VERIFICA DIFFER.jpg

CIAO A TUTTI, OGGI VI FACCIO VEDERE UN GIOCO CHE FORSE PUO’ ESSERE PIU’ UNA VERIFICA PER VEDERE SE I BAMBINI sanno fare bene la raccolta differenziata o x insegnarla ai piu’ piccoli! Dovrete solo stampare le 2 pagine che trovate qui sotto

 

Ritagliare tutti gli oggetti e i contenitori per la raccolta, a questo punto dovrete incollare su un quaderno il contenitore e sotto i giusti oggetti, in questo caso ho fatto

CARTA

UMIDO

PLASTICA

VETRO

pochi oggetti di uso comune come ad esempio quotidano, biccheri e bottiglie, scarti di cibo (vedi sopra) e bottiglie di plastica

QUI SOTTO POTETE SCARICARE

raccolta-differenziata-bidoni

RACCOLTA DIFFERENZIATA OGGETTI.pdf

20170110_135536

Ciao a tutti oggi vi voglio fare vedere un gioco veramente simpatico e ingegnoso!!!!

Come i giochi fai da te che preferisco i materiali sono ovviamente tutti di riciclo!

La prima parte del gioco è da far fare ai bimbi da soli, li possono sbizzarrirsi come vogliono, dovranno infatti disegnare dei piccoli robot, mostriciattoli, quello che vogliono, devono infatti progettare la struttura che poi andrà costruita veramente!!!!!!Noi abbiamo fatto diverse versioni, vi assicuro che vengono veramente bellissimi!!!!!!

Solitamente quando si mette qualcosa su internet si cerca sempre di mettere le cose che siano venute meglio, ma vi assicuro che invece io ne ho preso uno a caso solo per darvi l’idea, questo come vedete e’ piccolo ma ne abbiamo fatti anche di enormi (gradezza persona 🙂 ) La cosa bella che se vi stufate dopo averci giocato qualche giorno dopo non fate altro che gettare tutto nella differenziata e…. inziate a costruirne di nuovi!!!!!

Noi per il progetto abbiamo usato:

-DISEGNO (da seguire per la realizzazione)

-SCATOLONI E SCATOLETTE DI CARTONE

-CANNUCCE

-CONTENITORI PICCOLI DI PLASTICA

-TAPPI DI VARI COLORI E DIMENSIONI

-BOTTIGLIE DI PLASTICA

-ROTOLI DI CARTA SCOTTEX, ALLUMINIO

-CARTA DA PACCO DI RICICLO

-BOTTIGLIE DI PLASTICA

-STECCHI DI LEGNO PER SPIEDINI  E STUZZICADENTI

-SPAGO

E POI TUTTO CIO’ CHE LA FANTASIA VI SUGGERISCE, bottoni, cartoncino avanzato, stoffe

e chi piu’ ne ha piu’ ne metta

-NASTRO ADESIVO, VINAVIL E COLLA A CALDO (PER ASSEMBLARE)

ECCO un nostro progetto preso a caso, disegnato il giorno prima e …. montato il giorno dopo!!!!

Buon divertimento a tutti i piccoli artisti

 

ciao a tutti!!!!!!!!!!!

Sapete anche voi quanto sia difficile fare sistemare i giochi ai bambini vero??

Ma avete mai provato a farlo sotto forma di gioco???? La cosa cambia veramente molto, oggi vi voglio fare vedere un gioco, sotto troverete anche il tesserino di riconoscimento per la Ditta delle Pulzie in cui lavoreranno e anche un diploma finale, oltre a delle stelle da incollare ogni volta che finicono un lavoro, impareremo anche a costruire un ferro da stiro velocissimo e fai da te, ma partiamo con ordine…

Il piu’ delle volte arriva l’ora di lavare i piatti o caricare la lavastoviglie, vi guadate in giro e per terra c’e’ un esercito di omini vari, lego, pezzi delle cucine e altre cose, per  non parlare di vestiti vari arrivati chissa’ come (magari anche un calzino che era sparito da tempo 😛 ) e ora??? GIOCHIAMO!!!!!!!!!!!!!!

stampa: gioco-ditta-pulizie

COME SI GIOCA:

Il bimbo o bimba ancora non lo sa ma e’ stato scelto per lavorare nella Ditta delle Pulizie, quindi stampate e incollate su cartoncino il tesserino di riconoscimento , tagliate le stelline e tenete da parte il diploma.

