Ciao a tutti, tra schede istruttive che sto preparando, lavoretti di carta e cartone che amo e che presto vedrete sotto forma di altri video finalmente (per alcuni di voi soprattutto che me li chiedete) vi faccio vedere un gioco molto semplice ma che vi posso assicurare piace ai bambini 🙂

Unica premessa che devo fare prima delle spiegazioni è quella di utilizzare un recipiente di plastica che non vi interessa se si rompe (o che magari come il mio ha il fondo gia’ rotto) perchè potrebbe con i lanci rompersi ulteriormente. Altro consiglio visionare il gioco, a me non è mai capitato ad esempio si rompano pezzi di contenitore volanti ne dei classici contenitori di plastica  ne altri recipienti di plastica spessa ma visto non conosco i vostri meglio visionare il gioco e assicurarsi siano di plastica dura

materiali utilizzati

-LEGO della misura standard

-UN RECIPIENTE IN PLASTICA (puo’ essere una bacinella per stendere i panni o un contenitore per mettere via le cose) come detto sopra ricordo che potrebbe, dopo qualche partita rompersi , più che altro incrinarsi sul fondo o ai lati.quindi dovete fare molta attenzione

come si gioca:

Per prima cosa dovete costruire delle figure uguali, con gli stessi pezzi, noi siamo partiti con quelli da 5 pezzi fino ad arrivare a 12 circa. Bello qui inventare costruzioni particolari.

Quando sono pronti inizia il gioco,  il primo giocatore (indifferente chi lo sia) lancia la prima costruzione all’interno del contenitore. A questo punto si conta in quante parti si ė rotto, quelli saranno i punti!

Io ho creato questa scheda raccogli punti che metterò tra quelle del ‘famoso’ raccoglitore che vi farò vedere presto

E SI SCARICA QUI GIOCO LEGO DA ROMPERE

Vince chi al termine dei pezzi preparati ha fatto il maggior numero di punti. Davvero divertente

 

Ciao a tutti, come ormai saprete mi piace molto collegare un lavoretto ad un libro, filastrocca ecc, penso che in questo modo si possano invogliare i piccoli artisti a lavorare meglio.

Oggi parliamo di Casino un coniglio che si caccia sempre nei guai, ecco il perché del suo nome, una volta finita la storia potrete procedere in 2 modi, se non avete colori a sufficienza potete creare Casino colorato con colori dell’arcobaleno  (come lo troveremo a fine storia) mentre se volete potete farlo tutto di marrone o bianco o del Colore che preferite..

IO PER COMODITÀ HO SCRITTO I CODICI METTENDO LA LETTIERA

CV – COME VOGLIAMO

B – BIANCO

R – ROSA O ROSSO

N- N’ERO

i codici si scaricano in fondo alla pagina

Il bianco, rosa e nero sono gli unici colori che dovrete avere per poter mettere occhi e bocca al coniglio., nel caso non abbiate nemmeno quelli potete una volta completato attaccare con il nastro biadesivo occhi, naso e bocca in un secondo momento.

Ma… iniziamo con la storia

Casino ė un coniglio molto distratto, avrete gia capito il perché del suo nome. Come ogni mattina si alza, fa colazione, si lava, si veste e va scuola. Pensate che ė l’ultimo giorno, il prossimo anno sarà già alle elementari!

Appena arrivato a scuola come ogni mattina saluta i compagni e la maestra, oggi non ha intenzione di ficcarsi in nessun guaio e quindi si mette seduto, ma non ha pensato che la maestra Clarissa ha preparato una mattinata all’insegna dell’arte.

‘Mi raccomando Casino’, le dice ‘stai seduto e lavora come si deve’

Il nostro amico coniglietto ė convinto che la maestra gli farà i complimenti, oggi non si metterà in nessun guaio.

Iniziano tutti a dipingere un bel prato quando Oreste un compagno di Casino si alza per andare in bagno e… inciampa! Sta per cadere quando Casinò si alza di scatto e lo sorregge. Oreste non cade ma si rovesciano il tavolo, i colori e tutti i fogli. Volano colori ovunque, Casino ė preoccupato, oggi aveva promesso che non avrebbe combinato Nulla e invece ė ricoperto di colori  ovunque! Sembra un arcobaleno!

Guarda la maestra in silenzio, lei a sua volta lo osserva divertita e scoppia in una fragorosa risata.. Ridono tutti, i disegni sono ancora più belli, schizzi di colore disegnano fiori in ogni prato verde. Quel giorno lo ricorderanno  sicuramente.

