Ciao a tutti, dopo la bottiglia della scorsa volta oggi faremo un vasetto dello yogurt come segnaposto.

Facilissimo, si capisce come è stato fatto solo con la foto.

Materiali necessari:

-vasetto plastica yogurt vuoto (anche in questo caso non ha scritte di nessun genere ed è bianco, come per la bottiglia del latte)

-fogli di carta bianca

-pannarelli o pastelli piu’ pennarello indelebile nero

-forbici

-colla

come si fa:

Disegnamo tutti gli elementi necessari nella carta bianca, quindi orecchie, occhi, naso e baffi

questa volta non ho creato le zampe ma tempo fa le ho fatte o in questo modo (IL PORTAPENNE o CIOCCOLATINI CONIGLIETTO (riciclo bottiglia del latte)

o anche incollandole sotto il vasetto.

Colorate la parte interna delle orecchie di rosa, il naso e baffi nero, così come per la pupilla dell’occhio (io la ho fatta blu) e incolate tutto al vasetto.

Per quando vi servirà mettete della carta colorata (un tovagliolo all’interno) e inserite l’uovo sodo.

 

 

 

 

CIAO A TUTTI, COME SAPETE (anche se ultimamente pubblico poche cose di questo genere ,amo moltissimo utilizzare anche materiali di riciclo per dei semplici lavoretti ma che siano sempre d’effetto).

Questa volta ho utilizzato una bottiglia bianca del latte, questo mi ha permesso di non doverla pitturare e quindi renderla più sicura nel caso all’interno ci servisse per mettere caramelline o cioccolatini.

Tempo fa li ho fatti anche ricoprendo la bottiglia di acqua con cartoncino (sempre per poterle utilizzare con all’interno dei confettini)

materiali utilizzati:

-BOTTIGLIA DEL LATTE DI COLORE BIANCO

-2 PON PON PICCOLI

-CARTA BIANCA, RITAGLI PER DISEGNARE GLI OCCHIETTI

.PENNARELLO INDELEBILE NERO e pennarello rosa

COLLA VINILICA

-COLLA A CALDO (FACOLTATIVA, PER IMPIEGARE MENO TEMPO CON LE ORECCHIE)

COME SI FA:

Lavare e tagliare la bottiglia, dell’altezza che preferite, ricavare dalla parte superiore della bottiglia le orecchie. Da ritagli di carta bianca creare degli occhi abbastanza grandi e incollare con pritt o vinilica (io ho usato direttamente quest’ultima). Con l’indelebile nero creare il musetto del coniglio,incollando un pon pon per il naso,  mentre nella parte dietro incollare l’altro pon pon per creare la coda. Con il pennarello rosa creare i cerchietti per le zampe, ritagliare e incollare.

Incollare anche le orecchie, con la colla a caldo fate prima, altrimenti potete usare (come ho fatto  io questa volta) la vinilica, tenendo in posizione le orecche con delle mollette. (anche in questo caso le orecchie vanno incollate dietro e non all’interno del contenitore così appunto da renderlo sicuro nel caso alimentare). Volendo fare una cosa veloce potete utilizzare anche nastro adesivo, in questo caso però non sarà bellissima da vedere la parte dietro.

Ecco fatto, semplice, veloce

 

 

 

 

 

 

Ciao a tutti, tra schede istruttive che sto preparando, lavoretti di carta e cartone che amo e che presto vedrete sotto forma di altri video finalmente (per alcuni di voi soprattutto che me li chiedete) vi faccio vedere un gioco molto semplice ma che vi posso assicurare piace ai bambini 🙂

