Ciao a tutti, breve storia con lavoretto di Tina la gattina, i bambini dovranno mettere l’h dove va oppure lasciarla senza. Ci tengo molto a questo argomento perchè soprattutto sui social noto come l’h sia un grosso problema anche per molti aduti e trovo che l’unico modo sia impararla molto bene sin da piccoli per non sbagliare mai.

COME SEMPRE HO LASCIATO HO LASCIATO 2 ERRORI, SULE AL POSTO DI SULLE, E COSA AL POSTO DI CODA, CHI SE NE ACCORGERA’ PER PRIMO?

Dopo aver completato la scheda possiamo fare in 2 modi

  1. far copiare tutto, tagliare e colorare Tina con una ciotola dove aggiungere carne o pesce
  2. incollare la scheda, far colorare la ciotola preferita disegnando all’interno carne o pesce e portarla vicino alla gattina con una freccia.

se vi piace si scarica qui, COME SEMPRE SOTTO LA TABELLA CHE SI ANDRA’ AD APRIRE TINA LA GATTINA

Ciao a tutti, oggi ancora una veloce pixel art, come vi dicevo ieri ne ho fatte veramente diverse su carta e le metto anche qui cosi’ da poter essere utili anche a voi.

Questa volta andremo a creare dei vestiti che poi andranno personalizzati, per questo possiamo fare 2 versioni:

  1. nella prima versione i bambini creeranno gli abiti a cornicetta riempiendo poi l’interno in pixel art totalmente pensata da loro quindi possono fare un semplice decoro nella maglietta, mentre nella gonna o pantalone farli ad esempio quadrettati o a righe di diversi colori. Altra cosa opzionale (dipende molto anche dall’eta’ dei bambini a cui la proponiamo) ricavare i loro codici personali
  2. nella seconda versione andranno a riempire i quadrati nella normale pixel art con codici aggiungendo poi piccoli disegni che preferiscono per creare dei vestiti unici.

 

si scaricano qui cornicetta da fare

pixel art abiti codici

 

Ciao a tutti, ancora un lavoretto in pixel art, questa volta la protagonista sara’ la signora giraffa!!!!

Volevo mettere come faccio molte volte una piccola filastrocca ma poi ho pensato di optare per una

presentazione del mammifero, cosi’ da far capire a che specie appartiene, e di cosa si ciba principalmente, come vedete

va poi aggiunta la sua peculiarità e il nome dell’animale e ripassare la bocca di rosso e aggiungere l’occhio, di solito lo faccio io ma ho voluto lasciare libero in modo che potete ad esempio far incollare un occhietto mobile,

molto semplice ma molto divertente! Nella scheda con i codici

ho invece messo un riquadro, qui bisognerà invece disegnare e colorare la propria versione della giraffa.

Come sempre sotto potete scaricare la scheda con i codici e la breve descrizione in formato pdf, come vi dicevo in questo nuovo sito quando cliccate il pdf non si salva subito ma apre un altra pagina, li dovrete cliccare sotto la piccola tabella per salvare nel pc la scheda, spero di riuscire entro breve a sistemare un attimo qualche impostazione e fare come sempre che si scarica appena si clicca, portate pazienza 🙂

Spero vi sia piaciuta, a presto

giraffa lavoretto pixel art

 

 

CIAO A TUTTI, vi lascio velocemente un castello pauroso da colorare per Halloween, come vedete e’ stato disegnato con la tecnica dello zetangle, cioe’ ripetere forme geometriche e curvilinee, con questa tecnica i disegni dovrebbero essere astratti, cioe’ non si dovrebbero riconoscere disegni, qui come vedete sono stati riempiti gli spazi del castello

zentangle-1323794_960_720.jpg

si scarica qui zetangle castello halloween

1 maggioCIAO A TUTTI, VI LASCIO UNA PICCOLA filastrocca scritta da me per il 1 maggio, spero vi piaccia, come lavoretto inizialmente lo avevo scritto poi lo ho cancellato perche’ ho pensato che potete dire ai bambini di disegnare (anche direttamente nel foglio) cosa gli piace fare quando sono a casa per le Feste, oppure direttamente di disegnare degli oggetti che fanno pensare a riposarsi quando non si lavora (o studia) quindi possono essere il gioco preferito, il divano, cibo o quello che vogliono loro, altra versione anche fare 2 tabelle distinte per cosa puo’ essere rilassante per bambino e adulto (bambino sicuramente giocare 😀 )

si scarica qui 1 MAGGIO

ALTRA VERSIONE QUI SOTTO TRATTO DALLA MAGGIOLATA, POESIA DI GIOSUE’ CARDUCCI

 SI SCARICA QUI CARD

disegna

Ciao a tutti, vi lascio un altra filastrocca in inglese, questa volta a differenza di quella della volta scorsa dopo aver letto la filastrocca i bambini dovranno disegnare a fianco tutto quello che sentono (quindi pettirossi, nidi di uccelli, farfalle, fiori e qualche ricciolo per il vento) poi colorare il paesaggio primaverile 😀

si scarica qui: leggi e disegna

Spero che vi piaccia, a presto

20170219_131813.jpg

Ciao a tutti, oggi voglio farvi vedere un modo davvero simpatico di disegnare, premetto che ho usato questo metodo non solo come disegno ma anche per fare dei biglietti fai da te (facciata davanti o usandolo intero) poi se trovo una foto vi faro’ vedere.

