Ciao a tutti, nuovo lavoretto facile e veloce, come vedete ho preferito non farlo precisissimo, questo perché come sapete i post o video sono creati appositamente per fare creazioni con i bambini e preferisco provare che riescano a fare il più possibile in autonomia.

Infatti per creare questo biglietto non ho nemmeno preso le misure, ho semplicemente piegato e tagliato un foglio o cartoncino in 2 parti uguali, preso uno dei due fogli, piegato nuovamente per tagliare l’Interno e creare così una specie di ‘cornice’ per l’altro foglio. A questo punto con adesivi o altri colori ho coperto le piegature (foglietto verde e azzurro nella cornice). Ho creato poi con il colore giallo una striscia di carta che potesse entrare nello spazio della cornice. Ho incollato la cornice sopra l’altro foglio, lasciando un po’di margine per far scorrere il biglietto. (Se avete del nastro bi-adesivo usatelo, io lo avevo già usato tutto per un altro lavoro). A questo punto utilizzate un cerchio per far capire dove tirare il biglietto, io ne ho fatto altre versioni in passato con la scritta TIRA che qui non ho messo. Tagliate un cuore a metà ed incollate una parte sulla cornice e l’altra nel biglietto che dovrà scorrere. In questo modo una volta aperto il cuore si unirà lasciando comparire sotto il messaggio.

Continua a leggere

Ciao a tutti, dopo il granchio in 5 versioni che troviamo qui

5 LAVORETTI… GRANCHIO ESTIVO

Oggi lasciamo il posto al polpo, sempre in 5 versioni.

1 Splendido per utilizzare e riciclare la plastica, il polpo che si muove, che trovate qui con spiegazioni

IL POLPO CHE SI MUOVE (RICICLO BOTTIGLIE DI PLASTICA

2. Il polpo con i rotoli di scottex veloce e molto simpatico, trovate qui procedimento con filastrocca e consiglio su libro

IL POLPO (RICICLO ROTOLI SCOTTEX) con filastrocca a tema, libri e colori primari

 

3. Polpo creato con cartoncino, Pirottino per cupcake e cereali!

https://pin.it/5gaqvpyytnmxfn

4. Versione in 3 d che si fa semplicemente creando 3 copie del polpo della stessa dimensione, piegandolo a metà e incollando le metà tra loro. Sotto con del filo di lana possiamo creare un piccolo oceano popolato da tanti pesciolini

https://pin.it/zepdiqblmhognr

5 per la quinta versione uno stampo da fare con i piedi! Come fa foto, veloce, divertente, creativo ed utile Sia come lavoretto che come bigliettino

https://pin.it/iykypqfqrjutmi

A presto con nuove idee creative, ricordo che chi vuole vedere pubblicate foto ed idee lo può fare contattandomi dalla mia pagina Facebook, chi invece vuole iscriversi per non perdere nessuna novità lo può fare tramite mail nell’apposito spazio qui a fianco pagina (da cellulare potreste dover cliccare sulla ruota per vedere aprire lo spazio con categorie e resto)

Ciao a tutti, di lavoretti velocissimi a tema granchio ne ho fatti davvero diversi nel tempo, solo che prima del sito non sempre scattavo delle foto a tutto e cosi’ tanto lavoro non lo posso condividere.

Oggi vi faccio vedere comunque 5 lavoretti facili e veloci a tema granchio con dei consigli su libri che ho potuto visionare o di cui conosco la trama che nel caso potete abbinare.

1 Il primo lavoretto è davvero super facile! Basterà infatti prendere una striscia di carta arancione, piegarla su se stessa per formare un anello, a questo punto con il cartoncino…mettere le parti del granchio. Con un paio di strisce di Carta e 2 cerchietti bianchi ho realizzato gli occhi. Incollate chele e zampe nella parte sotto dell’anello, io ho utilizzato carta ondulata, in questo caso oltre alla colla mettete un pezzetto di nastro adesivo anche all’interno per renderlo più resistente