Unica premessa che devo fare prima delle spiegazioni è quella di utilizzare un recipiente di plastica che non vi interessa se si rompe (o che magari come il mio ha il fondo gia’ rotto) perchè potrebbe con i lanci rompersi ulteriormente. Altro consiglio visionare il gioco, a me non è mai capitato ad esempio si rompano pezzi di contenitore volanti ne dei classici contenitori di plastica  ne altri recipienti di plastica spessa ma visto non conosco i vostri meglio visionare il gioco e assicurarsi siano di plastica dura

materiali utilizzati

-LEGO della misura standard

-UN RECIPIENTE IN PLASTICA (puo’ essere una bacinella per stendere i panni o un contenitore per mettere via le cose) come detto sopra ricordo che potrebbe, dopo qualche partita rompersi , più che altro incrinarsi sul fondo o ai lati.quindi dovete fare molta attenzione

come si gioca:

Per prima cosa dovete costruire delle figure uguali, con gli stessi pezzi, noi siamo partiti con quelli da 5 pezzi fino ad arrivare a 12 circa. Bello qui inventare costruzioni particolari.

Quando sono pronti inizia il gioco,  il primo giocatore (indifferente chi lo sia) lancia la prima costruzione all’interno del contenitore. A questo punto si conta in quante parti si ė rotto, quelli saranno i punti!

Io ho creato questa scheda raccogli punti che metterò tra quelle del ‘famoso’ raccoglitore che vi farò vedere presto

E SI SCARICA QUI GIOCO LEGO DA ROMPERE

Vince chi al termine dei pezzi preparati ha fatto il maggior numero di punti. Davvero divertente

 

Ciao a tutti, ancora lavoretto, questa volta proveremo a replicare il bellissimo fiore Giacinto creando un veloce timbro di recupero

Materiali utilizzati

Tappo bottiglia di plastica

Tempere (vi consiglio soprattutto usando le tempere di comprare solo i colori primari così da imprimere meglio le varie mescolanze al bisogno)

Pennarello verde

Rotolo di scottex o igienica vuoto

Rondelle  (facoltative) e mini forme ottenute da carta argentata o ancora brillantini

Colla vinilica

Carta o Cartone

 

Come si fa

Per prima cosa utilizziamo se lo avete fatto gli avanzi del rotolo coloranto con le tempere di verde che ci e’ servito qui IL MAZZO DI ROSE… DI RICICLO, con fondi bottiglia e rotoli Scottex

altrimenti fatene uno nuovo. Una volta colorato pressiamolo per tagliarlo meglio e prendiamo un cerchio ottenuto tagliandolo a meta’ a sua volta, cosi’ da creare una foglia (vedi foto) Io la foglia ho deciso di mantenerla un po’ effetto 3 d non incollandola del tutto ma voi ovviamente potete fare come meglio credete.

Prendiamo un foglio a4 e pieghiamolo a meta’ (per fare il biglietto, altrimenti potete anche creare un campo di giacinti colorati) mescoliamo il blu al rosso nelle dosi che preferite per ottenere un colore viola. Ora la parte divertente, con il pennarello verde facciamo una liea verticale, prendiamo il tappo di bottiglia e andiamo a prendere il colore per creare dei perfetti cerchi intorno alla linea appena fatta! incolliamo la foglia e (facoltativo) delle versatilissime rondelle per viti che potete chiedere a qualche uomo che ne avrà certamente in abbondanza! Ancora facoltativo aggiungete delle stelline o cuoricini fatti con carta argentata (cosi’ da farle brillare) o brillantini

 

Ciao a tutti, oggi vi voglio fare vedere un lavoretto che e’ anche un gioco davvero molto divertente, andremo infatti a creare delle bamboline scegliendo gli abiti e cercando di farle somigliare il piu’ possibile alla mamma.

Il tutto a costo praticamente zero e anche riciclando vecchie riviste! Sotto i link per altri lavori con le riviste, ma iniziamo subito con i materiali utilizzati:

-VECCHIE RIVISTE DI MODA O ALTRO

-COLLA, FORBICI E PENNARELLI

-RIGHELLO (FAVOLTATIVO)

cartoncino di recuperto (dalla pasta, dai cereali, dagli scatoloni)

 

COME SI FA:

Per prima cosa la parte piu’ divertente, possiamo utilizzare le pagine delle riviste pensando a degli scampoli di stoffa da dove ricavare i vestiti per le nostre mamme-bambole, molte riviste infatti anche nelle semplici pubblicita’ utilizzano dei colori meravigliosi, un’altra idea come vedete dalle foto e’ prendere da delle riviste di moda dell gonne, maglie gia’ stampate della misura che pensiamo sia piu’ adatta!

