si scarica qui per avere una grafica ottimale,.

Come sempre si apre la pagina, dovete cliccare sotto la tabella dove leggerete scritto si scarica quI GNOMO MIGNOLO

Altra mia filastrocca dove questa volta i bambini dovranno (dopo aver ripassato il castello)

creare un vero scenario tagliando, incollando i personaggi e aggiungendo le montagne e la vigna che mancano nella scena

si scarica qui USIGNOLO

per scaricarla di buona qualità la trovate qua GNOMO GNAGNO

CIAO A TUTTI! Oggi vi voglio fare vedere un altro laboratorio proposto a scuola, in questo modo posso dirvi anche per la costruzione da che età i bambini si possono muovere con più autonomia.

Iniziamo con il farvi vedere la costruzione, per la stampa e la spiegazione del gioco la trovate sotto.

MATERIALI NECESSARI:

-carta bianca da stampante a 4

-coperchio rotondo di riciclo (io ho usato quello della ricotta)

-colori a cera o ad olio arancioni

-pennarelli, cere, acquerelli (quello che preferite) di colore giallo

-stampabile stelline che trovate sotto con le regole. e il Drago Shenron

-DADO (io ne ho comprati diversi set come questi, piccola spesa massima resa, DADI SET DA 100 i miei erano simili ma in legno e li ho pagati di piu’. questi saranno tra i miei prossimi acquisti visto spesso mi diletto a creare giochi da tavolo

-facoltativi ma consigliati dei personaggi di Dragon Ball, se ne volete da colorare ne trovate 4 qui  PERSONAGGI DI DRAGON BALL DA COLORARE

COME SI FA:

Con il coperchio di plastica fate dei cerchi (la misura perfetta e’ quella della ricotta, ce ne stanno 3 in un foglio, se non lo avete va benissimo il compasso) Una volta che avrete fatto 7 sfere colorate con le cere di colore arancione (il colore ad olio rimane più veloce e più vivace e i più piccoli, di 1 e 2 lo hanno preferito) se farete come me verranno usati 2 fogli, il 3 avrà una sola sfera, se fate il gioco per più bambini per utlizzare meno fogli fate usare l’ultimo foglio a più bambini.

A questo punto colorate le stelline di giallo, anche qui vanno benissimo colori a cera o pastello, pennarello un po’ come vogliono, consiglio di colorare prima di tagliare cosi’ da andare tranquillamente fuori dai bordi con il colore (anche per le sfere) per velocizzare la colorazione. Tra le stelline vedrete che sono in 3 misure, la piu’ grande va usata per la sfera numero uno, quelle poco piu’ piccole per la 2-3 e 4 (non ricordo con precisione ma lo vedrete da soli) e le più piccole per la 5 6 e 7 . Anche qui bambini di 4 e 5 in tranquilla autonomia hanno fatto tutto, di terza anche finito da soli per i bimbi di 1 e seconda ci vuole una mano per tagliare le stelle visto sono tantine

Una volta tagliate sia le sfere che le stelline con la colla incolliamo le stelle come detto sopra

su di una sfera 1 sola stella (la più grande)

sulla seconda 2 stelle, la terza 3 stelle, fino ad arrivare alla numero 7 che avrà le 7 stelle (quelle della misura più piccola)

A questo punto potete fare come me (plastificare) altrimenti incollare su cartone di recupero

Dall’altro foglio che avete stampato prendete il drago Shenron e plastificate o incollate anche questo su cartone, aggiungendo per rendere ben visibili occhi e piegature.

Vi serviranno anche (facoltativi ma simpatici) dei personaggi di Dragon Ball da colorare sopra trovate il link per averne 4 ma ne mettero’ degli altri per un altro gioco o li potete trovare gia’ colorati con facilita’

A questo punto il gioco vero e proprio.

Le sfere vanno posizionate in cerchio, ogni bambino o partecipante deve avere il proprio set, nel caso non dispongano di un altro set potete provvisoriamente fare dei cerchi numerati dall’1 al 7. Le sfere vanno dosposte appunto in cerchio, dalla numero 1 (con sopra il numero 1 dell’avversario) alla numero 7 (ogni sfera deve avere lo stesso numero dell’avversario sopra)

A questo punto il Drago andrà posizionato sulla sfera numero 1 Inizia il giocatore più piccolo che dovrà tirare il dado e vedere la mossa da fare.

Lo scopo del gioco è recuperare per primo tutte le sfere del drago, proprio come gli amatissimi personaggi della serie.

