Ciao a tutti, oggi vi voglio far vedere quanto può essere semplice utilizzare i tanto amati Lego anche per parlare di coding.

Io li utilizzo anche per la pixel art e inizialmente ero indecisa se fare un unico post ma poi ho pensato di aggiungere il link sotto una volta che pubblicherò l’articolo completo. Un piccolo assaggio però lo potete trovare qui:

Iniziamo subito a parlare però di coding, non vi sto a raccontare quanti percorsi e ostacoli potete utilizzare programmando un robot (anche di questo farò un post a parte) ma posso darvi qualche consiglio di come utilizzarli in modo semplice creando dei percorsi (anche collegati ad una storia che avete ascoltato insieme)

  1. Il primo gioco è certamente quello di creare una tabella percorso ma con i lego. Posizionare il personaggio e utilizzando le frecce che potete scaricare qui sotto creare il percorso che farà. In questo caso io ho voluto far salvare la sorellina dal cagnolino. Le parti dove non sono presenti lego sono dei burroni, quindi da aggirare.

2. Il livello successivo è riconoscere e ripetere gli schemi. La codifica implica molto il riconoscimento dei modelli. Nel codice binario tutte le informazioni vengono trasmesse con numeri uno e zero (presto post dedicato a questo argomento) quindi il computer deve riconoscere lo schema e associarlo al significato. Perfette in questo caso le sequenze. Io ho utilizzato questo sistema per diversi giochi, ad esempio colore blu-verde ripetuto per quattro volte sta a significare avanti di 3 passi e via dicendo per compiere dei percorsi. Va benissimo anche semplicemente creare delle sequenze e spiegare per cosa sono state fatte.

3. Altro gioco è quello di creare un alfabeto con i lego. Anche in questo caso possono essere utilizzate delle sequenze oppure dei colori, dei numeri di lego da utilizzare in modo crescente oppure ancora, utilizzare un pò come nel codice binario, un altro modo. Qui sotto sono ricreate le lettere a-b-c come vedete il blu per la lettera A sta nella prima posizione, sulla lettera B nella seconda e così via. Creando dei quadrati su carta o utilizzando come ho fatto io i quadratini da 1 cm possiamo creare intere parole come in un alfabeto cifrato.

Ovviamente questo tipo di alfabeto deve essere poi modificato per ottenere tutte le lettere, ad esempio la F potrebbe essere con due blu e il resto verde, la G con 3 blu e 2 verdi ecc. Io ho utilizzato gli stessi colori delle sequenze ma voi potete utilizzare colori molto diversi partendo dalla lettera M per fare meno confusione (foto 2)

Questi solo alcuni modi per giocare con i lego e il coding. Presto altre idee.

Articoli consigliati

error: Content is protected !!