IL GIOCO DI JEAN MIRÒ a dadi

Ciao a tutti, oggi nuovo gioco, questa volta proveremo a replicare un quadro di Mirò.

Anche in questo caso useremo i dadi. Questa volta ne serviranno due e andremo a conteggiare solo i numeri pari.

Materiali necessari:

– 1 stampabile per due o uno a persona, a seconda che vogliate utilizzare tutti i disegni una o più volte

-2 dadi

-1 foglio di carta bianca o cartoncino

Come si gioca: il primo giocatore tira i dadi e vede dalla somma tra i due che figura deve utilizzare (la figura è suggerita nella legenda sotto)

Mentre la colora tira i dadi anche il secondo giocatore e tutti quelli che partecipano al gioco. Ognuno colora la parte uscita dalla somma dei dadi, la ritaglia e con il quadro (in piccolo che trova sotto a destra) come guida prova a riprodurre un quadro nello stile Mirò.

Se decidete di usare un solo foglio per due persone potete utilizzare una sola figura uguale a testa, se decidete di usare un foglio a persona se esce un numero doppio potete scegliere se utilizzare un’altra identica figura per rendere il quadro più bello.

Andando avanti con il gioco arriveranno anche gli stessi numeri già usciti oppure (questo anche prima) dei numeri dispari. In questo caso potete disegnare e colorare un’altra figura, prendendo spunto sempre dal piccolo quadro sotto. Come potete vedere dalla foto sopra basteranno dei semplici asterischi, se invece avete più tempo (perchè magari l’avversario sta ancora colorando qualcosa) potete provare a realizzare qualcosa di più elaborato.

VINCE CHI RIESCE AD UTILIZZARE PER PRIMO TUTTE LE FIGURE A SUA DISPOSIZIONE ALMENO UNA VOLTA (quindi se usate un foglio a testa vince comunque chi riesce per primo ad utilizzare le diverse figure, senza contare le disegnate o quelle doppie già incollate in precendeza)

ANCORA UN SE… Se dopo qualche turno tra tutti i partecipanti nessuno riesce a a fare ad esempio il numero 2 o il numero 12 (1 piu 1 e 6 più 6) potete anche conteggiarlo come esatto se esce da un solo dado

Rispondi