Ciao a tutti, chi mi conosce sa bene quanto mi piace crere dei nuovi bijoux con i materiali più disparati!

Tempo fa vi ho fatto vedere i miei orecchini creati con bottiglie di plastica, stoffa, carta e cartone qui

Oggi vi faccio vedere come creare una piccola PARURE amata dai bambini ma…anche dagli adulti!

Per crearla avrete bisogno di

-bottiglia di Plastica blu o del colore che preferite

-perline da stirare

-filo elastico

una foratrice

1 elastico semplice

Come si fa:

Prendete un normale elastico, (io ne compro sempre più buste in edicola perché servono per tante cose, oltre a mettere via carte gioco fai da te ad esempio io li uso anche per diversi giochi che vi farò vedere) controllate che sia giusto o leggermente largo per il vostro polso, tagliatelo e iniziate a mettere le perline da stirare del colore che preferite (se avete colori brillanti perfetto anche il multicolor) una volta finito lasciate un po’ di spazio per fare un nodo e il vostro bracciale è pronto. Per la collana con il filo elastico o spago da cucina (in questo caso la farete più lunga) seguite lo stesso procedimento con la differenza che dalla bottiglia di plastica dovrete ricavare delle piccole ‘piume’ o foglie da mettere al centro ritagliando con una normale forbice. Forate poi i pezzi di Plastica con una normale foratrice. Io di solito utilizzo quella che viene usata anche per le cinture (che vi ho già fatto vedere) perché consente di decidere la grandezza del foro ma per questo lavoro ne ho utilizzata una normale da carta che fa i fori come quelli per il contenitore ad anelli.

Un lavoro bello, di riciclo e molto manuale

CIAO A TUTTI, ALTRO LAVORO CON LA CARTA, come sapete adoro creare queste simpatiche costruzioni da usare sia per i biglietti che semplicemente come piccoli quadretti creativi. Con questa lumaca potete abbinare uno dei libri che trovate sotto. Per i materiali, nemmeno a dirlo, carta, cartone, forbici, colla e acquerelli.

Per il procedimento vi lascio al video, preasto novità, se volete potete iscrivervi al canale e attivare la campanella per le notifiche.

Per i libri Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza

SI TROVA QUI

https://amzn.to/2L9oVR9

https://amzn.to/2L9oVR9

Le lumache che vivono nel prato chiamato Paese del Dente di Leone, sotto la frondosa pianta del calicanto, sono abituate a condurre una vita lenta e silenziosa, a nascondersi dallo sguardo avido degli altri animali, e a chiamarsi tra loro semplicemente “lumaca”. Una di loro, però, trova ingiusto non avere un nome, e soprattutto è curiosa di scoprire le ragioni della lentezza. Per questo, nonostante la disapprovazione delle compagne, intraprende un viaggio che la porterà a conoscere un gufo malinconico e una saggia tartaruga, a comprendere il valore della memoria e la vera natura del coraggio, e a guidare le compagne in un’avventura ardita verso la libertà.

VIDEO QUI

CIAO A TUTTI, COME SEMPRE DICO CARTA E CARTONE NON MANCANO MAI per creare sempre qualcosa di unico e piacevole visivamente.

Queste piccole api sono un perfetto lavoretto ma anche da utilizzare come copertina per un biglietto artistico. Cerco sempre un sistema per effettuare pieghe su carta molto semplici e a misura di bimbo e anche queste sono fattibilissime una volta capito come piegare, anche perchè non serve una gran precisione.

Per materiali carta, cartone, acquerelli, forbici e colla

e per il procedimento vi lascio al video, certamente più diretto che qualsiasi parola. Come sempre vi ricordo che potete iscrivervi al canale anche semplicemente scorrendo il mouse sulla parte sinistra in alto di questo video, per attivare le notifiche invece dovrete entrare nel canale e attivare la campanella.

A presto

Ciao a tutti, nuovo lavoretto. Questa volta costruiremo un cane origami completo di corpo, l’idea mi è venuta quando ho provato a fare le zampe e direi che è davvero carino e soprattutto facile e divertente x i bimbi, da fare in autonomia.

I materiali necessari come il piu delle volte sono carta, cartoncino e acquerelli, forbici e colla.

Per il procedimento vi lascio al video, certamente più facile per vedere i passaggi.

Per non perdere le novità potete iscrivervi al Canale, subito sotto il video trovate il pulsante da cliccare, toccate poi la Campanella per le notifiche.

