PAESAGGIO NOTTURNO acquerelli, riciclo pennello poche setole con breve poesia di…un insetto

Ciao a a tutti, è un po’ che non metto un post un pochino “artistico” e così oggi vi voglio far vedere un semplice paesaggio notturno con gli acquerelli.

Come vedete è molto semplice, tutto ciò che vi servirà è:

-acquerelli

-fogli

-carta oro dei cioccolatini (facoltativa)

-un pennello da buttare con poche setole o anche schiacciate

Come si fa: per prima cosa iniziamo a creare il cielo, utilizzando il colore blu e usando il pennello formando dei piccoli cerchi, in un angolo usate il giallo per la Luna, subito dopo il prato usando diverse tonalità di verde e usando il pennello a strisce abbastanza lunghe. Lasciamo asciugare (ci vorrà pochissimo) con un colore scuro mettiamo degli steli per i fiori e usando il pennello da buttare con colori accesi come il rosso e schiacciando nel foglio creiamo i fiori.

Facoltativo con la colla usando la carta dei cioccolatini color oro o argento creiamo dei punti luce come ad esempio la Luna o dei fiori (nel mio caso)

La parte particolare è la scritta che viene dopo, infatti ho creato una piccola poesia che descrive lo scenario e la cosa simpatica è che è vista con gli occhi di un piccolo insetto (che poi andrà creato con il cartone di recupero. Ogni bambino può pensare a un insetto a piacere e poi una volta creato incollarlo con la piccola poesia a lato del dipinto. Vi assicuro che è davvero divertente e la fantasia…non ha limiti!

la poesia è questa

e si scarica qui sotto in pdf

Divertente e creativo

Rispondi