Ketty I. crearegiocando

Ora iniziamo a preparare coniglio Ho scritto i codici con la legenda che ho spiegato sopra, partiremo dal basso verso l’alto. Per le modalità dipende dall’età dei bambini,  i più piccoli possono mettere i pezzi a turno aiutanti dalla maestra-educatrice-mamma che li elenca, i più grandi possono fare a turno, uno che legge o a gruppi in modalità cooperativa

Ė scritto anche nella scheda ma ho messo i numeri per ogni singolo pezzo da 1 unità di Lego, se usate anche quelli da 2 come ho fatto io dovrete scalare

Esempio

5 Cv  (vi ricordo colori come volete)

Svolgimento

1 rosso 1 giallo 1 arancio 1 verde 1 blu

Oppure

2 rosso 2 giallo 1 blu

Bellissima l’idea di farlo colorato sia per la storia, sia perché  i bambini piu piccoli possono imparare o consolidare i colori, esempio ‘Giorgia metti un pezzo giallo, Eddy verde’ e così via

i più grandi invece per far calcoli ‘bimbi dobbiamo mettere 10 pezzi colorati da 1 e da 2 unità come lk mettiamo?

Spero vi sia piaciuto, la storia si scarica qui sotto

STORIA DI CASINO CON CODICI

 

il-maialino-lego

ciao a tutti, oggi ho inventato questa filastrocca per questo maialino che e’ diventato un puzzle per i lego, ma vediamo come fare

Vi servira’:

stampabile gratuito che trovate qui

maialino-da-colorare-con-filastrocca-per-puzzle-lego

-lego (io ho usato quelli da 1 unita’ e da 2)

-colla (io la ho usata vinilica)

-taglierino (anche se io ho usato punteruolo)

procedimento:

stampate e colorate il maialino dopo aver letto la filastrocca, lo potete colorare come il mio ma piu’ carina e’ l’idea di farlo colorare ai bimbi con gli stessi colori e disegni di quello che indossano loro

incollate il maialino a dei lego da 1 o 2 unita’ gia attaccati tra loro per fare un muro (non vi preoccupate nel caso piu avanti vi stufate del puzzle visto e’ carta riuscirete a lavarlo via sfregando ma i lego non si rovineranno!!!!) Per le misure io inizialemente pensavo di prendere e contare dei centimetri per fare un muretto, poi ho fatto la prova semplicemente stampando questa versione e come vedete si riesce ad adattarla perfettamente. Dopo averlo incollato dovrete tagliare i pezzi con un taglierino, naturalmente solo la carta perché i pezzi si attaccano e staccano da soli, io purtroppo avevo finito le lame e ho dovuto usare un punteruolo a mo’ di taglierino ma e’ comunque venuto abbastanza bene.

Scomponete ora il puzzle e via a giocare!!!!!!! Ne mettero’ molte altre versioni, quindi se vi piacciono tenetevi pronti!!!!

Questo va bene per bimbi dai 5 anni,  ne mettero’ piu’ impegnativi e anche invece di molto semplici, a presto

PER AVERE FOTO DEL MIO LAVORO LE PUBBLICHERO’ PIU’ AVANTI OPPURE CON IL PROSSIMO PUZZLE PERCHE’ LE HO NELLA NUOVA DIGITALE CHE NON HO DIETRO

 

20161104_140957.jpgCiao a tutti! oggi voglio farvi vedere un gioco davvero super simpatico (sicuramente farete diverse partite 😁) che potete costruire in pochissimo tempo e con materiali che avete già in casa!

Io di questi giochi ne creo veramente a milioni il più delle volte appunto con pezzi di altri giochi gia’ esistenti (per prendere 2 piccoli esempi  IL GIOCO A DADI DELLE PIRAMIDI (FARAON) oppure DA CARTONI ANIMATI, LIBRI E FANTASIA (a disegni e giochi da tavolo) DADI STAMPABILI )

o come in questo caso con i lego che sono sempre super versatili e si prestano a tantissimi giochi oltre che costruzioni.