Ciao a tutti, qualche giorno fa mi è stato chiesto di provare a creare il ritratto di Van Gogh in pixel, cosa non semplice se consideriamo che la tabella è semplice ed adatta anche ai più piccoli (15×15)

Ma ho comunque provato e direi che è una bella idea proporla anche per far capire ai bambini la differenza sulla quantità di pixel e colori che utilizziamo per creare un’immagine, infatti più l’ immagine sarà formata da più pixel e colori più sarà nitida. Al contrario, meno colori (in questo caso 4) e meno quaretti utilizzeremo (15×15) e minore sarà l’effetto visivo, anche se facilmente riconoscibile per l’utilizzo dei colori

Si scarica qui con la tabella vuota per creare e codici orizzontali:

Per altri lavoretti su questo fantastico pittore

GIRASOLI VAN GOGH PIXEL ART

LA CAMERA DI VINCENT AD ARLES (Van Gogh)

LA NOTTE STELLATA DI VAN GOGH IN PIXEL ART

LABORATORIO VAN GOGH

LAVORETTO-PROMEMORIA VINCENT VAN GOGH con girasole da colorare-tagliare-incollare (anche per lapbook)

IL BIGLIETTO “NOTTE STELLATA” DI VAN GOGH

VINCENT VAN GOGH 2 QUADRI DA COLORARE

VAN GOGH

Ciao a tutti, ancora carta e cartone, ancora senza prendere misure ma tutto fatto a mano in 2 minuti. Materiali necessari

-cartoncino colore a piacere più avanzi colorati, anche di carta cioccolatini o uova di Pasqua (perfette per l’effetto lucido)

-colla

-forbici

Come si fa:

Creiamo la figura di un pesce, tagliamo la coda a strisce (oltre all’effetto,decorativo infatti permetterà di infilare la forchettina, Per il segnaposto basterà aggiungere il nome dell’invitato.

Con avanzi vari di cartoncino ed altri materiali creiamo delle piccole scaglie

Bello l’effetto lucido della carta uova di Pasqua anche nel caso il pesce serva per la lettura il pesce Arcobaleno (qui libro e lavoretto

Ciao a tutti, ancora pixel art, questa volta proveremo a fare un quadretto che ci faccia pensare ai famosi GIRASOLI DI VAN GOGH, ovviamente ho dovuto attenermi ad una tabella piccola (20×20) ma sicuramente risulterà un lavoro gradevole e pieno di significato, soprattutto per studiare e ricordare questo famoso pittore.

PER SCARICARE IN PDF I CODICI E LA TABELLA VUOTA PER CREARE IL QUADRETTO COME SOPRA

PER ALTRI LAVORI TEMA VAN GOGH VI MANDO QUI

LABORATORIO VAN GOGH

IL BIGLIETTO “NOTTE STELLATA” DI VAN GOGH

VINCENT VAN GOGH 2 QUADRI DA COLORARE

LAVORETTO-PROMEMORIA VINCENT VAN GOGH con girasole da colorare-tagliare-incollare (anche per lapbook)

LA CAMERA DI VINCENT AD ARLES (Van Gogh)

PER ALTRA PIXEL ART, LA NOTTE STELLATA 

LA NOTTE STELLATA DI VAN GOGH IN PIXEL ART

Ciao a tutti, lavoretto molto simpatico. Pochi materiali necessari per questo piccolo progetto

Ci servirà

-cartoncino di vari colori

-un piatto di Plastica o cartone

-uno stecco per spiedini

-nastro adesivo normale o bi-adesivo

-colori o penne glitter (facoltative)

Come si fa

Per prima cosa dobbiamo creare il prato, utilizzando il cartoncino verde che poi fisseremo con il bi-adesivo o quello normale. Per i fiori utilizziamo dei cartoncini tagliati in forma quadrata (se aver post-it sono perfetti) per farvi vedere il velocissimo procedimento vi lascio un’immagine qui

Per incollare della normale colla stick. Le foglie con avanzi di cartoncino verde, le venature con un pennarello nero.

Per il Cielo utilizzeremo cartoncino azzurro e per fissarlo della colla. Il sole lo riceveremo da cartoncino giallo incollato con nastro adesivo

L’APE io la ho realizzata con le penne glitterate ma voi potete farla come volete. Ovviamente io ho fatto disegnare diversi insetti come la farfalla, coccinella, ape legnaiola (se non la conoscete vi lascio a questo post https://www.crearegiocando.it/2018/05/05/lape-legnaiola-lavoretto-in-pixel-art-piu-spiegazione/

E molti animaletti che popolano il prato.

