Ciao a tutti, ci stiamo avvicinando ai giorni della merla, così detti per una leggenda che tutti conoscerete. Sono gli utlimi 3 giorni di gennaio.

A dire la verità le leggende sono più di una, ma il risultato è sempre lo stesso, si parla infatti di una merla e dei suoi pulcini che per ripararsi dal grande freddo si sono rifugiati in un comignolo e dopo 3 giorni ne sono usciti con l’attuale colore. Anche per il colore una leggenda dice che le femmine fossero nere come i maschi della specie e che siano diventate grigie a causa della fuliggine, un’altra leggenda dice che in realtà i merli fossero di colore bianco e che siano diventati neri sempre a causa della fuliggine e fumo.

In ogni caso una cosa è certa, sono i 3 giorni più freddi dell’anno! Gli anziani ci insegnano che più sono freddi più bella sarà la primavera, più sono miti lpiù a primevera tarderà a farsi vedere. Vi lascio una filastrocca con lavoretto che porete scaricare nel link sotto le immagini, come sempre si aprirà una pagina con una tabella, dovete cliccare una seconda volta sul link di colore blu per salvare su telefono, pc o tablet in formato pdf

SI SCARICA QUI

MERLA FILASTROCCA E LAVORO    

COME AVRETE CAPITO prima va colorato e tagliato tutto e poi dopo avere tagliato a metà i.comignolo (così da farlo aprire a porta) si dovranno incollare uccelluno e nido sotto 🙂 Per simulare il fumo basterà polvere di matita ;:) A presto e buon divertimento!!!!!

[ecwid_product id=”118973999″ display=”picture title price options addtobag” version=”2″ show_border=”1″ show_price_on_button=”1″ center_align=”1″]

Ciao a tutti, vi lascio velocemente una filastrocca, con lavoro, questa volta i bambini dovranno fare il “contrario” di quel che dice la filastrocca, infatti Gigi il subacqueo prende dei pesci per il suo acquario ma questa volta noi dopo averli colorati dovremo incollarli di nuovo nel mare, per liberarli!

Filastrocca con l’utilizzo del CQ, come noterete a volte lascio un paio di errorini,, non sono sviste, spesso lo faccio proprio per vedere se i bimbi si accorgono dell’errore e vi dirò che hanno l’occhio allenato! 😀

In questo caso potete ad esempio vedere si risciacqua e e si attiva! Questo perchè solitamente la faccio copiare e ritaglio-coloro solo i lavori

SI SCARICA QUI, COME SEMPRE SI APRIRA’ UNA TABELLA, IL LINK PER SALVARE LO TROVATE APPENA SOTTO!

LAVORO CQ

 

 

Ciao a tutti, ancora una scheda in pixel art,. questa volta l’emoji è sopresa, quindi dopo il piccolo indovindello dove andrà scritta l’emozione ci sarà una piccola discussione su quest’emozione e sull’ultima volta che la si è provata e perchè

vi lascio come sempre da scaricare sotto, una volta cliccato il link si aprirà un’altra pagina e cliccando ancora il link in blu si scaricherà automaticamente la scheda vuota da compilare

emozione sorpresa

 

 

1 maggioCIAO A TUTTI, VI LASCIO UNA PICCOLA filastrocca scritta da me per il 1 maggio, spero vi piaccia, come lavoretto inizialmente lo avevo scritto poi lo ho cancellato perche’ ho pensato che potete dire ai bambini di disegnare (anche direttamente nel foglio) cosa gli piace fare quando sono a casa per le Feste, oppure direttamente di disegnare degli oggetti che fanno pensare a riposarsi quando non si lavora (o studia) quindi possono essere il gioco preferito, il divano, cibo o quello che vogliono loro, altra versione anche fare 2 tabelle distinte per cosa puo’ essere rilassante per bambino e adulto (bambino sicuramente giocare 😀 )

si scarica qui 1 MAGGIO

ALTRA VERSIONE QUI SOTTO TRATTO DALLA MAGGIOLATA, POESIA DI GIOSUE’ CARDUCCI

 SI SCARICA QUI CARD

CIAO A TUTTI, altro lavoretto con piccola filastrocca/rima, come vedete e’ tutto spiegato nel foglio, una volta tagliato il cestino ed averlo colorato (potete dare delle indicazioni, ad esempio 3 uova rosse, 1 gialla e cosi’ via)  devono incollare in un quaderno solo la parte fino alle uova e sotto disegnare le cose che cita la filastrocca, quindi un coniglio, un foglio con disegnato un grande trifoglio, un maiale con una cravatta a stelle e strisce che da la mano ad un pesce 😀