Tutto cio di cui avrete bisogno

LEGO vari

SEMI DI ZUCCA O CORIANDOLI DI CARTA o ALTRI SEMINI

3 poliziotti gioco oppure 3 figure Lego o sorpresine kinder (noi abbiamo usato advanger)

1 o più ladri (se ci sono più bambini possono giocare in modalita cooperativa oppure avere 1 ladro a testa)

DADO

1 PALLINA

2 piccole chiavi disegnate su carta

A questo punto per la preparazione dovete far una specie di prigione, la nostra è stata fatta molto velocemente quindi sono sicura che riuscirete a farne una molto piu’ bella, l’iimportante è che abbia una parte piccola sopra e 3 diverse ‘stanze’ sotto divise appunto da una porta o finestre, di cui 1 appena sotto la prigione con un contenitore dove mettere una chiave e la stessa cosa per l’ultima stanza dove metterete l’ultima chiave in un altro contenitore per il resto dei materiali vedremo man mano durante il gioco dove metterli

20161104_140955

COME È IL GIOCO:

Noi siamo dei poliziotti e i bimbi dei ladri che devono uscire di prigione ma chiaramente ci siamo noi guardie che controlliamo (circa 1 per stanza)

1 MOVIMENTO:

20161104_141006

si parte dalla stanza sopra dove per potere uscire bisogna approfittare di un momento di distrazione della guardia e qui entra in gioco il dado, lo devono lanciare sia i ladri che le guardie, MAGGIORANZA VINCE

DA 1 A 3: i LADRI RIESCONO A FUGGIRE AL PIANO DI SOTTO

DA 4 A 6: LE GUARDIE LI SCOPRONO

se c è una discordanza di numeri esempio 3 e 5 il ladro fa un altro lancio e quindi ad esempio se fa 6 le guardie lo scoprono

SE VINCE IL LADRO VA come detto nella stanza sotto

se vince la guardia lascia in prigione il ladro con un compito da fare (ES. COSTRUISCI UNA TORRE LEGO CON SOLI 10 PEZZI CHE SIANO BLU E ROSSI) quando finisce puo andare al piano di sotto

2 MOVIMENTO

20161104_141018.jpg

siamo al piano sotto e dobbiamo rubare la chiave alla guardia senza farci vedere, anche in questo caso come sopra

DA 1 A 3 RUBANO LA CHIAVE

DA 4 A 6 LA GUARDIA VEDE IL LADRO

se VINCE IL LADRO PUO APRIRE LA PORTA E ANDARE NELL’ ALTRA STANZA (DOVE TROVERÀ UNA PALLINA O qualcosa che rimbalza)

Se vince la GUARDIA IL LADRO TORNA AL PIANO DI SOPRA CON UN ALTRO COMPITO (AD ESEMPIO FAI 2 TORRI DA 10 PEZZI L’UNA) E TORNA SOTTO PER RIPROVARE A PRENDER LA CHIAVE QUANDO FINITO

3 MOVIMENTO: IL LADRO LANCIA LA PALLINA ( O QUALCOSA CHE RIMBALZA COME NEL NOSTRO CASO LO ZOMBIE) FACEDOLO PRIMA RIMBALZARE per poi finire nell’altra stanza (hanno 3 tentativi)

SE IL LADRO RIESCE APRE L’ALTRA PORTA

SE NON RIESCE TORNA DI NUOVO NELLA STANZA DELLA CHIAVE CON UN COMPITO A SCELTA

4 MOVIMENTO:

20161104_141022.jpg

AVENDO APERTO la porta senza UN’ALTRA chiave (che non potevano rubare) scatta un allarme e torna di nuovo il dado protagonista con i semi di zucca  infatti dovremo lanciare dall’alto verso il basso i semi seguendo la regola

DA 1 A 3 DALLA PARTE SINISTRA DELLA PRIGIONE

DA 4 A 6 A DESTRA

In questo caso noi siamo appena passati nella parte destra e quindi se è a sinistra non c’è problema se invece vanno lanciati a destra i ladri hanno ancora 1 possibilità,  dovete infatti  vedere se riescono a colpire il ladro

SE I SEMI NON LO COLPISCONO II LADRO RIMANE  NELLA STANZA

SE I SEMI LO PRENDONO ARRIVA LA GUARDIA DELLA STANZA PRECENDENTE E COME AL SOLITO DOVRÀ FARE UN LAVORO CON I LEGO prima di tornare nella stanza

5 MOVIMENTO

20161104_141003

nella stanza dove avrete posizionato anche un piccolo contenitore  (anche creato con i lego) contenente un altra chiave i ladri dovranno fare “canestro” mandando la pallina di prima nel contenitore della chiave

