CIAO A TUTTI, OGGI VI LASCIO VELOCEMENTE UNA PAGINA DA COLORARE, COME SAPETE HO APERTO IL NUOVO SITO che trovate qui  www.crearegiocando.com dove cerchero’ di essere piu’ precisa con le categorie, sia gioco che educazione, matematica, arte, italiano, inglese cosi’ da trovare il tutto con piu’ velocita’, qui infatti ho messo categoria pregrafismo e scuola in generale e tutto insieme, cosi’ come nei giochi quindi sperando di risolvere il problema che ho per postare foto esterne ai post dovro’ sistemare bene tutte le categorie 🙂

Oggi come detto sopra vi lascio una semplice pagina da colorare, puo’ essere usata anche per gli adulti e usata in diversi modi e tecniche… esempio puntinismo, linee, colori caldi e freddi (simile a questo COLORI CALDI E FREDDI (con paesaggio da colorare) )

Io come vedete ho pensato sia perfetta anche per adulti, per i piccoli invece puo’ essere anche un buon esercizio per stare dentro le righe, colorata diventa splendida e puo’ essere usata come quadretto dove mettere il nome del bambino ritagliando le lettere dal cartoncino nero (come in foto)

si scarica qui pagina da colorare

 

ECCO A VOI LA MAMMA-COCCARDA PER DIRE ALLA MAMMA CHE HA VINTO IL 1 PREMIO!!!!! SI SCARICA QUI

IL BIMBO DOVRA’ METTERE IL SUO NOME NELLO SPAZIO E COLORARE, COME VEDETE NE HO FATTA UNA VERSIONE COLORATA

SE VOLETE POTETE METTERE IN CARTONE DI RECUPERO PER FARLA PIU’ SPESSA E POI FARE DEI FORI AI LATI DOVE FAR PASSARE UN SEMPLICE FILO DI LANA (O SPAGO, ANCHE DA CUCINA) ALTRIMENTI POTETE CONSEGNARLA COSI’, DOMANI VI FARO’ VEDERE UN ALTRO PICCOLO CONTENITORE DOVE METTERLA 🙂

MAMMA DA COLORARE

MAMMA COLORATO

 

20170422_222001

Ciao a tutti!!!!! Altra idea per la festa della Mamma, ero indecisa se metterla perche’ ne volevo regalare a delle amiche ma ho pensato che sarebbe stato utile anche per voi, e’ semplice ma veramente d’effetto!

MATERIALE NECESSARIO

1 matita O penna (meglio quelle piu’ lunghe)

lo stampabile gratuito che trovate qui sotto, dove come vedete ne troverete 3, uno con la scritta in italiano, una in inglese e uno vuoto per mettere magari il nome della mamma, del bambino, oppure un piccolo disegno.

decoro matita

mamma matita o penna

procedimento

Stampa i fiori, colora e ritaglia, visto lo stelo come vedete e’ abbastanza fino fate attenzione quando lo arrotolate intorno alla matita (mettete la colla prima) che il fiore stia proprio in cima alla matita, dove metterete anche li’ un filo di colla per farlo stare in posizione! Non vi preoccupate se c’e’ la carta sotto perche’ temperando la matita anche nel tempo non si stacchera’ il decoro (naturalmente va tenuta bene perche’ sempre carta o cartoncino e’ 🙂 )

A me piace molto il risultato, per questo ho deciso di fare dei regalini come vi dicevo, in caso aggiungero’ poi altre foto!

Anzi se le fate vi invito a mandarmi le foto per vederle pubblicate nell’album “fatti da voi” nella mia pagina facebook. A presto

 

CIAO A TUTTI, come sapete ormai amo le varie filastrocche e anche scriverne, ma quel che poi mi piace sempre e’ fare un lavoretto a tema, qui mettero’ delle filastrocche a tema zoo.

