Ciao a tutti, lo conoscete il libro IL LUPO IMPERIALE???

il-lupo-imperiale-luigi-compagnone-1992-giunti-lisciani-l-252451882028-250x217-1

Il lupo imperiale e’ un libro
di Luigi Compagnone

Editore: Giunti Lisciani

Lingua: Italiano

Illustrazioni: Daniela De Luca

E’ un libro con una storia classica dove il personaggio principale e’ un lupo tanto cattivo quanto tontolone che si fa “fregare” da un’astuta volpe che inizia a decantarne le lodi, tanto che il lupo crede veramente di poter diventare il re del bosco vista la sua “imperiale” figura 😀 e cosi’sebbene sia molto affamato non mangia la furba volpe (accompagnata da un cerbiatto e una lepre) e va invece nel negozio dell’orso dove trova dei vestiti che possano far capire che l’imperatore del bosco e’ proprio lui…..e cosi’ l’orso lo veste con una tela sdrucita (che fa da manto color porpora), un forchettone a cui mancavano dei denti (al posto dello scettro) e una corona di stagno rosicchiata dalla ruggine (al posto della corona reale) dicendo che erano tutte cose sopraffine arrivate da lui da altri regni come la francia, la spagna e via dicendo e non cianfrusaglie di ogni genere…

Il lupo cosi’ combinato si presenta nel bosco, dove pero’ dovra’ fare i conti con il vero re della foresta, il leone, ornato di corona e scettro che lo rincorre per tutto il bosco (stanno ancora correndo dice il libro 😀 )e in questo modo gli animali del bosco sono tutti felici, si sono liberati di tutti e 2 in una sola volta!

Per questo libro ho pensato a un disegno del lupo che pero’ dovra’ essere “addobbato” da imperatore aggiungendo dallo scettro-forchettone a tutti le altre parti!!!!!!

Il lupo lo ho scelto proprio “imperiale” come lui stesso si sentiva, quindi con petto in fuori e fare villoso, ora sta ai bimbi adornarlo come meglio credono!!!!

Questo libro e’ molto simpatico e ha anche un buon vocabolario, ci sono delle frasi scherzose (come il bue romano che quando vede il lupo vesito da imperatore gli dice a sonato, morto de sonno) solo che ho notato che e’ difficile da reperire, sicuramente nelle biblioteche ci sara’ e comunque puo’ anche essere semplicemente raccontata la storia e far fare il lavoretto!!!!!!!

ecco qui sotto lo potete scaricare

lupo-da-addobbare

 

 

 

 

 

 

crash-gioco
Ciao a tutti!!! Oggi voglio farvi vedere un gioco che può essere fatto sia all’aperto magari con i gessetti colorati che sia (come nel nostro caso) all ‘interno visto l’arrivo dell’autunno!

Per questo gioco ci siamo ispirati al videogioco di crash BANDICOOT intitolato l’ira di CORTEX, per chi ci ha giocato sa che “il mostro finale” dove c è appunto Cortex insieme a Crunch prevede il “difendersi” da degli attacchi iniziali di palle  fuoco, ghiaccio ancora fuoco questa volta sotto le zampe a poi elettrici, una volta evitati si può colpire Cortex..

Come sapete a me piace prendere spunto da una storia, libro, filastrocca o anche perché no videogioco e creare uno dei protagonisti o un vero e proprio gioco come in questo caso, che è molto bello anche per chi non conosce affatto i personaggi.

Materiali:

CARTONCINO COLORATO (giallo, rosso, blu, nero)

Stampabili gratuiti li trovate qui sotto:

 

crash-bandicoot-gioco

PREPARAZIONE:

ATTACCATE con la colla dopo averle tagliate le immagini di crash nei fogli di cartoncino a piacere e poi con il nastro carta attaccate bene i fogli al pavimento in modo di non fare scivolare i bimbi

SVOLGIMENTO:ci sono 3 modi per giocare

l GIOCO

Voi siete Cortex e dovete sferrare i vari attacchi fuoco, ghiaccio ecc chiamando 2 colori dove il bimbo Crash bandicoot NON  può stare e deve saltare negli altri 2 disponibili per potere fare punto  (Se salta in quello sbagliato il punto a Cortex e quindi a voi) si arriva a 10 punti., come avete capito è un gioco basato molto sulla concentrazione infatti viene automatico saltare su un colore che chiamate mentre devono fare il contrario!!!!!

2 GIOCO

voi al contrario chiamate i colori dove DEVONO saltare e per farlo non dovranno mai uscire dalle righe quindi il salto dal 1 foglio all ultimo è abbAstanza impegnativo, anche qui punto a loro quando riescono a voi quando non riescono

3 GIOCO

che questa volta vuole parlare di memoria oltre alla concentrazione voi date una sequenza la potete ripetere UNA SOLA VOLTA e loro devono fare i salti nei fogli esatti, in questo caso mi sono preparata prima dei foglietti con i colori da chiamare per non fare confusione, anche qui punto a loro se riescono a voi se sbagliano.

Spero vi siano piaciuti, a presto con un altro gioco