Per fissarla al bastoncino semplice nastro adesivo

E ora… giocate

Esistono tante belle canzoni da cantare con questo lavoretto e la splendida idea è anche fare a gruppi degli insetti uguali e mentre si fanno volare gli insetti…cantare, ovviamente scegliendo canzoni brevi o far imparare solo il ritornello. Qui sotto tre canzoncine

Ciao a a tutti, è un po’ che non metto un post un pochino “artistico” e così oggi vi voglio far vedere un semplice paesaggio notturno con gli acquerelli.

Come vedete è molto semplice, tutto ciò che vi servirà è:

-acquerelli

-fogli

-carta oro dei cioccolatini (facoltativa)

-un pennello da buttare con poche setole o anche schiacciate

Come si fa: per prima cosa iniziamo a creare il cielo, utilizzando il colore blu e usando il pennello formando dei piccoli cerchi, in un angolo usate il giallo per la Luna, subito dopo il prato usando diverse tonalità di verde e usando il pennello a strisce abbastanza lunghe. Lasciamo asciugare (ci vorrà pochissimo) con un colore scuro mettiamo degli steli per i fiori e usando il pennello da buttare con colori accesi come il rosso e schiacciando nel foglio creiamo i fiori.

Facoltativo con la colla usando la carta dei cioccolatini color oro o argento creiamo dei punti luce come ad esempio la Luna o dei fiori (nel mio caso)

La parte particolare è la scritta che viene dopo, infatti ho creato una piccola poesia che descrive lo scenario e la cosa simpatica è che è vista con gli occhi di un piccolo insetto (che poi andrà creato con il cartone di recupero. Ogni bambino può pensare a un insetto a piacere e poi una volta creato incollarlo con la piccola poesia a lato del dipinto. Vi assicuro che è davvero divertente e la fantasia…non ha limiti!

la poesia è questa

e si scarica qui sotto in pdf

Divertente e creativo

Ciao a tutti, leggermente in ritardo il lavoro di quest’anno ma immagino ne abbiate potuti vedere degli altri qui

FESTA DELLA MAMMA, MOTHER’S DAY LAVORETTI

Per il lavoretto di oggi non potevo non utilizzare la stessa carta dei cioccolatini che ho utilizzato qui 

 

TUTANKHAMON oro riciclo carta cioccolatini con stampabile

o qui

 

RITRATTO DI ADELE BLOCH BAUER di KLIMT (riciclo carta uova) più stampabile

Perfetto come riciclo questa carta (non serve dica il nome dei cioccolatini, lo avrete capito da soili, anche se ne esistono molti anche con carta rossa di altre marche meno conosciute) si presta a moltissimi lavoretti.

In mancanza di questa potete utilizzare la famosa foglia oro, conosciuta da e utilizzata almeno una volta da tutti gli hobbisti o amanti di lavori fai da te.

Con questo lavoretto ho fatto strappare o tagliare la carta dei cioccolatini in diversi pezzetti da incollare poi con una normale colla stick o vinilica e pennello. Una volta terminato il lavoro andrà tagliato il lingotto.

Per la parte sotto ho usato  del cartone potete usare quello della pasta o qualche tipo di cartone pressato per fare in modo di dare rigidità al biglietto. Per prendere la misura potete direttamente incollare la parte di biglietto con la poesia sopra il cartoncino. Se il cartone sotto è molto colorato (colori scuri) controllate prima che non si veda dalla parte sopra di poesia, questo dipende anche dalla grammatura dei fogli che usate per la stampa.

Ora incollate SOLO LA PARTE SUPERIORE del lingotto con la carta dorata sopra a quello con la poesia, in modo che si possa aprire e chiudere. 

Nella poesia ho voluto utilizzare la parola “arborizzato” per 2 ,motivi, uno la carta così utilizzata (a pezzetti anche sovrapposti riempiendo con precisone gli spazi) ricorda le venature di un albero (infatti il significato è: con venature di altri minerali in forma di ramificazioni arboree) e in secondo luogo mi piace utilizzare delle parole poco usate così da insegnare il significato in parole semplici.

Semplice ma fatto con amore e d’effetto assicurato.

si scarica qui:

LINGOTTO ORO CON FILASTROCCA