spero vi sia piaciuta, la ho scritta io, come molte di quelle che trovate qui nel blog, non posso mettere foto in diversi post che faccio (come questo) perche’ o sono cose che ho fatto in passato e quindi non ho fotografato oppure in questo periodo ho la stampante rotta 🙁

uova cestino da disegnare e colorare.jpg

si scarica qui uova cestino da disegnare e colorare

AUTOBUS.jpg

CIAO A TUTTI, nuovo gioco che faccio da tempo e come la maggior parte dei miei giochi puo’ essere usato sia dai piccoli che riadattato ai piu’ grandi, OLTRE TUTTO imparando diverse cose come i giochi che preferisco e che ricordano un po’ lo stile Montessori.

Questo gioco mi e’ venuto perche’ sapete che amo imitare i diversi lavori, presto ve ne faro’ vedere molti altri.

MA PER ORA GIOCHEREMO AL CONTROLLORE DELL’AUTOBUS, LA PRIMA PARTE LA FAREMO NELL’UFFICIO A VENDERE BIGLIETTI imparando cosi’ le distanze e i numeri dal maggiore al minore ma partiamo dall’inizio, cio’ che servira’ per questo gioco:

-STAMPABILE GRATUITO DEI BIGLIETTI DELL’AUTOBUS CHE TROVATE QUI (va da distanze a 0-5 km, 10-20 km, 20-30 km)

biglietti-autobus

-foglio per annotare (facoltativo e solo per i piu’ grandi)

-soldi da 1, 2 e 5 euro (volevo fare la versione per questo gioco ma visto ne ho fatti anche per altri se li volete stampare vi mando qui GIOCO al NEGOZIO di FERRAMENTA! con soldi da stampare oppure qui I SOLDI DEGLI ANGRY BIRDS gioco parte 3 (consiglio pero’ i soldi del ferramenta, visto gli altri che sono per il gioco sulle multe della polizia hanno cifre piu’ alte e non riuscirete a dare il resto)

-delle sorpresine kinder, grungy, zombie o altre figure per fare i passeggeri, possono essere anche peluche.

COME SI GIOCA:

entra nel negozio il primo cliente peluche (o quel che volete) e chiede un biglietto, il bimbo controllore deve chiedere la distanza in km di dove deve andare (per i bambini piu’ grandi puo’ essere un bel gioco anche per imparare le distanze da casa ai paesi limitrofi) e dare il giusto biglietto,prendere i soldi e sempre per i piu’ grandi se si vuole fare anche un esercizio si puo’ fare annotare su un foglio la distanza mettendo il maggiore o minore ecco un esempio sotto:

PER I PIU’ GRANDI

Anatra acquista un biglietto per andare a trovare la nonna e deve fare 4 km (che potrebbe essere un paese vicino al vostro nel caso di insegnare le distanze) il biglietto per lei e’ quello da 0 a 5 km, il bimbo glielo da e prende i 2 euro del biglietto, facoltativo nel foglio annota 4>0, 4<5, 4<10

PER I PIU’ PICCOLI

Anatra acquista il biglietto per andare a trovare la nonna, deve fare 4 km, IL BIGLIETTO e’ quello da o a 5 km, se volete potete fare pagare, altrimenti basta e passate alla seconda parte del gioco.

UNA VOLTA FINITO DI GIOCARE, SE VOLETE POTETE fare la seconda parte del gioco e cioe’ FARE ENTRARE I PERSONAGGI NELL’AUTOBUS (DIVANO O SEDIE) CHIEDERE DOVE DEVONO ANDARE o a quanti kilometri  (CONSOLIDANDO COSI’ ANCHE IL DISCORSO KM o LUOGHI) E OBLITERARE IL BIGLIETTO CON UNA BUCATRICE O TAGLIANDONE UNA PARTE (SE FATE UN FORO NEL BORDO CHE HO LASCIATO COLORATO E LO TAGLIATE A FINE GIOCO POSSONO ESSERE USATI PIU’ VOLTE