$_1

 

Ciao a tutti, e’ da un po’ che non metto libri, anche se come vi ho gia’ detto ne ho molti e ne abbiamo anche letti molti.

Questo che vi presento oggi e’ un libro che ricordo molto bene, fin dall’infanzia, la prima volta che l’ ho letto ero in 3 elementare, gia’ amavo molto la lettura e mi e’ rimasta proprio la bella sensazione che provavo immergendomi in questo libro! Vi verra’ voglia di leggerlo tutto d’un fiato! Assicurato!

AUTORE: Pinin Carpi

illustrazioni: Iris De Paoli

Nel caso non lo abbiate lo trovate a soli 8 euro qui CION CION BLU AMAZON

 

Per chi non lo conoscesse vi lascio un breve riassunto:

Cion Cion Blu è un contadino cinese (vestito di blu e arancione) vive con il suo cane Blu (che e’ tutto arancione), il gatto A Ran Cion (che e’ blu) e il pesce Bluino, sotto un ombrellone piantato nel suo grande campo di aranci. Una mattina come tante quando si sveglia e’ sommerso dalla neve!!!!Che cosa nuova, non la aveva mai vista prima! Prova ad assaggiarla e gli viene un’idea, cosi’ da usarla con tutte le arance che ha , preparerà un sacco di buon gelato all’arancia per venderlo in paese. Il viaggio verso il paesino pero’ gli fa fare un incontro interessante con un uomo triste che lancia perle bianche nel fiume, fissando l’acqua. Cion Cion Blu per tirarlo su di morale gli offre del gelato e il giovane gli racconta la sua storia. Si chiama Uei Ming ed e’ un Imperatore. La sera prima, un fantasma e un picchio rosso (mandati dalla Fata Valentina Pomodora) lo svegliano e lo invitano ad andare al fiume per gettarvi dentro una perla bianca e vedere il suo destino. Seguito il consiglio, Uei Ming scorge nell’acqua il volto di una bellissima fanciulla con un bellissimo abito decorato da fiori di gelsomino, di cui si innamora perdutamente. Da quella notte Uei Ming non fa altro che lanciare perle nel fiume per poter rivedere il suo volto e la bellissima ragazza con quel vestito di gelsomini…. infatti Uei Ming passa le giornate bevendo solo the di gelsomino. I due da qui iniziano un viaggio (in cui incontreranno la bella Gelsomina) ma anche, i briganti comandati da Brut Bir Bon, fantasmi, fate, incantesimi e magie, combattimenti fino a che come nelle migliori storie il finale sara’ proprio…e vissero tutti felici e contenti 😛

questo libro non  solo lo consiglio, lo stra-consiglio!!!!

COME TUTTI i migliori libri poi insegna anche che l’aspetto esteriore non e’ tutto, Cion Cion Blu a fine storia stara’ con Biacaciccia, mentre il sovrano rimarra’ comunque innamorato della sua bella Gelsomina, resa diversa da un incantesimo, si innamorera’ comunque di lei per il suo amore..e la sua cucina!

Come lavoretto ho pensato di lasciarvi questa pagina con delle figure del CION CION BLU, da tagliare e incollare su un cartoncino dove i bambini potranno creare il proprio scenario come meglio credono, quindi potrebbero ispirarsi alla scena a inizio libro, oppure ad esempio mettere i personaggi sulla strada per andare al paese, ricreando la scena come la fantasia suggerisce, esempio disegnare la stradina e il paesaggio innevato, il lago dove l’Imperatore butta le perle, oppure se e’ a casa tanti alberi carichi di arance, bella l’idea dei primi gelati che ha assaggiato, ma possono anche mettere una scena piu’ avanti, disegnando totalmente altri personaggi!

cion cion blu crea scenario.jpg

si scarica qui cion cion blu crea scenario

 

 

 

Ciao a tutti, lo conoscete il libro IL LUPO IMPERIALE???

il-lupo-imperiale-luigi-compagnone-1992-giunti-lisciani-l-252451882028-250x217-1

Il lupo imperiale e’ un libro
di Luigi Compagnone

Editore: Giunti Lisciani

Lingua: Italiano

Illustrazioni: Daniela De Luca

E’ un libro con una storia classica dove il personaggio principale e’ un lupo tanto cattivo quanto tontolone che si fa “fregare” da un’astuta volpe che inizia a decantarne le lodi, tanto che il lupo crede veramente di poter diventare il re del bosco vista la sua “imperiale” figura 😀 e cosi’sebbene sia molto affamato non mangia la furba volpe (accompagnata da un cerbiatto e una lepre) e va invece nel negozio dell’orso dove trova dei vestiti che possano far capire che l’imperatore del bosco e’ proprio lui…..e cosi’ l’orso lo veste con una tela sdrucita (che fa da manto color porpora), un forchettone a cui mancavano dei denti (al posto dello scettro) e una corona di stagno rosicchiata dalla ruggine (al posto della corona reale) dicendo che erano tutte cose sopraffine arrivate da lui da altri regni come la francia, la spagna e via dicendo e non cianfrusaglie di ogni genere…

Il lupo cosi’ combinato si presenta nel bosco, dove pero’ dovra’ fare i conti con il vero re della foresta, il leone, ornato di corona e scettro che lo rincorre per tutto il bosco (stanno ancora correndo dice il libro 😀 )e in questo modo gli animali del bosco sono tutti felici, si sono liberati di tutti e 2 in una sola volta!

Per questo libro ho pensato a un disegno del lupo che pero’ dovra’ essere “addobbato” da imperatore aggiungendo dallo scettro-forchettone a tutti le altre parti!!!!!!

Il lupo lo ho scelto proprio “imperiale” come lui stesso si sentiva, quindi con petto in fuori e fare villoso, ora sta ai bimbi adornarlo come meglio credono!!!!

Questo libro e’ molto simpatico e ha anche un buon vocabolario, ci sono delle frasi scherzose (come il bue romano che quando vede il lupo vesito da imperatore gli dice a sonato, morto de sonno) solo che ho notato che e’ difficile da reperire, sicuramente nelle biblioteche ci sara’ e comunque puo’ anche essere semplicemente raccontata la storia e far fare il lavoretto!!!!!!!

ecco qui sotto lo potete scaricare

lupo-da-addobbare