Ciao a tutti, leggermente in ritardo il lavoro di quest’anno ma immagino ne abbiate potuti vedere degli altri qui

FESTA DELLA MAMMA, MOTHER’S DAY LAVORETTI

Per il lavoretto di oggi non potevo non utilizzare la stessa carta dei cioccolatini che ho utilizzato qui 

 

TUTANKHAMON oro riciclo carta cioccolatini con stampabile

o qui

 

RITRATTO DI ADELE BLOCH BAUER di KLIMT (riciclo carta uova) più stampabile

Perfetto come riciclo questa carta (non serve dica il nome dei cioccolatini, lo avrete capito da soili, anche se ne esistono molti anche con carta rossa di altre marche meno conosciute) si presta a moltissimi lavoretti.

In mancanza di questa potete utilizzare la famosa foglia oro, conosciuta da e utilizzata almeno una volta da tutti gli hobbisti o amanti di lavori fai da te.

Con questo lavoretto ho fatto strappare o tagliare la carta dei cioccolatini in diversi pezzetti da incollare poi con una normale colla stick o vinilica e pennello. Una volta terminato il lavoro andrà tagliato il lingotto.

Per la parte sotto ho usato  del cartone potete usare quello della pasta o qualche tipo di cartone pressato per fare in modo di dare rigidità al biglietto. Per prendere la misura potete direttamente incollare la parte di biglietto con la poesia sopra il cartoncino. Se il cartone sotto è molto colorato (colori scuri) controllate prima che non si veda dalla parte sopra di poesia, questo dipende anche dalla grammatura dei fogli che usate per la stampa.

Ora incollate SOLO LA PARTE SUPERIORE del lingotto con la carta dorata sopra a quello con la poesia, in modo che si possa aprire e chiudere. 

Nella poesia ho voluto utilizzare la parola “arborizzato” per 2 ,motivi, uno la carta così utilizzata (a pezzetti anche sovrapposti riempiendo con precisone gli spazi) ricorda le venature di un albero (infatti il significato è: con venature di altri minerali in forma di ramificazioni arboree) e in secondo luogo mi piace utilizzare delle parole poco usate così da insegnare il significato in parole semplici.

Semplice ma fatto con amore e d’effetto assicurato.

si scarica qui:

LINGOTTO ORO CON FILASTROCCA

 

 

 

 

Ciao a tutti, come la maggior parte di chi segue il sito sa già amo che i lavoretti siano fatti per la manualità, le feste e quant’altro ma amo anche quando possibile abbinarli a qualche libro o filastrocca.

Anche in questo caso sia il polpo che il granchio (che vedrete domani) sono stati fatti per la filastrocca che vi posterò sotto ma sono stati fatti anche per i colori primari, infatti il polpo è per metà blu e per metà giallo e dove si incontrano i colori appare il verde!

Stessa cosa vedrete domani per il granchio, a metà rosso e giallo che dove si incontra diventa arancio!

Come dice il titolo ho una filastrocca a tema che potete scaricare qui sotto

qui in pdf

LAVORETTO: Passiamo al veloce lavoretto molto di riciclo

fatto con:

-rotoli finiti di scottex e tagliati a metà o in 3 parti

-colori a tempera blu e giallo e pennelli

-forbici

-ritagli di cartoncino

-occhietti mobili o creati da carta bianca per fotocopie

COME SI FA:

Con il pennello e le tempere coprite il pezzo di rotolo, metè blu e metà giallo, dove si incontrano i colori aggiungete blu e giallo insieme (verrà già da se) e comparirà il verde. In questo modo potete anche tirar in ballo i colori primari (anche nel granchio di domani faremo lo stesso lavoro)

Lasciate asciugare.

Tagliate delle piccole parti sotto per far i tentacoli del polpo, per essere precisi potete farne far 8 ma davvero per me non serve affatto, basta nel caso dirlo e poi faranno come credono. Piegate i lembi di carta in avanti così da creare appunto i tentacoli.

Con avanzi di cartoncino create dei pois colorati e (facoltativo) dei piccoli pezzetti da mettere sui tentacoli (volendo i pois possono essere messi su tutta la lunghezza del tentacolo)

Lavoretto molto divertente e simpatico. Per dei libri a tema polpo ne trovate 2 sotto, uno adatto dai 3 anni e uno dai 6 in su.