SE RIESCONO PRENDONO LA CHIAVE

SE NON RIESCONO TORNANO NELLA STANZA PRECEDENTE FACENDO 1 LAVORO E RIPETENDO UNA VOLTA FINITO IL GIOCO DEI SEMI per potere tornare nella stanza

6 e ultimo MOVIMENTO:

20161104_141039.jpg

LA GUARDIA È DAVANTI ALL’ USCITA MA È VERAMENTE MOLTO STANCA

DA 1 A 3 SI ADDORMENTA

DA 3 A 6 VEDE I LADRI

SE SI ADDORMENTA I LADRI LA SPOSTANO E ESCONO CON LA CHIAVE VINCENDO IL GIOCO

SE NON SI ADDORMENTA E li vede TORNANO NELLA STANZA PRECEDENTE DOVE RIFARANNO TUTTO IL PEZZO (semi, canestro e riprovano nuovamente a uscire)

SPERO ABBIATE CAPITO PIÙ O MENO IL GIOCO, È DAVVERO MOLTO SIMPATICO anche se più difficile a spiegare che a farsi, fatemi sapere se lo provate o non avete capito qualcosa!!!!!!!!!!!

 

CIAO A TUTTI!

Oggi voglio farvi vedere un gioco davvero simpatico, la prima volta a dire la verita’ l’idea mi e’ venuta dopo aver visto un gioco in scatola che esiste sul serio ma che rientra tra giochi bellissimi e poco commercializzati (che io adoro e alle volte riproduco se non riesco a trovare la versione acquistabile) cosi’ poco dopo ho fatto una mia versione da fare con i pezzetti di legno (quadri, triangoli, cilindri ecc) che magari vi faro’ vedere piu’ avanti e tempo dopo ho realizzato questa versione da fare con i lego!

MATERIALI NECESSARI

STAMPABILE GRATUITO CHE TROVERETE QUI SOTTO

carte-per-gioco-lego

LEGO VARI COLORI

UNa clessidra o un telefonino con cronometro

PREPARAZIONE E GIOCO:

Per prima cosa dopo avere stampato le carte dovete (per rendere il gioco piu’ robusto) plastificare o incollare in cartone di recupero ogni carta, se le tenete bene invece non è necessario e poi….INIZIAMO SUBITO A GIOCARE!!!!

regole:

Ognuno pesca una carta (che e’ a faccia in giu’) e deve fare con i lego la stessa immagine con gli stessi colori che e’ rappresentata. Se riesce a farla esattamente uguale entro il tempo limite (10 secondi per le carte da 2 e 3  punti e 15 per quelle da 4 e 5 punti) prende la scheda e la tiene da parte, vinta

CONCLUSE TUTTE LE CARTE VENGONO CONTATI I PUNTI (CHE SONO SEGNATI AI LATI DELLE CARTE) CHI NE HA DI PIU’ VINCE LA PARTITA!!!!!!!

Io oggi vi ho messo questa, ne ho fatte diverse versioni anche con diversi gradi di difficolta’ che magari piu’ avanti condividero’ con voi, nel frattempo spero che il gioco vi sia piaciuto, ovviamente puo’ essere usato anche in modalita’ solitario da dare ai bimbi senza limite di tempo cosi’ da imparare diverse cose, dalla manualita’ alla logica

ciao a tutti!!!!!!!!!!!

Sapete anche voi quanto sia difficile fare sistemare i giochi ai bambini vero??

Ma avete mai provato a farlo sotto forma di gioco???? La cosa cambia veramente molto, oggi vi voglio fare vedere un gioco, sotto troverete anche il tesserino di riconoscimento per la Ditta delle Pulzie in cui lavoreranno e anche un diploma finale, oltre a delle stelle da incollare ogni volta che finicono un lavoro, impareremo anche a costruire un ferro da stiro velocissimo e fai da te, ma partiamo con ordine…

Il piu’ delle volte arriva l’ora di lavare i piatti o caricare la lavastoviglie, vi guadate in giro e per terra c’e’ un esercito di omini vari, lego, pezzi delle cucine e altre cose, per  non parlare di vestiti vari arrivati chissa’ come (magari anche un calzino che era sparito da tempo 😛 ) e ora??? GIOCHIAMO!!!!!!!!!!!!!!

stampa: gioco-ditta-pulizie

COME SI GIOCA:

Il bimbo o bimba ancora non lo sa ma e’ stato scelto per lavorare nella Ditta delle Pulizie, quindi stampate e incollate su cartoncino il tesserino di riconoscimento , tagliate le stelline e tenete da parte il diploma.

