CIAO A TUTTI! Nuovo lavoretto in pixel art per un compleanno, per la mamma o feste varie

Nel foglio che scaricherete troverete i codici per creare il vostro fiore e la scritta auguri da colorare

Nella parte superiore c’è il posto per scrivere un vostro pensiero o una piccola poesia.

Una volta finito dovrete con pennarello e righello creare una piccola cornice e tagliare.

Per un’idea in piu potete incollare su cartone di recupero o plastificare e fare un foro nella parte superiore al centro del foglio così

da poterlo appendere su un normale chiodo.

FIORE

 

CIAO A TUTTI, oggi vi voglio lasciare una pixel art particolare, si tratta infatti di  una busta con un foglio che esce fuori dove si possono scrivere i propri pensierini, come vedete a fianco sopra i codici trovate anche il francobollo da tagliare e incollare per la busta.

Perfetto per le feste come quella della mamma o papà ma anche nonni, amici e chji volete

Inizialmente volevo fare il foglio in 2 parti perche’ la busta come e’ messa sarebbe dalla parte della chiusura e quindi non dalla parte con intestazione e francobollo ma appunto nel retro ma poi ho pensato che è comunque un gran bel pensierino e quindi l’ ultima cosa di cui ci si accorge o che interessa!

Per i colori anche la ho provata in piu’ modi , ho provato a fare il contorno  nero, ma rimane troppo grosso, ho provato a farla rossa (come vedete sotto) ma ho visto che con i colori chiari come e’ si riescono a leggere meglio le dediche e l’intestazione del destinatario

si scarica qui, tutto cioì che dovrete fare come detto sopra procedere come una normale pixel art, quindi colorare seguendo i codici (come una battaglia navale) una volta finito scrivere il destinatario e mittente davanti, tagliare, colorare e incollare il francobollo e ora per ultima cosa scrivere una dedica sul foglio azzurro che spunta fuori dalla busta 🙂

si scarica qui lettera busta

 

 

 

gioco-di-halloween

Ciao a tutti, tra tutti i giochi che ho pensato a tema  Halloween voglio condividere con voi l’ultimo che mi e’ venuto in mente.

Tutto cio’ che serve e’

-1 maschera di un mostro qualsiasi oppure quella scaricabile qui sotto INSIEME alle

 

-carte stampabili gratuitamente qui sotto

IL GIOCO DA STAMPARE E COSTRUIRE

 

COME SI GIOCA:

Un giocatore mette la maschera di mostro, bisogna pero’ fare dei bigliettini con i nomi dei partecipanti ed estrarre il nome di chi iniziera’ la partita perchè potrebbe poi non essere tra i vincitori, altro modo invece potete anche fare che il primo mostro non viene conteggiato tra i punti finali,  gli altri tengono le carte su un tavolo e ne pescano 1 per ogni giocatore, ogni carta avra’ un effetto diverso che i bambini dovranno mettere in pratica mimando.

Il bimbo con la maschera dovrà cercare di acchiappare qualcuno (pero’ dicendo BOOOOOOOO e camminando con le braccia in avanti) che prenderà il suo posto! Ovviamente come vedete ci sono delle schede molto fortunate (esempio quella del fantasma) altre ad esempio quella della zucca piu’ impegnative! Ogni volta che qualcuno diventa mostro si mescolano le carte e si pescano per il turno successivo. Vince chi al termine di 5 (o 10 dipende dal numero dei partecipanti) round non e’ mai stato preso o lo e’ stato meno volte!

Il gioco puo’ essere gia’ finito cosi’ oppure per renderlo piu’ divertente:

Il mostro deve cercare di acchiappare qualcuno come sopra ma un altro che non gioca (esempio un genitore, maestro ecc) deve dire STOP ogni volta che crede. tutti si fermano e ogni bimbo deve scambiare la carta con la persona che gli e’ piu’ vicina in quel momento… Quando si dira’ di nuovo il via ogni bimbo dovra’applicare quel che e’ scritto nella nuova carta.

BUON DIVERTIMENTO!!!!!

 

 

 

 

 

20170422_122614

Ciao a tutti,oggi vi voglio fare vedere una cosa davvero divertentissima, perfetta sia per giocare cosi’, sia per una missione da vera ninja e anche per i compleanni a tema, visto si fa con niente (anche riciclando) ed e’ veramente di grande effetto!

La prima volta che lo ho visto e’ stato su un video diverso tempo fa e sinceramente non mi ricordavo bene come fossero messi i bastoncini, ne’ se sarei riuscita a farlo venire, ma ricordavo bene una cosa, i bastoncini dovevano essere “incastrati” cosi’ da creare un’unica figura che potesse “esplodere” una volta gettato a terra.  Dopo poche prove ecco i risultati, io ho creato 4 diversi modi, ma non ho fatto subito le foto, in caso le carichero’ piu’ avanti, vi lascio comunque un modo semplice che e’ quello della figura sopra-

Ecco come si fanno i “bomba stecchi” (ho visto che ne fanno vedere uno fatto, almeno mi sembra anche sulla sigla di Clarence, se lo guardate ditemi se non sembra anche a voi)

ABBASSALINGUA O STECCHI DEL GELATO (ANCHE DI RICICLO) COLORATI

SI “INCASTRANO” come da foto sopra

A QUESTO PUNTO I BAMBINI DOVRANNO PRENDERLI E…. FARE ESPLODERE LE BOMBE GETTANDOLE A TERRA!