1 Parte. Voi siete la segretaria della Ditta e dovrete spiegare dove devono andare e a fare cosa, naturalmente ogni compito che faranno non deve essere sempre dalla stessa signora, nella stessa casa altrimenti si stuferanno subito, dovete invece dargli dei posti dove andare mettendo delle cose anche a gioco. preparate una carta come questa, per incollare le stelle a fine lavoro, sotto trovate gli esempi.

pulirrrrrrr

ESEMPIO: RIORDINARE I LEGO o i giochi

La prima casa in cui dovete andare e’ del signor Edoardo il lupo, ieri sera si e’ alzato per andare a caccia di un maialino (che per fortuna non ha trovato) ed e’ arrivato a casa cosi’ arrabbiato e affamato che ha gettato a terra tutti i suoi trofei (guadagnati nelle corse in mezzo al bosco) che si sono rotti (lego) oppure se sono altri giochi ha gettato a terra tutti i soprammobili o ancora i giochi di lupetto e ci ha telefonato per andare a riordinare

INCOLLATE LA 1 STELLA A FINE LAVORO

2 ESEMPIO: riodinare quaderni, libretti oppure disegni:

La seconda casa in cui dovrete andare questa volta e’ proprio di un maialino, Arturo ieri sera ha sentito ululare nel bosco e per non fare vedere la sua casa al lupo ha acceso e spento la luce cosi’ tante volte che ha fatto una gran confusione, qui i nostri lavori sono 2, il primo sistemare le sue carte del lavoro (disegni) e i suoi libri e la seconda cosa e’ PORTARE IL CANE A FARE UN GIRO (IN QUESTO CASO VA BENISSIMO UN QUALSIASI PUPAZZO A CUI AVRETE LEGATO UN PEZZO DI SPAGO O DI LANA) DOVRANNO FARLO ANDARE AVANTI E INDIETRO UN PAIO DI VOLTE

INCOLLATE LA SECONDA STELLA A FINE LAVORO

3ESEMPIO:tirare su o piegare vestiti vari

Qui entra in gioco il ferro da stiro che si fa veramente in 1 secondo se non avete quello giocattolo, Io ho preso una confezione vuota di plastica (perfetta QUESTA del Parmareggio) la ho coperta con carta lucida da regalo e con cartone di recupero ho fatto il manico, fate attenzione che sotto rimanga la plastica senza carta regalo oppure se la volete ricoprire bene che non ci sia dello scoth perche’ cosi’ scivola bene.

20160918_120123

come gioco questa volta dovranno stirare e piegare vestiti che ci sono in giro , questa volta per conto della signora Alda la lepre che questa mattina e’ uscita cosi’ di corsa per andare in ufficio che ha visto volare in giro appunto dei vestiti e ci ha telefonato dal suo ufficio.

A FINE LAVORO INCOLLATE LA STELLA

4 ESEMPIO, io metto questo poi naturalmente ognuno di voi ha qualcosa di diverso da fare e puo’ inventare quel che vuole! PORTARE LA PLASTICA AL BIDONE (finiti tutti i lavori ci potete andare insieme!

L’ideale per questo lavoro e’ se hanno tipo una macchina o trattore dove possono salire e che non sia ovviamente da interno cosi’ potranno caricare la plastica sentendosi partecipi del gioco a tutti gli effetti, altrimenti possono prendere una piccola busta anche loro

Il signor Alfredo la zebra (un parente di Zou :D) che fa lo scultore ci ha telefonato per portare fuori gli scarti del suo lavoro, fa davvero diverse cose con questo materiale, riciclandolo (un giorno di questi vi faro’ vedere uno dei mille modi in cui utilizzo la plastica, se ve lo siete perso guardate ad esempio qui sotto)

ORECCHINI CHE PASSIONE, PLASTICA RICICLATA CARTA, CARTONE, STOFFA

se volete potete approfittare dell’uscita dicendo che sempre il signor Alfredo vuole che portiate a casa anche delle foglie autunnali (ne bastano 3 o 4) che potete mettere all’interno di un libro a seccare bene, per poi fare un lavoro insieme (poi domani vi faro’ vedere un esempio di cosa ci possiamo fare velocissimamente 🙂