Il Drago deve avanzare o tornare indietro delle caselle indicate nel foglio che trovate nella stampa con le stelline e il drago Shenron appunto.

facciamo un esempio

TIRANDO IL DADO ESCE IL NUMERO 1, Shenron avanza di 1 casella ma voi dovrete prenderne una a scelta dal vostro avversario (di destra se giocate in diverse persone) urlando KAIOKEN

dado NUMERO 2, Shenron avanza di 2 caselle, prendi la sfera sotto di lui se non la hai già, altrimenti passa la mano al tuo avversario

dado NUMERO 3, tu e l’avversario , (se giocate in piu’ persone sempre quello alla vostra destra) girate attorno al tavolo, uno partendo da destra e uno da sinistra (in modo di incrociarvi ma non appunto partendo dallo stesso verso) chi per primo riesce a sedersi e toccare il Drago puo’ prendere la sfera sotto di lui.

dado NUMERO 4, Shenron torna indietro di una sfera, se non la hai la puoi prendere, altrimenti passa la mano al tuo avversario

dado NUMERO 5 Qui entra in gioco il personaggio, vi dicevo che è facoltativo perchè nel caso non li avete potete usare lo stesso Shenron, se non avete plastificato i personaggi o non li avete messi su cartone di recupero saranno leggeri e quindi potreste sbagliare tirando (in quel caso mettete una molletta per renderlo più robusto) infatti c’e’ scritto come vedete + 1 a scelta perchè dovrete lanciare il personaggio cercando di toccare la sfera che vi interessa (ovviamente quelle che ancora non avete)

dado NUMERO 6 Nel retro del personaggio (se lo avete) o di un foglio segnate una x, alla seconda volta che farete il n. 6 potete  prendere una sfera a vostra scelta

il gioco completo si scarica qui

gioco LE SFERE DEL DRAGO DRAGON BALL

troverete come detto le stelline in 3 diverse misure, 1 tabella con i numeri del dado e gli effetti (più le spiegazioni che vedete qui sopra) e il drago Shenron. (vedi sotto immagini)

 

 

CIAO A TUTTI, vi lascio qualche canzoncina inglese con delle frasi carine, come sempre lascio un piccolo lavoretto da fare per ognuna di esse, voi poi potete fare come credete 🙂

fsfsf

si scarica qui sotto, il lavoretto al quale ho pensato e’ far disegnare vicino a Babbo Natale che cosa vogliono chiedere i bimbi nella letterina

Babbo Natale sta arrivando in città

mazzo i tutti

questa e’ una cazoncina che mi piace veramente molto e credo nei prossimi giorni di postarla anche nel mio gruppo facebook, qui ne ho messa solo una parte anche per facilitare la traduzione ai bambini… ho scelto questa strofa per far disegnare sotto il bimbo piu’ i suoi vicini di banco che cantano la canzone. visto molto semplice potete anche fargliela cantare 🙂 il video della cazone e’ questo anche se sicuramente la conoscerete gia’.

 

NEI PROSSIMI GIORNI ALTRE CANZONCINE IN ARRIVO

STAY TUNES

si scarica qui Deck the alls

PARTITA.jpg

Ciao a tutti! Oggi vi voglio fare vedere come si puo’ costruire un semplice quaderno di giochi semplici, da portare sempre in borsa, possono essere usati per i viaggi ma anche nelle serate estive se gli adulti stanno sorseggiando una bibita fresca e i bimbi si annoiano sono l’ideale, anche perche’ si divertono comunque. Altra idea visto il periodo invernale puo’ essere quello di prepararlo in vista del calendario dell’Avvento, tutti i giorni un nuovo gioco di carta puo’ essere una buona idea (vedi qui IL CALENDARIO DELL’AVVENTO, SORPRESE CON I GIOCHI DI CARTA

Come quaderno l’Ideale ė quello ad anelli, naturalmente con qualche foglio vuoto per fare dei disegni, mentre per gli altri giochi inizierò con il primo questa sera ma ve ne farò vedere molti altri che ho inventato  nel tempo.

Per vedere il mio quaderno invece lo faro’ quando avrò messo i diversi giochi visto la plastificatrice fa i capricci, infatti è parte integrante del quaderno se non volete fare più copie per ogni gioco da usare con semplici penne per farli usa e getta o matite da cancellare (come sto facendo ora è vi faro’ vedere nei prossimi giorni)

Ma veniamo al primo gioco, il gioco del maggiore e del minore! Come sempre volevo fare qualcosa che fosse si per divertirsi ma anche educativo ed è nato questo gioco, in realtà la fortuna fa un po’ da padrone, ma permette cmq di chiedersi il numero più alto o più basso e quindi ecco la sua parte educativa.