Iniziamo con la prima, che a me piace molto, l’idea per il lavoretto qui e’ prendere della carta e riuscire con il righello a fare delle sagome somiglianti ai vari animali, naturalmente possono essere usati anche quelli che ho messo da colorare come schema per crearne degli altri! In questo modo verranno si degli animali, ma direi molto “geometrici” 🙂

Buon lavoro

lo zoo giusto

si scarica qui lo zoo

lo zoo animali

altro lavoretto, questa volta i bambini dovranno scrivere nella tabella gli animali presenti nella filastrocca, quanti sono e cosa fanno, bell’attivita’, un’idea in piu’ puo’ essere quella di fare una piccola crocetta o spunto vicino alle cose che non esistono nella realta’… ad esempio scriviamo

animale: scimmie      quante sono? 6.000     cosa fanno? contano i rami… poi ci chiediamo e’ possibile nella realta’? e facciamo un segnetto rosso o verde a seconda che sia vero o falso vicino all’affermazione, naturalmente e’ facoltativo, ma i bimbi comprenderanno meglio la poesia e anche realta’-fantasia 🙂

si scarica qui zoo animali Piumini

gatto con gli stivali da sistemare.jpg

Nella filastrocca sopra di Rodari invece i bambini dovranno disegnare quello che manca nella gabbia del gatto con gli stivali, quindi la gabbia appunto e la crema per spazzolare gli stivali 🙂 si scarica qui

gatto con gli stivali disegna

per un altro gioco a tema gatto con gli stivali guarda qui IL GATTO CON GLI STIVALI gioco ACCHIAPPA LA PERNICE

CIAO A TUTTI! Sembrava fosse davvero arrivata l’estate e invece da primavera siamo quasi tornati in inverno in questo periodo! Ma continuiamo con post a tema primavera e quindi oggi conosciamo Lina, la farfallina e costruiamo un fiore proprio per lei 🙂

preparazione:

Dopo aver scaricato le 2 pagine che vedete qui sotto (la farfalla colorata e’ dimostrativa) i bambini per prima cosa dovranno appunto colorare Lina come da indicazioni, disegnare i cuori nel vestito, poi ritagliare i quattro petali e colorarli di giallo, per le striature io ho pensato di farle sia nel fiore che prendendo altri pezzetti di carta a strisce sottili da mettere tra i petali (vedi foto dimostrativa)

Spero vi sia piaciuto, si scarica sotto

 

fiore

si scarica qui lavoro Lina farfallina

rosaaaaaa.jpg

CIAO A TUTTI, ALTRO LAVORETTO FESTA DELLA MAMMA! Questa volta ho pensato a una rosa, visto e’ un fiore che piace quasi a tutte 🙂

procedimento:

stampa la pagina con la poesia e le 2 parti della rosa

si scarica qui: rosa con poesia

ritaglia e colora le 2 parti della rosa (nella poesia volendo di colore giallino oppure lasciarla bianca), per i bambini piu’ piccoli per essere piu’ precisi possono usare il punteruolo. Ora incolla la parte iniziale sinistra, in modo che la rosa si possa aprire come un libro.

Per lo stelo ho pensato a diversi modi, sicuramente il piu’ veloce e’ quello di prendere del cartoncino di recupero e incollare sopra altro cartoncino verde (da foto) davanti e dietro, per fare le venature della foglia io uso sempre gli stecchini, in questo caso visto e’ grandina ho usato quelli da spiedino. Fai ora delle piccole v con la penna nera sullo stelo, per fare le spine della rosa. Finito, piccolo pensiero ma di grande effetto! Puo’ essere lasciato sopra ad un piattino per la colazione della mamma, oppure su un vassoio, con del caffe’ magari, ma in questo devono essere i papa’ ad aiutare 🙂

a presto

$_1

 

Ciao a tutti, e’ da un po’ che non metto libri, anche se come vi ho gia’ detto ne ho molti e ne abbiamo anche letti molti.

Questo che vi presento oggi e’ un libro che ricordo molto bene, fin dall’infanzia, la prima volta che l’ ho letto ero in 3 elementare, gia’ amavo molto la lettura e mi e’ rimasta proprio la bella sensazione che provavo immergendomi in questo libro! Vi verra’ voglia di leggerlo tutto d’un fiato! Assicurato!

