Ciao a tutti, vi faccio brevemente vedere un lavoretto fatto tempo fa a tema Paul Klee, naturalmente i modi per replicarlo sono diversissimi, io ho deciso di fare in questo modo sia perche’ mi piaceva l’idea di vedere la carta (quindi lo sfondo) non omogeneo, sia perche’ Paul Klee amava usare anche la carta di giornale, ma voi potete fare come piu’ vi piace.

Iniziamo con una breve introduzione, questa volta non mi soffermo troppo sul pittore che credo conosciate veramente tutti,

Paul Klee e’ stato un grande pittore di origini tedesche, esponente dell’astrattismo. Figura tra le piu’ grandi dell’ arte del  XX secolo,, Paul Klee si occupò anche  di musica, poesia e pittura ai suoi esordi, scegliendo infine quest’ultima forma di espressione, azzeccatissima scelta visto poi fu poi tra i piu’ grandi artisti del 900.

Come accennavo sopra tra le diverse scelte di materiali oltre a cartoncini utilizzava carta di giornale (adoro anche io) o juta

QUADRETTO NEL SUO STILE

per replicare il nostro quadretto quindi materiali necessari

-CARTA DI GIORNALE

-COLLA FARINA (QUI LA MIA RICETTA LA COLLA FARINA E IL GIOCO DEL PIASTRELLISTA O SEMPLICE VINAVIL

-PENNARELLI

-UN PEZZO DI CARTONE DA IMBALLO, PERFETTO COME BASE PER IL QUADRETTO, SE POI NE AVETE DI LEGNO O COMPENSATO VANNO BENISSIMO ANCHE QUELLI.

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa strappate la carta di giornale in vari pezzetti (i giovani aiutanti sicuramente si divertiranno moltissimo) ora prendete la base e con la colla farina attaccate i vari pezzi di carta alla meglio, come vengono! In pratica facendo una sorte di cartapesta (qui una delle mie LA PIGNATTA PER COMPLEANNI E LA CARTAPESTA)

Lasciate asciugare. Una volta asciutto dovrete con i pennarelli disegnare le varie forme, quadrati, cerchi e via dicendo componendo una sorta di paesaggio, come vedete potete mettere la luna o il sole, come nel suo stile.