Come si gioca

Per prima cosa dovete stampare un paio di copie dello stampabile che trovate qui sotto la pagina (se lo plastificate potete usare la scheda all’infinito, altrimenti come dicevo sopra potete fare dei  fogli Usa e getta o da cancellare di volta in volta con la gomma. VA 1 SCHEDA x OGNI GIOCATORE (SE NE STAMPATE UNA COPIA COME USA E GETTA VEDETE POTETE FARE 3 COLONNE PER OGNI PERSONA E UTILIZZARE LA SCHEDA DIVISA A META’)

Disegnate ora su 2 post-it o foglietti i simboli piu’ e meno, ritagliate e piegateli a metà (ALTRA IDEA AL POSTO DEI FOGLIETTI CON IL PIU’ ED IL MENO POTETE USARE IL DADO TENENDO DA 1 A 3 MINORE E DA 4 A 6 MAGGIORE)

Per le regole invece si puo’ fare in 2 diversi modi, ora vi spiego il primo che è quello che abbiamo utilizzato di più. La prima cosa è decidere entro che numero vogliamo stare (per i piu’ piccoli può essere fatto entro il 20 o addirittura il 10) per il gioco e’ nato per stare nel 100 o nel 1.000

Ora tutti i giocatori senza farsi vedere dagli altri devono scrivere un numero dall’ 1 alla cifra che abbiamo stabilito (esempio 100)

Ora, il primo in senso orario pesca uno dei due foglietti che vanno mescolati da uno degli altri giocatori, tutti leggono ad alta  il numero che hanno scritto e ora si controlla quale sia il numero Vincente (come avrete capito se abbiamo pescato un segno maggiore (in questo caso +) vince il numero piu’ alto, segno meno il piu basso.

Esempio: gioco in 2 entro il numero 100 (foto dell’esempio sopra)

A scrive il numero 12

B il numero 23

A pesca il segno piu’, si leggono i numeri a voce alta e B è il vincitore, mette punto  sotto al numero la casella punti, puo segnare 1, fare una stellina o una crocetta, A lascia vuoto,

Secondo turno

A scrive 100

B scrive 29

B pesca il segno dal tavolo (che è stato mescolato da A), esce meno, si confrontano i numeri e punto va a  B che lo segna nella sua scheda

Spero abbiate capito, molto semplice ma sempre divertente.

SI SCARICA QUI IL GIOCO DEL PIU’ E DEL MENO

 

 

 

 

 

Ciao a tutti, voglio condividere con voi un lavoretto-gioco davvero semplicissimo, come forse alcuni sapranno esistono una marea di canzoncine che parlano piu’ o meno tutte della stessa cosa, la prima in assoluto per cui ho creato un giochetto la ho scoperta molti anni fa, sono tutte in inglese ,molto semplice e i bimbi le impareranno in breve tempo… quella che vi dicevo parla di 5 scimmiette che giocano sul letto, poi ne cade una, sbatte la testa e la mamma chiama il dottore che gli dice che non deve piu’ saltare sul letto, cosi’ iniziano ad essere 4 le scimmiette a saltare e cosi’ via, fino a che tutte e 5 smettono di “fare le spericolate” ma si calmano!

Questa verione per Halloween e’ la stessa cosa pero’ questa volta sono 5 fantasmini a saltare su un lago, per questo ho pensato a questo stampabile da scaricare qui sotto, dove vanno ritagliati i 5 fantasmini,, colorato il paesaggio che fa da scenario con i toni freddi e scuri per ricordare Halloween, va poi piegato  il foglio a meta’ in modo che il cielo rimanga diritto e il lago a terra (spero abbiate capito) i fantasmini ho preferito farli abbastanza grandi mentre il lago non e’ poi cosi’ enorme, io lo ho usato cosi’ se voi volete potete aggiungere un foglio a4 bianco per fare il lago molto piu’ grande e…….

POI CON LA CANZONE….. GIOCATE!!!!! FACENDO SALTARE I FANTASMI FINO A TOGLIERNE UNO DI VOLTA IN VOLTA!

si scaricano qui

gioco fantasmini

il video con la canzone e’ questo

 

puzzle super mamma

CIAO A TUTTI, VI LASCIO UN PUZZLE VELOCISSIMO PER LA FESTA DELLA MAMMA, CON LA SCRITTA “SUPER MOM” , COME VEDETE, PUO’ ESSERE ANCHE USATO PER IL POST CHE VI HO FATTO VEDERE QUI IL PUZZLE-RITRATTO DA REGALARE ALLA MAMMA (con francobollo e piccola filastrocca) , SE INVECE E’ PIU’ BELLO COME CREDO CHE LO FACCIANO I BIMBI, QUESTO LO POTETE USARE PER GIOCARE, OPPURE SEMPRE DA REGALARE ALLA MAMMA 🙂

L’IDEA IN PIU’ E’ DI FARLO COLORARE CON DELLE INDICAZIONI, ESEMPIO LA MASCHERA E’ ROSSA, LA MAMMA HA IL COLORE DI CAPELLI DELLA VOSTRA, IL MANTELLO ARANCIONE, VESTITO CELESTE, STIVALI MARRONI 🙂

COME PER GLI ALTRI PUO’ ESSERE TAGLIATO DOPO AVERLO COLORATO E INCOLLARLO IN UN QUADERNO O FOGLIO, OPPURE ATTACCARLO SU DEL CARTONE DI RECUPERO (PERFETTO QUELLO DELLA PASTA, CEREALI E ALTRO), TAGLIARLO E …FARLO QUANTE VOLTE VOLETE

SI SCARICA QUI PUZZLE MAMMA DA COSTRUIRE