AUTORE: Pinin Carpi

illustrazioni: Iris De Paoli

Nel caso non lo abbiate lo trovate a soli 8 euro qui CION CION BLU AMAZON

 

Per chi non lo conoscesse vi lascio un breve riassunto:

Cion Cion Blu è un contadino cinese (vestito di blu e arancione) vive con il suo cane Blu (che e’ tutto arancione), il gatto A Ran Cion (che e’ blu) e il pesce Bluino, sotto un ombrellone piantato nel suo grande campo di aranci. Una mattina come tante quando si sveglia e’ sommerso dalla neve!!!!Che cosa nuova, non la aveva mai vista prima! Prova ad assaggiarla e gli viene un’idea, cosi’ da usarla con tutte le arance che ha , preparerà un sacco di buon gelato all’arancia per venderlo in paese. Il viaggio verso il paesino pero’ gli fa fare un incontro interessante con un uomo triste che lancia perle bianche nel fiume, fissando l’acqua. Cion Cion Blu per tirarlo su di morale gli offre del gelato e il giovane gli racconta la sua storia. Si chiama Uei Ming ed e’ un Imperatore. La sera prima, un fantasma e un picchio rosso (mandati dalla Fata Valentina Pomodora) lo svegliano e lo invitano ad andare al fiume per gettarvi dentro una perla bianca e vedere il suo destino. Seguito il consiglio, Uei Ming scorge nell’acqua il volto di una bellissima fanciulla con un bellissimo abito decorato da fiori di gelsomino, di cui si innamora perdutamente. Da quella notte Uei Ming non fa altro che lanciare perle nel fiume per poter rivedere il suo volto e la bellissima ragazza con quel vestito di gelsomini…. infatti Uei Ming passa le giornate bevendo solo the di gelsomino. I due da qui iniziano un viaggio (in cui incontreranno la bella Gelsomina) ma anche, i briganti comandati da Brut Bir Bon, fantasmi, fate, incantesimi e magie, combattimenti fino a che come nelle migliori storie il finale sara’ proprio…e vissero tutti felici e contenti 😛

questo libro non  solo lo consiglio, lo stra-consiglio!!!!

COME TUTTI i migliori libri poi insegna anche che l’aspetto esteriore non e’ tutto, Cion Cion Blu a fine storia stara’ con Biacaciccia, mentre il sovrano rimarra’ comunque innamorato della sua bella Gelsomina, resa diversa da un incantesimo, si innamorera’ comunque di lei per il suo amore..e la sua cucina!

Come lavoretto ho pensato di lasciarvi questa pagina con delle figure del CION CION BLU, da tagliare e incollare su un cartoncino dove i bambini potranno creare il proprio scenario come meglio credono, quindi potrebbero ispirarsi alla scena a inizio libro, oppure ad esempio mettere i personaggi sulla strada per andare al paese, ricreando la scena come la fantasia suggerisce, esempio disegnare la stradina e il paesaggio innevato, il lago dove l’Imperatore butta le perle, oppure se e’ a casa tanti alberi carichi di arance, bella l’idea dei primi gelati che ha assaggiato, ma possono anche mettere una scena piu’ avanti, disegnando totalmente altri personaggi!

cion cion blu crea scenario.jpg

si scarica qui cion cion blu crea scenario

 

 

 

CIAO A TUTTI, e’ quasi Pasqua e quindi vi lascio qualche ultimo lavoretto a tema che ho inventato in questi giorni, in quello che vedete qui sopra troverete 2 pagine in bianco e nero , i bambini devono colorare le uova tante quante ne suggeriscono le addizioni (esempio 1+1 ROSA quindi 2 uova devono essere colorate di rosa e cosi’ via!)

Per chi lo volesse le uova possono essere nascoste per creare una caccia alle uova, proprio come quella vera,  se i bimbi sono tanti puo’ essere fatto anche a gruppi, una volta trovate vanno colorate come da indicazioni e poi incollate sopra il cestino (per chi lo volesse puo’ incollarle sotto come facevo vedere qui LA FILASTROCCA DA DISEGNARE (SOTTO IL CESTO PASQUALE)

……poi magari finito il lavoro possiamo tirare fuori dei veri ovetti di cioccolato 🙂

spero vi sia piaciuto, a presto

SI SCARICA QUI CESTINO PASQUALE ADDIZIONI E SOTTRAZIONI