A questo punto dopo avere scelto e creato i vestiti (se volete la precisione la gonna puo’ essere misurata con il righello come una vera sarta) create viso (lasciando il collo un po’ piu’ lungo per poterlo incollare bene e braccia e incollate il tutto , se dovete fare delle semplici bamboline potete farle anche solo con la carta piegando all’inzio della gonna per farle stare in piedi, se utilizzate la bambola per fare da porta dolcetto o poesia dovete fare le braccia lunghe e orizzontali per poi avvolgerle intorno al cioccolato o pergamena, in questo caso un tronki!

Nel caso vedete che la bambolina cade, soprattutto se l’oggetto da portare e’ pesante o grande incollate su cartone di recupero la bambolina creata, piegando sempre all’inizio della gonna, e le parti per farla stare seduta, quindi gambe, braccia per avvolgere l’oggetto, se ancora non basta dietro potete mettere un triangolo creato con il cartone di recupero e incollato nella schiena della bambolina, in questo caso fara’ da appoggio (come l’appoggio dietro le cornici per capire meglio)

DAVVERO MOLTO DIVERTENTE, CREATIVO E…DI RICICLO, CHE NE PENSATE?

Se volete vedere altri lavori per ricilare riviste li potete trovare

L’ALBERO DELLE LETTERE con tappi di bottiglia e riviste

ARTE BAMBINI (piccolini e grandi) COLLAGE RIVISTE RITAGLIO E INCOLLO riciclando

GIOCARE ALLO SCRITTORE-FUMETTISTA (riciclando riviste)

LA PIGNATTA PER COMPLEANNI E LA CARTAPESTA

GIOCHIAMO CON LE RIVISTA DELLE MAMME crea facce buffe

IL PUZZLE RICICLATO

spiderman

Ciao a tutti, oggi vediamo come fare una maschera di spieder-man del tutto riciclosa, come la maggior parte di cio’ che propongo, le ho fatte qualche anno fa e devo dire che erano venute davvero molto belle ma purtroppo non ho foto da farvi vedere dove si vedano bene e cosi’ ne posto una che ho fatto veramente molto molto velocemente, più che altro per farvi capire il procedimento! Nelle altre che avevo fatto pero’ avevo fatto i pollici molto piu’ ravvicinati a differenza di questi e avevo fatto 2 strati, sotto con il cartoncino blu e sopra in rosso, dove la ragnatela partiva dal centro, ma voi potete fare come credete che vengono cmq molto belle, LA VERSIONE SOPRA E’ MOLTO PIU’ SEMPLICE DA FARE, ADATTA UN PO’ A TUTTE LE ETA’

Ovviamente potete usare la stessa tecnica per fare le maschere di tutti i personaggi che volete! Per la maschera da scaricare invece e’ sotto, alla fine del post.

materiali:

-cartone di riciclo (perfetto dei cereali o pasta)

-pennarello rosso blu e nero (o tempere)

-forbice

-foratrice e spago o filo elastico per indossarla (facoltativo, se sono per appendere come decorazione ovviamente non servira’, sotto il link dove acquistarlo nel caso non lo abbiate)

come si fa:

Per prima cosa dovremo fare la sagoma e ovviamente per farla in modo preciso e particolare al tempo stesso useremo le nostre mani, (ho deciso di non mettere altre foto perche’ e’ chiaro gia’ dalla prima) mentre un bimbo tiene le mani unendo i pollici l’altro dovrà fare il contorno con una matita, il piu’ possibile diritto (poi vi assicuro che anche se non sono stati precisissimi il lavoro verrà comunque molto bene, potendo “raddrizzarlo” con le forbici, ma bello anche fatto come viene!!!)