Bello anche come scienze visto potete spiegare il perche’ l’acqua non colora dove c’e’ olio

materiali necessari:

-PASTELLI AD OLIO

-ACQUERELLI

-FOGLI e cartoncino

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa dovete prendere il pastello ad olio, se usate carta bianca lo dovete prendere BIANCO, carta o cartoncino giallo va benissimo il bianco o giallo e cosi’ con gli altri colori, anche se per me l’effetto migliore e’ sempre il bianco (su foglio bianco e su foglio giallo)

La carta che vedete in foto e’ quella da fotocopia normale ma se usate il cartoncino assorbira’ meglio l’acqua e si vedranno meglio anche i disegni.

Disegnate ora nel foglio quel che volete, scritte, disegni, premendo un po’ mentre disegnate, come vedete i disegni non si vedranno (visto appunto pastello ad olio bianco e carta bianca) se non controluce.

Prendete ora gli acquerelli, mi raccomando molto diluiti altrimenti si vede meno e passateli nella carta bello fare delle strisce di diversi colori….ora come per magia vedrete comparire il disegno 😀

Ai bambini chiaramente piace molto scoprire il disegno ma anche farne 😀

buon divertimento!

 

 

vacanze FATTO.jpgCiao a tutti, oggi voglio farvi vedere un lavoretto molto simpatico per ricordare le vacanze appena trascorse, tutto cio’ che vi servira’:

STAMPABILE GRATUITO CHE TROVATE SOTTO

FOGLIO A4

COLORI

Dopo avere stampato il foglio i bambini potranno scrivere nei quadretti cosa hanno fatto in modo molto semplice (come da esempio) poi dovranno disegnarlo e infine tagliare ogni riquadro (compresi i pezzi del puzzle) e incollare nell’altro foglio a4 bianco

Per i bimbi grandi ho lasciato bianco il riquadro della descrizione in modo che possano scrivere di piu’!!!!!

vacanze puzzle quadretti

vacanze-puzzle-a-quadretti

vacanze puzzle per bimbi grandi

vacanze-per-grandini

spero vi sia piaciuto, a presto

 

 

 

 

 

CIAO A TUTTI!!!! oggi piu’ che un nuovo gioco da fare voglio farvi vedere come con poco possiamo riuscire a fare qualcosa di divertente e costruttivo!

Non so cosa ne pensiate voi del progresso, parlo in particolar modo sulla nuova tecnologia, infatti gia’ all’asilo esistono i corsi di pc, consolle sempre piu’ belle, videogiochi di ogni genere, online, app e via dicendo. Io sono sempre “nel mezzo” su queste cose, nel senso che amo la tecnologia, pc, giochi e via dicendo ma amo allo stesso modo i vecchi giochi sia da tavolo, sia all’aperto (come quelli che metto e mettero’) e come chi segue il blog da tempo sa anche il costruire con poco, anche riciclando!

Oggi voglio farvi vedere un “gioco” simpatico che potete fare sia leggendo una fiaba che guardando un cartone animato o ancora meglio su una storia inventata che raccontate ai bambini

Per farvi meglio capire cosa intendo dopo avere guardato un cartone animato ad esempio di tom e jerry dovete chiedere al bimbo di disegnare e colorare una scena che ricorda di piu’ sia perche’ e’ stata la piu’ divertente che quella che magari gli ha fatto paura per qualche motivo. Utile soprattutto per i bimbi a cui piace poco colorare

QUI SOTTO ECCO UN ESEMPIO PROPRIO SU UN CARTONE DI TOM E GERRY

bordo funghi 057

Il secondo modo invece che noi usiamo e’ quello di costruire un gioco a dadi su una storia che abbiamo letto (o inventata o cartone) ad esempio noi abbiamo letto un libro molto simpatico che abbiamo da tempo che parla di un bruco (qui la recensione)

TUTTO CIO’ CHE SERVE E’

CARTONE DI RECUPERO

PENNARELLI

FANTASIA

E DADI (SOTTO LI POTETE TROVARE STAMPABILI)

Dopo avere letto la storia cercate di fare una semplice “strada” di caselle ragionando sulle cose piu’ importanti della storia ad esempio nel nostro caso dov’e’ il bruco a inizio storia? a casa nella mela, poi cosa fa? esce e cosi’ abbiamo fatto tutta la strada in base alle cose che ha fatto il bruco, (ad esempio uscito di casa e’ andato a passeggio sotto il sole, ha visto dei fiori, ha iniziato a piovere fino a che e’ tornato di nuovo nella mela) per rendere piu’ interessante il gioco abbiamo fatto delle caselle dove devi tornare indietro o perdi 1 turno (es. il bruco si ferma ad osservare i fiori) o delle caselle che invece fanno raggiugere prima la meta (esempio il bruco si trova in un fiume di pioggia e scivola verso delle caselle piu’ avanti) poi iniziate il gioco, tirate il dado a turno (se la strada e’ abbastanza breve potete usare un dado che va dal n. 1 al n. 3) ovviamente VINCE IL GIOCO CHI ARRIVA PER PRIMO alla fine del percorso

MELA BRUCO

SE VOLETE IL DADO DA 3 VE LO DO IO E LO POTETE SCARICARE QUI SOTTO

DADO 3

(PER IL DADO DA 6 INVECE POTETE SCARICARE QUESTO COLORATO CHE TROVATE PER IL GIOCO QUI

CREA MOSTRICIATTOLO GIOCO CON I DADI (DADO STAMPABILE)

se volete il libro lo ho trovato a un prezzo veramente buono su amazon qui sotto

LIBRO BRUCO