Come libri da piccolo (3 anni) potete trovare questo:

LIBRO BALDINO POLPO BIRICHINO

Baldino è proprio un polpo birichino, con i suoi otto tentacoli si diverte a fare il solletico a tutti! Ma a molti dei suoi amici del mare non piace affatto il solletico, soprattutto all’Ostrica che per colpa di Baldino rischierà di perdere la sua perla preziosa. Come farà il nostro polpo birichino a ritrovarla? Età di lettura: da 3 anni.

Per i più grandi invece troviamo questo libro, che va dai 6 anni in su

Una leggenda narra la straordinaria avventura di un polpo che, in una notte di tempesta, salvò un paesino a picco sul mare dai pirati. In che modo? Grazie a una grande incredibile amicizia. Età di lettura: da 6 anni.

Lo trovate qui

IL POLPO CAMPANARO

Entrambi i libri possono essere acquistati con CARTA DOCENTE O BONUS CULTURA e costano dai 7 ai 15 euro.

 

CIAO A TUTTI, ancora una volta pixel art, come la scorsa volta i codici da seguire sono orizzontali, colorati e numerati da 1 a 15, questa pixel art comprende una filastrocca e anche la tabella vuota per creare Giuliana.

Si scarica qui (come sempre sotto la tabella che si aprira’) GIULIANA FILASTROCCA CODICI E TABELLA

LABORATORIO DELLE EMOZIONI CON STORIA, FRASI E COSTRUZIONE PERSONAGGI PIU’ INSEGNANTE, 9 schede pixel art (Copia)

 

LABORATORIO CODING-PIXEL ART 16 pagine LA PRINCIPESSA LORENZA

 

ZOO ANIMAL ALPHABET + MEMORY GAME, 30 PAGINE

Ciao a tutti, oggi troverete da scaricare la filastrocca lupa di Tognolini con una pixel art per replicare il lupetto e piccolo lavoretto che consiste semplicemente nel far colorare la luna, tagliarla insieme al balloon con la scritta uuuuuuuuuuuu, per far ululare il lupo 🙂

Le 2 pagine si scaricano qui, come sempre si aprirà una tabella, dovete cliccare il lnk sotto per salvare in telefono, pc o tablet!

Le ho messe divise così nel caso siate interessati solo alla pixel art o alla filastrocca (magari facendo disegnare il lupo ed incollare il resto creando un paesaggio) potete  scarcare quel che vi interessa maggiormente

PIXEL ART LUPO GRIGLIA E CODICI

FILASTROCCA LUPO

Se volete cimentarvi anche nel lavoro di fumettisti ed usare altri balloon (nel gergo nuvoletta dove si scrivono frasi ecc) vi lascio a questo post

COME CREARE ED INVENTARE UN FUMETTO, LE SUE PARTI, PIU’ I BALLON DA SCARICARE

Stiamo preparando una simpatica storia con pixel art animali del bosco nello store, nel caso siate interessati potete aggiungere questo lavoro a quello, nel caso tornate a controllare tra qualche giorno.

IL LABORATORIO COMPLETO DI CAPPUCCETTO ROSSO, coding più pixel art 16 pagine totali

[ecwid_product id=”118864686″ display=”picture title price options addtobag” version=”2″ show_border=”1″ show_price_on_button=”1″ center_align=”1″]

[ecwid_product id=”122995791″ display=”picture title price options addtobag” version=”2″ show_border=”1″ show_price_on_button=”1″ center_align=”1″]

[ecwid_product id=”118875503″ display=”picture title price options addtobag” version=”2″ show_border=”1″ show_price_on_button=”1″ center_align=”1″]

Ciao a tutti, ci stiamo avvicinando ai giorni della merla, così detti per una leggenda che tutti conoscerete. Sono gli utlimi 3 giorni di gennaio.

A dire la verità le leggende sono più di una, ma il risultato è sempre lo stesso, si parla infatti di una merla e dei suoi pulcini che per ripararsi dal grande freddo si sono rifugiati in un comignolo e dopo 3 giorni ne sono usciti con l’attuale colore. Anche per il colore una leggenda dice che le femmine fossero nere come i maschi della specie e che siano diventate grigie a causa della fuliggine, un’altra leggenda dice che in realtà i merli fossero di colore bianco e che siano diventati neri sempre a causa della fuliggine e fumo.