Una volta fatta la sagoma dovremo tagliare gli occhi al centro delle 2 mani di cartone, per questo dovremo aiutare i bimbi più piccoli.

Ora con il pennarello o la tempera potete far colorare di rosso le nostre mani

Una volta finito potranno con il pennarello blu o nero fare le classiche ragnatele!!!!

Bellissima come decorazione per la casa o classe ma bellisima anche da indossare, basterà fare con la bucatrice i 2 fori dove far passare del semplice spago o filo (controllando quanto ne serve) oppure mettendo del filo elastico, io da quando lo ho preso lo uso un sacco, potete trovarlo qui se interessate, questo sarà il mio prossimo acquisto, visto quel che ho preso io e’ in una bustina trasparente e non e’ cosi’ comodo. oltre tutto sono 2 rocchetti e il prezzo di soli 4,99 spedizione gratis al posto dei piu’ di 10 euro lo trovo fantastico.

filo elastico          71SOs9QEOiL._SL1500_.jpg

SPERO VI SIA PIACIUTA LA MASCHERA E SOPRATTUTTO CHE VI SIATE DIVERTITI A CREARLA, A PRESTO!!!!!!!

SE VOLETE INVECE LA MASCHERA DI SPIDERMAN intera DA SCARICARE, tagliare, incollare su cartone di recupero e indossare LA TROVATE QUI

spideman maschera

 

 

20171117_090224.jpg

CIAO A TUTTI, altro lavoretto!!!! Per tutti i creativi o chiunque faccia lavoretti sicuramente avra’ utilizzato moltissimo le foglie secche!!!!

Oggi vi faccio semplicemente vedere cosa possiamo fare con una foglia semplice, possiamo farla diventare un albero di Natale, perfetto come chiudi pacco nelle vostre feste Natalizie

COME VEDETE E’ PIU SEMPLICE FAR VEDERE LA FOTO CHE DARE TANTE SPIEGAZIONI, tutto cio’ che servira’ comunque e’:

1 foglia secca grande

1 bAstoncino di legno o di bamboo

decorazioni come adesivi o se volete fare total riciclo come la mia avanzi di carta crespa e altre decorazioni in carta

colla a caldo

come si fa:

taglia il fondo della foglia, decora come piu’ ti piace, io su questa in particolare ho usato anche gocce di colla a caldo, oltre ad avanzi di carta crespa

incolla il bastoncino nel retro.

La tua foglia addobbata e’ pronta per essere regalata!

Per personalizzare consiglio di mettere con il pennarello indelebile il nome della persona, in questo caso potete usarlo anche in tavola, come segnaposto.

 

Ciao a tutti, vi faccio brevemente vedere un lavoretto fatto tempo fa a tema Paul Klee, naturalmente i modi per replicarlo sono diversissimi, io ho deciso di fare in questo modo sia perche’ mi piaceva l’idea di vedere la carta (quindi lo sfondo) non omogeneo, sia perche’ Paul Klee amava usare anche la carta di giornale, ma voi potete fare come piu’ vi piace.

Iniziamo con una breve introduzione, questa volta non mi soffermo troppo sul pittore che credo conosciate veramente tutti,

Paul Klee e’ stato un grande pittore di origini tedesche, esponente dell’astrattismo. Figura tra le piu’ grandi dell’ arte del  XX secolo,, Paul Klee si occupò anche  di musica, poesia e pittura ai suoi esordi, scegliendo infine quest’ultima forma di espressione, azzeccatissima scelta visto poi fu poi tra i piu’ grandi artisti del 900.

