande miracolo è successo lì

prepariamo i materiali che ci servono

-stampabile gratuito che trovate qui sotto

DREIDEL

-caramelle, pasta cruda, piccoli oggettini

-1 cannuccia

-1 piatto di carta o platica (facoltativo)

-forbici, colla e pennarelli

Per prima cosa dopo avere stampato  e colorato dobbiamo costruire la nostra “trottola” a 4 facce, dobbiamo quindi tagliare e incollare i lati formando una specie di “casetta” facendo attenzione alla base (dove vedete il cerchio , quello infatti andra’ tagliato a x  oppure bucato con una matita) li infatti faremo passare mezza cannuccia, che fara’ da “manico” per il nostro gioco.

Regole del gioco

Prendiamo un piatto di carta (facoltativo) da mettere al centro e ora diamo circa 10-15 oggettini (come suggerito caramelle ma anche della semplice pasta cruda) ad ogni partecipante. Seguiamo quindi le regole sotto per mettere o togliere oggettini dal nostro piatto centrale, quindi se girando la trottola (prendendola dalla mezza cannuccia) cade su

  •  נ ( nun )  il giocatore non fa nulla.
  •  ג ( gimel ) il giocatore ottiene tutto nel piatto.
  •  ה ( hei ) il giocatore prende metà dei pezzi nel piatto. Se c’è un numero dispari di pezzi nel piatto, il giocatore prende la metà del piatto arrotondato al numero intero più vicino.
  •  ש ( shin ) il giocatore aggiunge uno dei loro pezzi di gioco al piatto

Perde il giocatore che rimane senza oggettini, come dicevo consiglio la pasta cruda con la quale ad esempio fare una collana a fine gioco oppure se volete usarlo durante qualche festa delle monetine di cioccolato!

provatelo, veramente divertente, uno dei classici giochi del passato fatti con niente ma che divertono molto

QUI SOTTO UNA CANZONE A TEMA DREIDEL IN INGLESE

26940740_10214822808793339_246826303_n.jpg

CIAO a tutti, vi lascio un lavoretto molto simpatico da fare un fiocco di neve da personalizzare, io vi lascio una foto di una possibile combinazione, voi potete usare i pezzi in modo diverso o attaccare occhi e naso piu’ in basso, usare il naso come bocca aperta e via dicendo! Su un altro ad esempio ho incollato il cappello in cima, trovate la combinazione che piu’ vi piace, tagliate, colorate, incollate!

Bello come chiudipacco, da appendere anche sulle finestre e come semplice lavoretto invernale

si scarica qui

 

Parliamo di Pixel Art, chi non la conosce? Ormai viene proposta ovunque….qui sotto trovete i codici per formare l’albero di Natale qui sopra, ma parliamo un attimo di Pixel…

Un pixel nella grafica di ogni pc  indica ciascuno dei punti che compongono un’immagine intera, sia su un dispositivo di visualizzazione che nella memoria di un pc. per dirlo in poche parole il pixel è l’elemento più piccolo che costituisce un’immagine caratterizzato da posizione e  intensita’ di colore. I punti sono cosi’ piccoli e anche numerosi da non essere distinguibili ad occhio nudo ,ma appaiono in un’unica immagine quando vengono stampati su carta o visualizzati su un monitor. 

Anche se solitamente vengono detti punti  molti pensano che i pixel siano piccoli quadrati, e questo è generalmente vero per i pixel sui monitor dei computer.

Non so ad esempio chi abbia la vecchi playstation 1, li in molte delle immagini capita di vedere ad esempio il prato formato da diversi quadratini che in lontananza formano un normale prato ma avvicinandoci (non in ogni gioco) puo’ capitare di vedere i quadratini di diverse tonalita’ di verde dal chiaro allo scuro.

Detto questo non soffermandoci oltre su questi aspetti come potete immaginare possiamo creare con la carta ed i pennarelli la nostra pixel art!!!!! Vi lascio un albero di Natale dove seguendo i codici come in una normale battaglia navale vedrete comparire l’immagine 🙂 Ovviamente va detto ai bambini di numerare ogni quadratino del quaderno in verticale e mettere le lettere in orizzontale senza dire cosa comparira’ come nel mio esempio sopra, poi per per riempire i quadratini potete dare questa legenda

Mi sono accorta di aver dimenticato il 5 g tra i viola, mi scuso e aggiungetelo voi alla scheda una volta che la avete scaricata, grazie

CODICE PIXEL ART ALBERO

si scarica qui codici per albero

VISTO SIAMO NEL PERIODO DEL NATALE HO PENSATO FOSSE INTERESSANTE FAR SCOPRIRE DI PIU’ SUGLI ALBERI CHE VENGONO USATI quindi….

In genere per l’albero di Natale in Italia si usa un abete rosso; mentre nell’Europa Centrale come anche  nei Paesi nordici è comune  l’uso di abeti e più raramente si usano pini o altri sempreverdi, alcuni usano anche la Magnolia grandiflora.

in base alle diverse tradizioni possiamo dire che l’Albero di Natale viene allestito dal giorno 6 al giorno 8 dicembre dalla maggior parte della popolazione.

Non mi soffermo sulle decorazioni che si sono fatte negli anni sempre piu’ differenti ed esigenti, passando dalla classica pallina a quadrati, sfere, foto, lavoretti, cuoricini e moooolto altro

Torniamo invece agli alberi, possiamo dire di avere diversi tipi di ABETE E PINO

L’abete cresce nelle montagne, mentre il pino cresce sia al mare (marittimo) che verso le montagne.

La differenza principale tra queste due è che gli aghi che nell’ abete sono disposti individualmente sui rami e sono molto corti, mentre quelli del pino sono raggruppati a coppie o ciuffetti e sono piu’ lunghi. 

Un altra differenza e’ data dalle splendide e amatissime (da tutti i creativi) pigne

Nell’abete sono generalmente di forma piu’ allungata, mentre nel pino hanno la classica forma piu’ legnosa e tondeggiante. Sotto alcuni esempi

pine-2988599_960_720.jpg

pine-cones-2736677_960_720

Ora detto e spigato questo oltre alla bella cosa di manipolare diversi tipi di pigne (non mi soffermo sulla altre differeze tra pini con altri pini e stessa cosa per gli abeti perche’ oltre a diventare troppo lungo non sono certo espertissima in materia e diventerebbe difficile anche per noi aduti) la mia idea e’ questa con questa filastrocca far disegnare un ramo di pino secondo la spiegazione appena data

pini

si scarica qui pini

Stessa cosa per la versione inglese dove invece dovranno (quel che ho pensato io ma libera scelta) disegnare un ramo di Pino o Abete addobbato con le palline di Natale

si scarica qui christmas tree song

Christmas tree song.jpg