In ogni caso una cosa è certa, sono i 3 giorni più freddi dell’anno! Gli anziani ci insegnano che più sono freddi più bella sarà la primavera, più sono miti lpiù a primevera tarderà a farsi vedere. Vi lascio una filastrocca con lavoretto che porete scaricare nel link sotto le immagini, come sempre si aprirà una pagina con una tabella, dovete cliccare una seconda volta sul link di colore blu per salvare su telefono, pc o tablet in formato pdf

SI SCARICA QUI

MERLA FILASTROCCA E LAVORO    

COME AVRETE CAPITO prima va colorato e tagliato tutto e poi dopo avere tagliato a metà i.comignolo (così da farlo aprire a porta) si dovranno incollare uccelluno e nido sotto 🙂 Per simulare il fumo basterà polvere di matita ;:) A presto e buon divertimento!!!!!

[ecwid_product id=”118973999″ display=”picture title price options addtobag” version=”2″ show_border=”1″ show_price_on_button=”1″ center_align=”1″]

 

FILASTROCCA per il mese di gennaio, come vedete sopra vanno disegnati degli oggetti, un paesaggio o qualcosa che faccia pensare a questo mese (anche la Befana va benone) Nella parte sotto invece prendendo spunto dalla filastrocca i bambini portranno dire se mangiano delle minestre quali sono quelle che preferiscono e disegnare quelle o il loro cibo invernale preferito nei piatti sotto.

COME SPESSO FACCIO HO LASCIATO UN PICCOLO ERRORE (VISTO COME VI DICEVO SPESSO MI PIACE FAR TRASCRIVERE LA FILASTROCCA E DARE SUCCESSUVAMENTE LE PARTI DA TAGLIARE ED INCOLLARE) QUINDI PER PRIMA COSA IO DI SOLITO FACCIO LEGGERE LA SCHEDA E VEDERE SE L’ERRORE VIENE SCOVATO SUBITO 🙂 IN QUESTO CASO HO SCRITTO MINETRA AL POSTO DI MINESTRA

Per avere una qualità ottimale scaricate qui

COME SEMPRE SI APRIRA’ UNA PAGINA, DOVETE CLICCARE DI  NUOVO IL LINK SOTTO LA TABELLA E SI SALVERA’ LA FILASTROCCA IN PDF SUL VOSTRO PC, CELL O TABLET

FILASTROCCA GENNAIO

Ciao a tutti, è da qualche tempo che non parliamo di arte per bambini, intesa come pittori famosi soprattutto, l’ultima cosa che vi ho fatto vedere è stato il laboratorio di Picasso qui PICASSO IL LABORATORIO

ma è quasi pronto quello di Van Gogh e nel frattempo vi lascio una piccola filastrocca su Giotto, il lavoretto consiste nel colorare nelle diverse tonalità di arancio la sua veste e il copricapo e poi su un foglio nuovo provare a fare il suo ritratto. Come vedete non serve sia molto somigliante alla realtà anche perchè non abbiamo molte fonti di quell’epoca. Quindi proviamo a fare un simil ritratto o caricatura che sia soffemandoci molto sulle sfumature da dare al suo abito, quindi alle “famose” ombre che sono difficili per tanti.

Vi assicuro che sarà un bel lavoro ma soprattutto i bambini collegheranno Giotto ai dipinti Sacri e molto datati

si scarica qui, come sempre vi si apre una tabella, sotto trovate il link per salvarla direttamente su telefono, pc, tablet in formato pdf

GIOTTOOOOOOO

Ciao a tutti, vi lascio velocemente una filastrocca con FA-FE-FI-FO-FU

Come sempre con lavoretto, questa volta bisognerà ritagliare la Fatina,  incollarla e fare il filo che tiene tra le mani piu’ lungo, incollare sopra una maglietta fresca di bucato (disegnando la molletta) mentre l’altra la dovremo accartocciare, come vedete dalla foto, incollarne solo una parte in modo che si possa piegare ed aprire sotto quella stesa e “sporcarla” di gelato con una macchia del colore preferito.

si scarica qui, come sempre si aprirà una pagina con una tabella, il link da cliccare per salvarla è appena sotto filastrocca fafefifofu