Ciao a tutti, ancora carta e cartone, ancora senza prendere misure ma tutto fatto a mano in 2 minuti. Materiali necessari

-cartoncino colore a piacere più avanzi colorati, anche di carta cioccolatini o uova di Pasqua (perfette per l’effetto lucido)

-colla

-forbici

Come si fa:

Creiamo la figura di un pesce, tagliamo la coda a strisce (oltre all’effetto,decorativo infatti permetterà di infilare la forchettina, Per il segnaposto basterà aggiungere il nome dell’invitato.

Con avanzi vari di cartoncino ed altri materiali creiamo delle piccole scaglie

Bello l’effetto lucido della carta uova di Pasqua anche nel caso il pesce serva per la lettura il pesce Arcobaleno (qui libro e lavoretto

Ciao a tutti, breve storia con lavoretto di Tina la gattina, i bambini dovranno mettere l’h dove va oppure lasciarla senza. Ci tengo molto a questo argomento perchè soprattutto sui social noto come l’h sia un grosso problema anche per molti aduti e trovo che l’unico modo sia impararla molto bene sin da piccoli per non sbagliare mai.

COME SEMPRE HO LASCIATO HO LASCIATO 2 ERRORI, SULE AL POSTO DI SULLE, E COSA AL POSTO DI CODA, CHI SE NE ACCORGERA’ PER PRIMO?

Dopo aver completato la scheda possiamo fare in 2 modi

  1. far copiare tutto, tagliare e colorare Tina con una ciotola dove aggiungere carne o pesce
  2. incollare la scheda, far colorare la ciotola preferita disegnando all’interno carne o pesce e portarla vicino alla gattina con una freccia.

se vi piace si scarica qui, COME SEMPRE SOTTO LA TABELLA CHE SI ANDRA’ AD APRIRE TINA LA GATTINA

PER UNA FILASTROCCA SULL’UTILIZZO DELL’ H

QUI GRAMMATICA, FILASTROCCA DA SCARICARE, H E PUNTEGGIATURA

 

il puzzle pesce di escher.jpg

CIAO A TUTTI, COME VI DICEVO IERI NELLA pagina facebook sto preparando altri diversi tipi di tassellature di Escher (che come avete visto in passato mi e’ sempre piaciuto molto)

Questa volta ho creato un puzzle ma a differenza della volta scorsa che era da comporre (Arte e bimbi le tassellazioni di Escher stampabile) o  qui Gioco puzzle tasselli poligoni o da costruire (TASSELLAZIONI SEMPLICI FAI DA TE) questa volta e’ da colorare, ritagliare in rettangolini e incollare, in un quaderno (se tenete un quaderno di arte come vi ho fatto vedere qui anche e’ perfetto BULLET JOURNAL FAI DA TE CON IDEE E STAMPABILI (ADULTI E BAMBINI)

si scarica qui escher da colorare

CIAO A TUTTI, altro lavoretto con piccola filastrocca/rima, come vedete e’ tutto spiegato nel foglio, una volta tagliato il cestino ed averlo colorato (potete dare delle indicazioni, ad esempio 3 uova rosse, 1 gialla e cosi’ via)  devono incollare in un quaderno solo la parte fino alle uova e sotto disegnare le cose che cita la filastrocca, quindi un coniglio, un foglio con disegnato un grande trifoglio, un maiale con una cravatta a stelle e strisce che da la mano ad un pesce 😀

spero vi sia piaciuta, la ho scritta io, come molte di quelle che trovate qui nel blog, non posso mettere foto in diversi post che faccio (come questo) perche’ o sono cose che ho fatto in passato e quindi non ho fotografato oppure in questo periodo ho la stampante rotta 🙁

uova cestino da disegnare e colorare.jpg

si scarica qui uova cestino da disegnare e colorare

foto-pesce-arcobalenoCiao a tutti oggi vi voglio parlare velocemente di un altro libro, che come quelli piu’ belli passa anche un messaggio importante, questo libro per me e’ adattissimo per le scuole primarie ma va benissimo iniziato anche all’asilo.

titolo: “Arcobaleno, il pesciolino più bello di tutti i mari”

di Marcus Pfister, testo italiano di Isabella Bossi-Fedrigotti (Edizioni Nord-Sud).