1 Parte. Voi siete la segretaria della Ditta e dovrete spiegare dove devono andare e a fare cosa, naturalmente ogni compito che faranno non deve essere sempre dalla stessa signora, nella stessa casa altrimenti si stuferanno subito, dovete invece dargli dei posti dove andare mettendo delle cose anche a gioco. preparate una carta come questa, per incollare le stelle a fine lavoro, sotto trovate gli esempi.

pulirrrrrrr

ESEMPIO: RIORDINARE I LEGO o i giochi

La prima casa in cui dovete andare e’ del signor Edoardo il lupo, ieri sera si e’ alzato per andare a caccia di un maialino (che per fortuna non ha trovato) ed e’ arrivato a casa cosi’ arrabbiato e affamato che ha gettato a terra tutti i suoi trofei (guadagnati nelle corse in mezzo al bosco) che si sono rotti (lego) oppure se sono altri giochi ha gettato a terra tutti i soprammobili o ancora i giochi di lupetto e ci ha telefonato per andare a riordinare

INCOLLATE LA 1 STELLA A FINE LAVORO

2 ESEMPIO: riodinare quaderni, libretti oppure disegni:

La seconda casa in cui dovrete andare questa volta e’ proprio di un maialino, Arturo ieri sera ha sentito ululare nel bosco e per non fare vedere la sua casa al lupo ha acceso e spento la luce cosi’ tante volte che ha fatto una gran confusione, qui i nostri lavori sono 2, il primo sistemare le sue carte del lavoro (disegni) e i suoi libri e la seconda cosa e’ PORTARE IL CANE A FARE UN GIRO (IN QUESTO CASO VA BENISSIMO UN QUALSIASI PUPAZZO A CUI AVRETE LEGATO UN PEZZO DI SPAGO O DI LANA) DOVRANNO FARLO ANDARE AVANTI E INDIETRO UN PAIO DI VOLTE

INCOLLATE LA SECONDA STELLA A FINE LAVORO

3ESEMPIO:tirare su o piegare vestiti vari

Qui entra in gioco il ferro da stiro che si fa veramente in 1 secondo se non avete quello giocattolo, Io ho preso una confezione vuota di plastica (perfetta QUESTA del Parmareggio) la ho coperta con carta lucida da regalo e con cartone di recupero ho fatto il manico, fate attenzione che sotto rimanga la plastica senza carta regalo oppure se la volete ricoprire bene che non ci sia dello scoth perche’ cosi’ scivola bene.

20160918_120123

come gioco questa volta dovranno stirare e piegare vestiti che ci sono in giro , questa volta per conto della signora Alda la lepre che questa mattina e’ uscita cosi’ di corsa per andare in ufficio che ha visto volare in giro appunto dei vestiti e ci ha telefonato dal suo ufficio.

A FINE LAVORO INCOLLATE LA STELLA

4 ESEMPIO, io metto questo poi naturalmente ognuno di voi ha qualcosa di diverso da fare e puo’ inventare quel che vuole! PORTARE LA PLASTICA AL BIDONE (finiti tutti i lavori ci potete andare insieme!

L’ideale per questo lavoro e’ se hanno tipo una macchina o trattore dove possono salire e che non sia ovviamente da interno cosi’ potranno caricare la plastica sentendosi partecipi del gioco a tutti gli effetti, altrimenti possono prendere una piccola busta anche loro

Il signor Alfredo la zebra (un parente di Zou :D) che fa lo scultore ci ha telefonato per portare fuori gli scarti del suo lavoro, fa davvero diverse cose con questo materiale, riciclandolo (un giorno di questi vi faro’ vedere uno dei mille modi in cui utilizzo la plastica, se ve lo siete perso guardate ad esempio qui sotto)

ORECCHINI CHE PASSIONE, PLASTICA RICICLATA CARTA, CARTONE, STOFFA

se volete potete approfittare dell’uscita dicendo che sempre il signor Alfredo vuole che portiate a casa anche delle foglie autunnali (ne bastano 3 o 4) che potete mettere all’interno di un libro a seccare bene, per poi fare un lavoro insieme (poi domani vi faro’ vedere un esempio di cosa ci possiamo fare velocissimamente 🙂

INCOLLATE UNA STELLA A FINE COMPITO

E——SPERO ABBIATE FATTO TUTTE LE PULZIE 😀

BACI