20170501_142142.jpg

Ciao a tutti, e’ un po’ che non pubblico un libro con annesso gioco, per questo oggi vi voglio parlare di un libro non piu’ molto conosciuto, ma divertente

STRUZZO E GHEPARDO IN GARA

DI Attilio Cassinelli

Giunti-Marzocco

La storia parla di uno struzzo e di un ghepardo appunto che decidono di fare una gara per decretare chi tra loro sia il piu’ veloce, e’ scritto bene, grandi illustrazioni colorate, adatto anche per le prima letture da 5-6 anni in autonomia. Il finale pero’ rimane un po’ vago, in effetti non c’e’ un reale vincitore, per questo motivo nasce il gioco di oggi, chi tra i 2 arrivera’ per primo????

20170501_142154.jpg

materiali necessari:

STAMPABILE che si scarica qui struzzo e ghepardo

come si gioca:

GHEPARDO COLORE GIALLO,  STRUZZO ROSSO, a questo punto tirate il dado, se esce 1-2-3 colorate un passo del 1 colore scelto, se esce 4-5-6 l’altro, per farvi capire meglio

STRUZZO COLORE GIALLO (1-2-3)

GHEPARDO COLORE ROSSO (4-5-6)

tiro il dado, esce 2 coloro a struzzo 1 passo di colore giallo, esce 4 lo coloro a ghepardo e cosi’ via fino a che riuscirete a vedere chi questa volta arrivera!

il libro lo ho cercato ma sembra introvabile, qui ne ho visto uno anche se non ha l’immaginde di copertina, USATO A 8 EURO PERO’!

LIBRO

PER VEDERE LA COSTRUZIONE IN CARTONE DI UN GIOCO DA TAVOLO PARTENDO DA UN LIBRO LO POTETE VEDERE QUI

DA CARTONI ANIMATI, LIBRI E FANTASIA (a disegni e giochi da tavolo) DADI STAMPABILI

PER ALTRI LIBRI CON SCHEDE UN PAIO DI ESEMPI QUI

IL CION CION BLU con lavoretto

IL LUPO IMPERIALE CON lavoretto

PESCE ARCOBALENO CON LAVORETTO

PER UN GIOCO SIMILE CHE HA RISCOSSO MOLTO SUCCESSO NEL VECCHIO BLOG LO TROVATE ANCHE QUI CON ISTRUZIONI

LENA E GINO GIOCO

2017-08-22 15.18.14

Ciao a tutti! Altro gioco da spiaggia, ancora una volta protagonisti sono semplici sassi! Bel gioco per passare una mezz’ ora divertendosi! Perfetto anche per un pic nic in riva ad un Lago o fiume, approfittando delle ultime giornate di caldo prima dell’arrivo dell’autunno e del freddo.

Materiali necessari

Sassi (un paio circa della stessa dimensione tondeggianti)

Una penna o pennarello più adesivi di moto (facoltativo)

Come si prepara e le regole

Per la preparazione ė più semplice farlo che spiegarlo, i 2 sassi tondeggianti sono le moto (ne va 1 per giocatore, quindi nel caso di più partecipanti ne vanno messi altri) ognuno disegna la sua moto nel sasso o attacca una figurina che gli piace di più  e poi…via alla gara! Noi abbiamo fatto in 2 modi, il primo semplicemente mettendo una linea di arrivo (anche una semplice penna, altri sassi, bastoncini oppure la fine dell’asciugamani)

Inizia il più piccolo che dovra’ cercare di far rotolare il sasso (non lanciarlo, o farlo andare in aria) il più diritto possibile, si fa un turno a testa, vince chi arriva per primo.

Seconda versione, aggiungendo delle regole per renderlo più difficile abbiamo messo altri sassi ai lati in modo di fare delle corsie,come prima si fa 1 lancio a turno, unica difficoltà il sasso deve curvare il meno possibile, infatti se va a sbattere nei lati dovrà tornare al punto di partenza, vince come sempre chi arriva primo ma senza aver sbattuto da nessuna parte, simpatico perché dovranno dosare la forza (se vai troppo veloce per arrivare prima all’arrivo sbatte e inizi da capo)