Ciao a tutti, breve storia con lavoretto di Tina la gattina, i bambini dovranno mettere l’h dove va oppure lasciarla senza. Ci tengo molto a questo argomento perchè soprattutto sui social noto come l’h sia un grosso problema anche per molti aduti e trovo che l’unico modo sia impararla molto bene sin da piccoli per non sbagliare mai.

COME SEMPRE HO LASCIATO HO LASCIATO 2 ERRORI, SULE AL POSTO DI SULLE, E COSA AL POSTO DI CODA, CHI SE NE ACCORGERA’ PER PRIMO?

Dopo aver completato la scheda possiamo fare in 2 modi

  1. far copiare tutto, tagliare e colorare Tina con una ciotola dove aggiungere carne o pesce
  2. incollare la scheda, far colorare la ciotola preferita disegnando all’interno carne o pesce e portarla vicino alla gattina con una freccia.

se vi piace si scarica qui, COME SEMPRE SOTTO LA TABELLA CHE SI ANDRA’ AD APRIRE TINA LA GATTINA

PER UNA FILASTROCCA SULL’UTILIZZO DELL’ H

QUI GRAMMATICA, FILASTROCCA DA SCARICARE, H E PUNTEGGIATURA

 

20160807_121352

CIAO A TUTTI, OGGI VI FACCIO VEDERE UN GIOCO CHE HO FATTO LO SCORSO ANNO, E’ VELOCISSIMO E  ADATTO UN PO’ A TUTTI E CERTAMENTE RINFORZA IL CONCETTO DELLE VOCALI PER CHI LE STA IMPARANDO.

TUTTO CIO’ DI CUI AVETE BISOGNO SONO DEI SASSI, DEI PENNARELLI E  UNA PALLINA DI CARTA STAGNOLA

Preparate i sassi semplicemente come vedete dalla foto

SVOLGIMENTO:

Il primo giocatore lancia la pallina di carta stagnola su una delle lettere, ora vedete voi se i sassi sono abbastanza piatti potete fare che si deve fermare sopra di esso, altimenti deve cadere molto vicino alla lettera, se ci riesce deve dire una parola che contenga 1 sola volta la vocale indicata es. con la a CANE, CINA, APE e cosi’ via, se riesce fa punto, altrimenti la mano passa a un altro giocatore. Non si possono ripetere parole gia’ sentite.

Vince chi per primo arriva a 10 punti

La cosa simpatica del gioco e’ che il giocatore deve essere sia abile a tirare (infatti se non riesce nel tiro e la pallina non si ferma sopra o molto vicina a una lettera la mano passa a un altro giocatore) ma anche svelto a trovare una parola adatta  e per questo e’ un gioco proprio per tutti!!!!!

A,E,I,O,U LE VOCALI PRESENTANO LA STORIA I GATTI AFFAMATI.jpg

Ciao a tutti, oggi voglio farvi vedere un gioco molto simpatico, ne vedrete degli altri anche più Avanti del genere perché per me imparare divertendosi è il modo migliore e con una storia con dei nomi i bimbi sono più invogliati 😀
Tutto ciò che dovete fare è raccontare la storia, stampare i gatti, mettere loro degli accessori per come li immaginate (c’è un esempio nella storia) se volete potete poi incollarli in un disegno che farete di un ristorante oppure lasciarli così, il gioco è molto carino anche per i più piccoli perché ho fatto l abbinamento dei colori sia con le iniziali dei loro nomi (vocali) che altri 3 vuoti per mettere ad esempio le vostre iniziali oppure semplicemente abbinando appunto i colori!!!!

I più grandini invece possono imparare o ripassare le vocali o appunto solo divertirsi a decorare i gatti, spero sia piaciuta anche a voi ciao a presto

La storia la ho scritta velocemente e senza fare una ‘bozza’ da correggere quindi perdonatemi se la punteggiatura ha qualche errore!

Qui sotto trovate il pdf dei gattini con i colori 😁

9376b4aea0d84cab8e828c00cb82ca2a

Qui sotto trovate invece la storia da stampare