Come accennavo sopra tra le diverse scelte di materiali oltre a cartoncini utilizzava carta di giornale (adoro anche io) o juta

QUADRETTO NEL SUO STILE

per replicare il nostro quadretto quindi materiali necessari

-CARTA DI GIORNALE

-COLLA FARINA (QUI LA MIA RICETTA LA COLLA FARINA E IL GIOCO DEL PIASTRELLISTA O SEMPLICE VINAVIL

-PENNARELLI

-UN PEZZO DI CARTONE DA IMBALLO, PERFETTO COME BASE PER IL QUADRETTO, SE POI NE AVETE DI LEGNO O COMPENSATO VANNO BENISSIMO ANCHE QUELLI.

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa strappate la carta di giornale in vari pezzetti (i giovani aiutanti sicuramente si divertiranno moltissimo) ora prendete la base e con la colla farina attaccate i vari pezzi di carta alla meglio, come vengono! In pratica facendo una sorte di cartapesta (qui una delle mie LA PIGNATTA PER COMPLEANNI E LA CARTAPESTA)

Lasciate asciugare. Una volta asciutto dovrete con i pennarelli disegnare le varie forme, quadrati, cerchi e via dicendo componendo una sorta di paesaggio, come vedete potete mettere la luna o il sole, come nel suo stile.

 

 

Ciao a tutti, oggi vi voglio fare vedere un fantasmino…. con la lingua lunga, perche’ la possiamo far sbucare dalla bocca per fare le linguacce 🙂

Come suggerisce il titolo e’ totalmente di riciclo perche’ come potete forse intuire va utilizzata la carta che avanza dalle varie fotocopie e anche del cartone di riciclo

materiali utilizzati:

colla rossa

pezzi di carta avanzata bianca da fotocopia

cartone

forbici

un paio di pennarelli

procedimento:

Stropicciate gli avanzi di carta, apritela e tagliate a quadretti con una forbice, potete anche farla a pezzetti con le mani ma con le forbici e’ sempre un buon allenamento (se volete potete anche fare nel retro dei segni con la matita le linee da seguire)

Prendete ora un pezzo di cartone di riciclo e tagliatelo a fantasmino (nel mio caso il fondo del cartone era gia’ ondulato, ma potete farlo voi, fate ora al centro un taglio con la forbice ma meglio con il taglierino.

Prendete un pezzo di cartone (nel mio caso sempre il cartone di riciclo) di colore rosso (potete anche colorarlo con il pennarello)

A questo punto mettete la colla (la mia come vedete sopra e’ di colore rosso) e attaccare i quadretti al fantasmino, ripassare il taglio al centro e fare sbucare da dietro la lingua (cartone rosso) fare gli occhi e la bocca del fantasma,

Nascondere sul retro la lingua e fatela andare avanti e indietro per fare le linguacce 🙂

a presto

 

20171021_231319

CIAO A TUTTI! Ancora post per Halloween, questa volta faremo un pipistrello volante con pochi materiali anche di riciclo

MATERIALI:

20171021_225526

-VASETTO USATO DI YOGURT O BUDINO

-STAMPABILE GRATUITO (si scarica qui decori Halloween)

-CARTONCINO NERO O TEMPERA

-FORBICI

-COLLA

-UNO SCOVOLINO

COME SI FA:

Per prima cosa dovremo costruire il castello, quindi bisognera’ o colorare il vasetto con le tempere di colore nero oppure inserire all’interno del cartoncino nero (il mio come vedete e’ di riciclo, la pagina sopra di un block notes) tagliare l’eccesso, prendere la forma nel cartoncino dal sotto del vasetto, tagliarla e incollarla nel fondo.

tagliare le finestre e porte che piu’ vi piacciono e il pipistrello

incollare porte e finestre.

Forare il fondo del vasetto con una forbice appuntita facendo attenzione a non rompere il cerchio che avete incollato in precedenza.

Incollare il pipistrello allo scovolino e farlo passare nel foro del vasetto

E ORA …. GIOCATE!!!!!! bastera’ infatti dondolare il vasetto o muovere lo scovolino da sotto il vasetto e il pipistrello volera’