2 il secondo lavoretto è semplicissimo, serve il solito e molto utilizzato rotolo vuoto di scottex oppure come da foto un bicchiere di carta rosso, cartoncino rosso per le zampe e occhietti

https://pin.it/tphbjhtmkumxcv

3 Un piatto di carta oppure come foto sotto un vecchio cd per creare il nostro amico granchio. È  possibile utilizzare anche il piatto fondò di plastica ma in quel caso il colore andrà mescolato con la colla oppure al posto delle tempere dovrete usare gli acrilici e dare più mani. Cartoncino rosso, occhioni mobili o disegnati da voi, carta velina di colore rosso, io spesso utilizzo i tovaglioli, presto vi farò vedere come.

https://pin.it/xcr7qqldxfesbr

4 Altro progetto granchio con una conchiglia e degli scovolini tagliati ed incollati sotto. Vi avevo già parlato di questo perché ho fatto la stessa cosa utilizzando però i gusci grandi delle capesante.

Qui il post filastrocca

IL POLPO (RICICLO ROTOLI SCOTTEX) con filastrocca a tema, libri e colori primari

5 ultimo progetto prevede lo stampo delle mani, una per i pesci e 2 per i granchi. Prenderanno forma questi splendidi quadretti a cui aggiungere rondini ed alghe acquerello o cartoncino

https://pin.it/xdpvpjd4om5rh6

Ciao a tutti, modo semplice e veloce per creare una bacchetta da mago, con questo sistema facile e veloce possiamo creare la bacchetta non solo di Harry ma volendo anche di Piton, Silente e perché no anche “dell’innominabile” antagonista 😀

Come vedete serviranno solo:

Cartoncino di 2 colori

Forbici e nastro adesivo

Si fa semplicemente arrotolando il cartoncino, per la parte superiore ne utilizzeremo meno,arrotoliamo tutto insieme e fermiamo il tutto con del nastro adesivo che renderà la bacchetta bella stabile e rinforzata. Dalle foto a causa luci sembra troppo ma dal vero rimarrà lucida e molto bella da vedere

Ciao a tutti, nuovo articolo, nuovo lavoretto semplice con carta. Origami per creare degli aquiloni.

Materiali necessari

Carta e cartoncino

Pennarello nero

Acquerelli colore bianco (facoltativo)

Forbici e colla

1 foglio di carta scottex

Stelline (facoltative)

Come si fa

Anche in questo caso, come vi dico sempre, vi lascio al video che sicuramente spiega meglio di mille parole. Sto pensando per i prossimi lavoretti di lasciarvi anche un foglio dove spiego disegnando come piegare la carta. Fatemi sapere se lo preferite. Uno molto semplice è come quello che ho messo qui

IL BIGLIETTO SEMPLICE CON FIORI 3 D

Video qui

Iscrivetevi al Canale, se volete. A presto

 

 

 

Ciao a tutti, pixel art semplice con mare e barca. Ho creato questo disegno proprio per farvene trovarne uno più semplice dopo quello che vi ho fatto vedere la scorsa volta, che trovate qui

ESTATE, PAESAGGIO PIXEL ART

Questa volta la tabella misura 15×15 e come sempre scaricando il file qui sotto troverete i codici e la tabella già pronta per lavorare.

Spero vi sia piaciuta. A presto

Ciao a tutti, nuovo post con video spiegazione. Purtroppo ancora non ho risolto tutti i problemi di luci e video ma almeno la fotocamera non è più rotta e quindi ho iniziato a mettere (come avrete notato) vari lavoretti e bigliettini che come vi ho detto faccio da tanto tempo, la fantasia non manca mai 😁

Anche oggi ho inventato questi piccoli pesciolini perché mi sono accorta che semplicemente piegando uno dei 2 lembi di carta si poteva (senza nessun tipo di precisione) creare una pinna.

Per questo progetto ho fatto la versione giorno con il mare celeste e la versione notte con il fondale scuro. Volevo creare la classica versione scura (perfetto anche per parlare dei colori chiari e scuri) ma i pesciolini li preferivo di colore acceso, voi ovviamente potete anche fare le 2 versioni parlando proprio di colorazione, a questo proposito vi mando ad alcuni post qui

IL CERCHIO DEI COLORI DI ITTEN da colorare (colori caldi e freddi) copertina quaderno

ORSETTO INSEGNA COLORI Itten e i Primari, secondari, terziari e complementari

IL PUZZLE DEI COLORI CALDI E FREDDI (24 PEZZI)

COLORI CALDI E FREDDI (con paesaggio da colorare)

I materiali utilizzati sono:

cartoncini

post-it

forbici e colla

occhietti mobili (facoltativi)

stelline (facoltative)

e come vedete i tondini li ho ricavati da una normale foratrice per carta (io la utilizzo anche per plastica anche se ne ho un’altra versione apposita. Oltre al cartoncino infatti noterete dei tondini più scuri, sono di plastica di bottiglie blu.