INCOLLATE UNA STELLA A FINE COMPITO

E——SPERO ABBIATE FATTO TUTTE LE PULZIE 😀

BACI

20160626_145944Ciao a tutti, oggi vi faccio velocemente vedere come abbiamo costruito tempo fa il nostro orologio del tempo! Era un periodo che pioveva sempre ma avevano messo neve e cosi abbiamo fatto questo speciale orologio dove al posto delle ore c’è segnato cielo sereno con il SOLE, NEVE, PIOGGIA, TEMPORALE, NUVOLOSO, VENTO FORTE

tutto ciò che vi servirà è

CARTONE DI RECUPERO

PENNARELLI

1 FERMACAMPIONE

1 contenitore vuoto DEL GELATO O DI QUALCHE VASCHETTA IN PLASTICA

PREPARAZIONE

PREPARATE un grosso cerchio di cartone e Fate disegnare oppure solo colorare ai bambini i vari tempi atmosferici, bucate al centro del cerchio e tagliate dalla plastica del contenitore del gelato (MEGLIO IL COPERCHIO O IL FONDO) una freccia, fate un buco anche a questa è con il ferma campione mettetela al centro del vostro orologio e ora… beh tutti i giorni i bimbi potranno osservare il tempo alla finestra e girare la lancetta del loro orologio 😁 a presto!!!!!

FB_IMG_1462789394963

FB_IMG_1462789722455

Ciao a tutti, chi mi segue su facebook avrà notato che ieri ho pubblicato dei biglietti, fatti tempo fa, oggi vi voglio fare vedere come faccio quelli più piccoli !

Spero si capisca Bene dalle foto, comunque quel che serve sono

-ROTOLI CARTA SCOTTEX

-CARTA DECORATA (se la mia vi piace presto vi farò vedere come abbiamo fatta) potete anche usare quelle che vi ho fatto vedere qui sotto se ve le siete perse

LA CARTA “SFUMATA” CON FIALE VUOTE DI SOLUZIONE FISIOLOGICA

PITTURARE CON IL CAFFE’ SOFFIATO

Che vanno benissimo per questo lavoro, ve ne farò vedere altre comunque!!!!

Tutto ciò che dovete fare è tagliare il rotolo a metà (o in 3, dipende dalla grandezza che volete dare ai biglietti) io in questo caso dovevo fare un altro gioco quindi il mio è piccolo, aprirlo e  incollare la carta decorata (potete anche ripiegarla lasciando un centimetro in modo che si veda decorato anche l’interno) appiattirlo e  incollare anche il fondo in modo che faccia “da busta” lasciare asciugare e inserire il biglietto in cartoncino  (tagliato su misura) sopra potete lasciarlo aperto, chiuderlo con dei fori facendo passare un fiocchetto (come volete) e decorarlo con figure varie tagliate da altra carta decorata, adesivi, nastri  plastica, tutto cio che volete! In quelli che vedete sopra ho messo plastica (quella attaccata al tappo delle bottiglie, ma anche tappi) retina, perfetta quella dei limoni o cipolla, stoffa avanzata e tutto cio che la fantasia vi suggerisce!!!! Allo stesso modo ho fatto anche quelli sotto, mentre per gli altri ho usato una tecnica diversa che vi farò vedere, spero vi siano piaciuti

A domani per un nuovo gioco davvero divertente

 

 

Ciao a tutti, ho pensato per un po’ se fare un vero e proprio tutorial o mettere un semplice post, alla fine ho pensato di farvi solo vedere una delle mie passioni, Che è anche quella di fare orecchini!

Tempo fa avevo aperto un negozio su etsy ma allo scadere dei giorni di inserzione non ho più messo niente anche se ho ricevuto commenti positivi da chi ama il genere, non perché ho smesso di farne, ma perché per me per stare su etsy devi comunque essere conosciuto o mettere tanti oggetti, mentre io volevo solo fare il periodo di prova gratuito😂

Tornando a noi ho notato negli anni che non tutti quando sentono la parola riciclo sono molto interessati, invece secondo me è una buona cosa potere indossare orecchini diversi a basso costo, oltre tutto ci si mette del proprio!

Per ora vi faccio vedere qualche vecchia foto, fatemi sapere cosa ne pensate, nel caso più avanti metto un post con le spiegazioni, a presto!

Ah dimenticavo, tutti gli orecchini qui sotto sono fatti ovviamente da me e appunto con materiali per lo più di riciclo

 

f89c2fee9548fd6ba509dd2902ac3678.jpg