Vedrete che la figura intera (incastrando i pezzi come sopra sara’ appunto intera) gettandola a terra sembrera’ proprio scoppiare lasciando i bastoncini divisi, fantastico anche per gli adulti ;D

pignat

Ciao a tutti, oggi vi voglio parlare di una cosa che amo fare e cioè la cartapesta, è un ottimo lavoro di riciclo e permette di creare tutto ciò che la fantasia vi suggerisce, inoltre è molto resistente!!!! Io la uso da tantissimo e non mi ha mai deluso, inoltre vi daro’ qualche trucchetto in modo che sia perfetta

Ci sono diversi modi di fare oggetti in cartapesta, questa volta vi farò vedere il sistema che uso in assoluto molto di più,  perché è anche il più veloce!!!! In questo caso vi faro’ vedere come faccio le pignatte DI FORMA tonda-ovale per i complanni, semplicissimo, oltre tutto divertente anche per i bimbi!!! Tutto ciò che vi servirà è

LA COLLA FARINA la mia ricetta qua: LA COLLA FARINA E IL GIOCO DEL PIASTRELLISTA

CARTA DI GIORNALE, VOLANTINI PUBBLICITARI, (IO USO ANCHE RIVISTE CHE SONO PIU’ SPESSE, UNICA COSA PRENDONO MENO COLLA E BISOGNA USARNE DI PIU’ MA VANNO BENE LO STESSO) CARTA SACCHETTI DEL PANE, VECCHIE BOLLETTE, AVANZI DI DISEGNI ECC

1 PALLONCINO

PENNELLI

FILO PER APPENDERLA: SPAGO, LANA SPESSA, BUSTE DI PLASTICA, QUEL CHE PREFERITE

PROCEDIMENTO:

E’ tutto super semplice, dovrete solamente tagliare la carta a strisce oppure strapparla, gonfiare un palloncino e metterlo appoggiato su un contenitore di plastica o un secchiello in modo che la parte dove e’ legato stia sotto e sopra avete le mani libere per lavorare

20160810_231814

Iniziate a intingere la carta nella colla e metterla nel palloncino, dappertutto, fare piu’ strati e girarlo anche sotto sopra (in modo di coprire anche la parte dove e’ legato ma non del tutto, dovra’ infatti rimanere dello spazio per riempirlo di caramelle) pesando di piu’ il palloncino rimarra’ ancora meglio fermo sopra il contenitore! Aiutatevi con i pennelli per dare colla anche sopra la carta! quando e’ bello pieno e avrete fatto diversi strati lasciatelo asciugare, ci vorra’ almeno 1 giorno!!!! se volete che l’ultimo strato sia bianco visto magari lo dovete dipingere di colore chiaro potete usare pezzi di fogli bianchi di avanzo dei disegni ma soprattutto la carta per il pane bianca e’ perfetta!!! Buste delle bollette…Se proprio non ne avete usate carta igenica o scottex

A questo punto quando avete deciso lo spessore e avrete lasciato asciugare 1 giornata (il palloncino deve essere duro al tatto) tagliate il nodo che tiene gonfio il palloncino con i bimbi, sembrera’ una magia sentirete infatti il rumore del palloncino che si sgonfia e stacca dalle pareti della vostra pignatta!!!!

Ora vi spiego il trucchetto che uso sempre per misurare la resistenza della cartapesta e cioe’ una volta asciutto e tolto il palloncino dovete guardare all’interno del  contenitore, io ora vado sempre a occhio, vi accorgerete subito se avete fatto pochi strati la carta e’ piu’ leggera e si vede la luce all’interno, se poi la sentite anche a mano  procedete con almeno un altro strato o due)  ma se fuori e’ bello duro con dentro pochi punti luce e’ la durezza perfetta per i bambini (ci vogliono non troppi colpi per romperla e cosi’ ne potranno dare almeno 1-2 per uno) se e’ anche per adulti procedete con altri strati.

Ora e’ il momento di dipingere, vanno benissimo le tempere, se dovete mettere dei dettagli come coda e altro dovrete fare in cartone i pezzi e attaccarli prima aiutandovi con scotch carta e poi x fissarli bene sempre nel solito modo con molta carta e colla farina  e poi ovviamente lasciare asciugare e colorare anche quella!!!!

PER appenderla io ho usato davvero di tutto, solitamente preferisco spago tipo quello da cucina oppure filo di lana spesso facendo piu’ giri ma ho utilizzato anche buste di nylon della spesa semplicemente tagliando e arrotolando strisce per farla piu resistente! Dovrete fare 2 buchi ai lati della vostra pignatta, fare passare il filo e per essere piu’ sicuri che regga bene io do un altra passata sopra per chiuderlo ancora con un paio di strati di carta e colla! se avete finito la colla farina potete usare tranquillamente un po’ di vinilica!!!!!!

UNA VOLTA PRONTA RIEMPIRE DI CARAMELLE, CIOCCOLATINI, PICCOLI REGALINI, SE VOLETE ANCHE CORIANDOLI, PALLONCINI

QUESTO SOPRA E’ UN ESEMPIO DEL RISULTATO, NON HO FATTO LE FOTO DI TUTTE LE PIGNATTE FATTE, queste erano da finire, la senconda era ispirata a daniel tiger, mentre per la prima era da mettere il filo per appendere e le orecchie al cane 🙂

PROSSIMAMENTE VI FARO’ VEDERE ALTRI MODI PER REALIZZARLE, piu’ quelle A più pezzi pe farvi vedere bene come attaccarli A PRESTO