Vi lascio al video che sicuramente si spiega meglio di me sulla preparazione. Come vedete la bella cosa è che tutto è creato a mano senza stampi di nessun genere, la precisione infatti non è importante. Presto però aspettatevi altre versioni da stampare e finire a mano visto Come sapete amo anche creare schede di ogni genere.

CIAO A TUTTI, ancora carta, oggi faremo un origami molto, molto semplice, quindi adatto anche ai più piccoli.

Il biglietto come vedete creerà dei simpatici fiori in 3 d dove potremmo poi nascondere piccole parole, disegnini ed altro (ovviamente più grande faremo il fiore e più spazio ci sarà poi scrivere il pensiero ma noi oggi vogliamo creare questi fiori piccolini dove all’interno troveremo la scritta T.V.B.

Come sempre i materiali sono cartoncini colorati, forbici e colla

Come si fa:

Per questo vi lascio al video, sicuramente più preciso delle parole 🙂

Ciao a tutti, chi mi conosce sa bene quanto mi piace crere dei nuovi bijoux con i materiali più disparati!

Tempo fa vi ho fatto vedere i miei orecchini creati con bottiglie di plastica, stoffa, carta e cartone qui

Oggi vi faccio vedere come creare una piccola PARURE amata dai bambini ma…anche dagli adulti!

Per crearla avrete bisogno di

-bottiglia di Plastica blu o del colore che preferite

-perline da stirare

-filo elastico

una foratrice

1 elastico semplice

Come si fa:

Prendete un normale elastico, (io ne compro sempre più buste in edicola perché servono per tante cose, oltre a mettere via carte gioco fai da te ad esempio io li uso anche per diversi giochi che vi farò vedere) controllate che sia giusto o leggermente largo per il vostro polso, tagliatelo e iniziate a mettere le perline da stirare del colore che preferite (se avete colori brillanti perfetto anche il multicolor) una volta finito lasciate un po’ di spazio per fare un nodo e il vostro bracciale è pronto. Per la collana con il filo elastico o spago da cucina (in questo caso la farete più lunga) seguite lo stesso procedimento con la differenza che dalla bottiglia di plastica dovrete ricavare delle piccole ‘piume’ o foglie da mettere al centro ritagliando con una normale forbice. Forate poi i pezzi di Plastica con una normale foratrice. Io di solito utilizzo quella che viene usata anche per le cinture (che vi ho già fatto vedere) perché consente di decidere la grandezza del foro ma per questo lavoro ne ho utilizzata una normale da carta che fa i fori come quelli per il contenitore ad anelli.

Un lavoro bello, di riciclo e molto manuale

CIAO A TUTTI, ALTRO LAVORO CON LA CARTA, come sapete adoro creare queste simpatiche costruzioni da usare sia per i biglietti che semplicemente come piccoli quadretti creativi. Con questa lumaca potete abbinare uno dei libri che trovate sotto. Per i materiali, nemmeno a dirlo, carta, cartone, forbici, colla e acquerelli.

Per il procedimento vi lascio al video, preasto novità, se volete potete iscrivervi al canale e attivare la campanella per le notifiche.

Per i libri Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza

SI TROVA QUI

https://amzn.to/2L9oVR9

https://amzn.to/2L9oVR9

Le lumache che vivono nel prato chiamato Paese del Dente di Leone, sotto la frondosa pianta del calicanto, sono abituate a condurre una vita lenta e silenziosa, a nascondersi dallo sguardo avido degli altri animali, e a chiamarsi tra loro semplicemente “lumaca”. Una di loro, però, trova ingiusto non avere un nome, e soprattutto è curiosa di scoprire le ragioni della lentezza. Per questo, nonostante la disapprovazione delle compagne, intraprende un viaggio che la porterà a conoscere un gufo malinconico e una saggia tartaruga, a comprendere il valore della memoria e la vera natura del coraggio, e a guidare le compagne in un’avventura ardita verso la libertà.

VIDEO QUI