Ciao a tutti, nuovo post con video spiegazione. Purtroppo ancora non ho risolto tutti i problemi di luci e video ma almeno la fotocamera non è più rotta e quindi ho iniziato a mettere (come avrete notato) vari lavoretti e bigliettini che come vi ho detto faccio da tanto tempo, la fantasia non manca mai 😁

Anche oggi ho inventato questi piccoli pesciolini perché mi sono accorta che semplicemente piegando uno dei 2 lembi di carta si poteva (senza nessun tipo di precisione) creare una pinna.

Per questo progetto ho fatto la versione giorno con il mare celeste e la versione notte con il fondale scuro. Volevo creare la classica versione scura (perfetto anche per parlare dei colori chiari e scuri) ma i pesciolini li preferivo di colore acceso, voi ovviamente potete anche fare le 2 versioni parlando proprio di colorazione, a questo proposito vi mando ad alcuni post qui

IL CERCHIO DEI COLORI DI ITTEN da colorare (colori caldi e freddi) copertina quaderno

ORSETTO INSEGNA COLORI Itten e i Primari, secondari, terziari e complementari

IL PUZZLE DEI COLORI CALDI E FREDDI (24 PEZZI)

COLORI CALDI E FREDDI (con paesaggio da colorare)

I materiali utilizzati sono:

cartoncini

post-it

forbici e colla

occhietti mobili (facoltativi)

stelline (facoltative)

e come vedete i tondini li ho ricavati da una normale foratrice per carta (io la utilizzo anche per plastica anche se ne ho un’altra versione apposita. Oltre al cartoncino infatti noterete dei tondini più scuri, sono di plastica di bottiglie blu.

Vi lascio al video che sicuramente si spiega meglio di me sulla preparazione. Come vedete la bella cosa è che tutto è creato a mano senza stampi di nessun genere, la precisione infatti non è importante. Presto però aspettatevi altre versioni da stampare e finire a mano visto Come sapete amo anche creare schede di ogni genere.

CIAO A TUTTI, ancora carta, oggi faremo un origami molto, molto semplice, quindi adatto anche ai più piccoli.

Il biglietto come vedete creerà dei simpatici fiori in 3 d dove potremmo poi nascondere piccole parole, disegnini ed altro (ovviamente più grande faremo il fiore e più spazio ci sarà poi scrivere il pensiero ma noi oggi vogliamo creare questi fiori piccolini dove all’interno troveremo la scritta T.V.B.

Come sempre i materiali sono cartoncini colorati, forbici e colla

Come si fa:

Per questo vi lascio al video, sicuramente più preciso delle parole 🙂

CIAO A TUTTI, ALTRO LAVORO CON LA CARTA, come sapete adoro creare queste simpatiche costruzioni da usare sia per i biglietti che semplicemente come piccoli quadretti creativi. Con questa lumaca potete abbinare uno dei libri che trovate sotto. Per i materiali, nemmeno a dirlo, carta, cartone, forbici, colla e acquerelli.

Per il procedimento vi lascio al video, preasto novità, se volete potete iscrivervi al canale e attivare la campanella per le notifiche.

Per i libri Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza

SI TROVA QUI

https://amzn.to/2L9oVR9

https://amzn.to/2L9oVR9

Le lumache che vivono nel prato chiamato Paese del Dente di Leone, sotto la frondosa pianta del calicanto, sono abituate a condurre una vita lenta e silenziosa, a nascondersi dallo sguardo avido degli altri animali, e a chiamarsi tra loro semplicemente “lumaca”. Una di loro, però, trova ingiusto non avere un nome, e soprattutto è curiosa di scoprire le ragioni della lentezza. Per questo, nonostante la disapprovazione delle compagne, intraprende un viaggio che la porterà a conoscere un gufo malinconico e una saggia tartaruga, a comprendere il valore della memoria e la vera natura del coraggio, e a guidare le compagne in un’avventura ardita verso la libertà.

VIDEO QUI