La storia parla di un bellissimo pesce variopinto che proprio per le scaglie scintillanti di cui e’ ricoperto e’ ammirato da tutti gli altri pesci… questo fino a quando un piccolo pesciolino colore del mare chiede al pesce Arcobaleno una delle sue scaglie luccicanti!

Il variopinto protagonista non ci sta, non si vuole separare dalle sue meravigliose scaglie!

La storia della discussione fa presto il giro di tutti i mari e per questo Arcobaleno si ritrova sempre più solo, infatti gli altri pesci non vogliono più giocare con lui!

Arcobaleno e’ molto triste e si confida con una stella marina che gli consiglia di chiedere aiuto al polipo Ottopiedi.

Il nostro pesce variopinto visita così la caverna in cui vive il saggio polipo che gli consiglia di regalare una delle sue scaglie brillanti a qualunque pesce dovesse chiederne una.

Arcobaleno ancora una volta non ci sta’, e’ cosi’ bello e luccicante!!!!!

Passa pero’ del tempo a pensare e quando ritrova il pesciolino colore del mare che ancora una volta chiede ad Arcobaleno una sua luccicante scaglia decide di regalargliene  una piccolina!

A quel punto prova uno strano sentimento, quello di far felice qualcun altro ed e’ raggiante, infatti quando molti altri pesci arrivano da loro decide di regalare ad ognuno  una sua scaglia!

Rimasto con una sola e unica scaglia scintillante pero’pensa che forse non sara’ il piu’ bel pesce di tutti i mari ma sicuramente il piu’ felice!!!!!!!

QUESTA STORIA VUOLE FAR CAPIRE L’IMPORTANZA DELL’AMICIZIA, DELLA CONDIVISIONE E QUINDI DELL’ESSERE GENEROSI CON IL PROSSIMO

Come lavoretto ho creato una pagina che potete scaricare qui sotto dove troverete Arcobaleno (da colorare con tutti i colori variopinti) E GLI altri amici pesci, ad ognuno va lasciata una scaglia bianca che poi dovrete o tempestare di brillantini luccicanti oppure dovrete attaccare con la colla un pezzetto di carta lucida da pacco (in mancanza di altro va benissimo anche la carta alluminio)

jjjjjjjjj

se vi piace l’idea vi lascio il disegno da scaricare qui sotto, ovviamente lo troverete in bianco e nero

pesci

PESCE

Ciao a tutti, domani è già il 1 aprile, giorno di scherzi e …. di pesci ecco perché abbiamo fatto anche noi i nostri…
Tutto ciò che serve è
Fogli bianchi
Matita
Pennarelli
Colla vinilica
Brillantini
A me è venuta l idea di fare il pesce con all’ interno delle righe orizzontali e come decorazione su ogni riga qualcosa di diverso, diciamo che qui abbiamo imparato a leggere e scrivere davvero presto però sia che i vostri bimbi sappiano farlo oppure no lo potete fare nel modo che volete!
Per quelli che ancora non sanno scrivere o anche i più piccolini un buon esercizio di pregrafismo infatti ognuno riga può essere riempita come vi pare, ovviamente voi dovete solo iniziare poi i bimbi faranno il resto…

Il pregrafismo sono come saprete delle linee che aiutano i bambini a tracciare segni, coordinare il movimento delle mani per meglio abituarsi alla scrittura, più avanti metterò qualche scheda delle nostre, se volete

Io mi diverto molto e il più delle volte faccio una versione anche per me 😀 oltre tutto non so i vostri bimbi ma il mio se si colora in compagnia gli piace altrimenti preferisce altri giochi

 

 

Come vedete dalle foto sopra noi abbiamo prima disegnato un pesce, poi tracciato delle linee e all interno dei disegni (ovviamente solo l’inizio che poi il bambino dovrà copiare) per finire colorare il tutto

Per la coda noi abbiamo messo la colla vinilica a fare delle linee che poi abbiamo riempito di brillantini, poi scuotendo il foglio (preferibilmente sopra il bidone dell immondizia se non pitturate all esterno, altrimenti vi ritroverete per mesi con brillantini in ogni dove 😤😀😀) tirate via l’eccesso e sopra la colla invece rimarranno appiccicati e faranno più bello il vostro disegno!
Buon divertimento!!!